TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Lyrics Maracanã – Emis Killa

su maggio 29, 2014

Buonasera, sono Meli, rubo lo spazio a mia madre.
Mi fa piacere farvi conoscere questa canzone che a me piace tanto e che racchiude una frase bellissima (ma ce ne sono altre che mi emozionano): “E per quanto siam lontani tutti siamo nati qua pelle bianca o pelle nera al mondo si viene e si va io metto una maglia azzurra la tua che colore ha? formeremo un grande arcobaleno qui al Maracanã”. Lo so che è un genere che non a tutti piace, ma volevo sottolineare la frase perchè mia madre dice sempre che il calcio è uno sport collettivo, dove c’è competizione ma che dovrebbe essere sana e gioiosa; spesso così non è. Anche a me piace il calcio e quello che volevo dire è che sarebbe bello se gli adulti ci insegnassero e sostenessero l’arcobaleno che noi giovani vorremmo vedere tutti i giorni.
Ho gìà ringraziato mia madre per avermi concesso questo spazio e aiutato a postare il video (l’ultima immagine mi fa tenerezza), l’ho coinvolta nella canzone e gli è piaciuta, così spero a voi. Buonasera a tutti, grazie per i commenti (se li vorrete fare), grazie per l’arcobaleno che ognuno di voi dedicherà a noi ragazzi.

Lontano dalla Grande Mela
c’è un piccolo uomo in una favela
ogni giorno si sveglia e si allena
con il pallone da mattina a sera
tutte le strade sbagliate possibili ma
purtroppo poche possibilità
si tiene stretto quel poco che ha
tra povertà e criminalità
come fortuna quei piedi con cui
corre lontano dai vicoli bui
sa che non può commettere gli errori altrui
loro non hanno il talento che ha lui
sorridente anche se non ha molto
ogni giorno rivive il suo sogno
davanti a quel pallone sgonfio
chiude gli occhi e palleggia col mondo
sognando di scendere in campo
mentre il dio del calcio lo guarda dall’alto
tira da scalzo pensando alla curva
segna ed esulta emulando Ronaldo
ripete a se stesso che ce la farà
dalle favelas alla serie A
sarà l’orgoglio di mamma e papà
un nuovo idolo al Maracanã

Questa sera c’è il delirio al Maracanã
da qua fuori sento i cori sha la la la
un sospiro, gli occhi chiusi sarò già là
tra i tamburi e i colori della città

Già da un po’ l’aspettavo, tu lo aspettavi
è il Mondiale dei Mondiali
a parte Ibra non manca nessuno
sono i numero uno
agli ingressi già vedo le file
atteggiamento tutt’altro che ostile
competitivi fino alla fine
tecnica e stile, che bomba i mondiali i Brasile
Milano così non si è vista mai
per le strade nessun via vai
chiedi perché ma dai non lo sai
tutto il paese stasera è su Sky
leggi i nomi sopra gli striscioni
le bandiere fuori dai balconi
questa sera delirio è là
coi tifosi in camper i campioni in campo
e chissà che cosa succederà
nel calcio tutto è possibile
io amo l’Italia perché è imprevedibile
ti ricordi di otto anni fa?
comunque sarà uno spettacolo
ma se andrà bene si festeggerà
saremo insieme fino a notte fonda
vivendo un miracolo al Maracanã

Questa sera c’è il delirio al Maracanã
da qua fuori sento i cori sha la la la
un sospiro, gli occhi chiusi sarò già là
tra i tamburi e i colori della città

E per quanto siam lontani
tutti siamo nati qua
pelle bianca o pelle nera
al mondo si viene e si va
io metto una maglia azzurra
la tua che colore ha?
formeremo un grande arcobaleno qui al Maracanã

Questa sera c’è il delirio al Maracanã
da qua fuori sento i cori sha la la la
un sospiro, gli occhi chiusi sarò già là
tra i tamburi e i colori della città

Annunci

14 responses to “Lyrics Maracanã – Emis Killa

  1. fulvialuna1 ha detto:

    Mi permetto di commentare il post di mia figlia.
    E’ capitata in una classe di pacifisti, unita all’inverosimile, dove tre compgni hanno problemi e loro li tengono stretti come un dono prezioso. Hanno deciso di sensibilizzare noi genitori per i nuovi mondiali (visto ciò gli scontri accaduti a Roma qualche tempo fa), che sperano si svolgano senza troppi problemi. Beati i giovani che hanno tanta forza nel cuore e tanta voglia di aggiustare il mondo.
    Sono orgogliosa di te figlia mia, non abbandonare i tuoi sogni, questo mondo migliorerà solo grazie a voi.

  2. cornelioilromano ha detto:

    Cara Meli, premetto che il rap non è uno dei miei generi musicali preferiti. Spazio più sui generi rock-blues italiani e, ovviamente, internazionali. Guns N’ Roses, Nirvana, ACDC, Cream….. Ma anche Noemi, Green Day, Jovanotti, e Alicia Keys……
    Nonostante questo, sono comunque aperto a tutte le canzoni cantabili e ballabili;)
    Devo ammettere che questa mi ha proprio colpito;)
    Ci resta solo una cosa da dire……
    Questa sera c’è il delirio al Maracanã!
    Buona serata, Cornelio;)

  3. aboer65 ha detto:

    Ciao Meli! Conosco Emis Killa e sai perchè? Ovviamente me l’ha fatto conoscere mio figlio Dario, un matusa come me non avrebbe potuto conoscerlo altrimenti!!!
    Non sono un amante del rap, ma mi piacciono molto i testi e i concetti che esprime Emis Killa. In questa canzone leggera, dedicata ad uno sport e ad un evento di massa, tu hai colto la frase più bella e significativa, una frase di uguaglianza e fraternità, valori importanti che non bisogna mai stancarsi di diffondere e promuovere. E’ davvero bello che voi ragazzi non vi fermiate alla sonorità e al ritmo, ma andiate in profondità e apprezziate il messaggio che i vostri idoli trasmettono. Sei sicuramente una ragazza in gamba!
    Sai, quando avevo la tua età mi emozionavo per i testi di De Andrè, Guccini e Bob Dylan. Altri tempi, altre melodie, ma i valori sono sempre gli stessi!
    Brava, continua così
    Andrea

    • fulvialuna1 ha detto:

      Grazie Andrea per aver commentato il mio post; mi fa piacere che anche tuo figlio ascolti Emis, molti adulti lo giudicano un pò stupido, ma a me sembra che sia il contrario, forse è più vicino a noi.
      A proposito, anche a me piace Bob Dylan 🙂

      Ciao Andrea, non sai quanto l’hai fatta felice. Cuore di mamma 🙂
      Tu come stai? Spero che il tuo dolore per la perdita dei tuoi amici si trasformi in un dolce ricordo e ti faccia stare meno male. Un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: