TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Che vergogna!

Quando un popolo scende in piazza a dimostrare è già una vergona, vuol dire che i diritti vengono calpestati, ma che debbano scendere in piazza i malati di Sla, affiancati da pazienti con gravi problemi è doppiamente vergognoso. I nostri politici non fanno che ripetere che siamo un un Paese civile, a me non sembra proprio.
Madre Teresa  ha detto: «Tutti sono figli di Dio e sono fratelli e sorelle. Quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno». I malati di SLA, sono un mare intero, che ha bisogno di unirsi all’oceano, quell’oceano dovremmo essere noi, che fiancheggiamo gli studenti, i professori, gli operai, ma c’erano ben pochi con loro, una manifestazione passata un pò in sordina, neanche alcuni telegiornali l’hanno menzionata.

Lascia un commento »