TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

William Shakespeare

FATA DI BEACHOMBERTuo padre giace a più di nove metri di profondità.
Le sue ossa sono diventate corallo;
I suoi occhi ora sono perle.
Non c’é in lui parte alcuna
che non si trasformi per opera del mare
In qualcosa di ricco e di meraviglioso
Le ninfe del mare di continuo suonano per lui:
Ding-dong.

4 commenti »