TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Mi trasformo?

su giugno 5, 2014

Proprio ieri leggevo sul blog di Carla un post sulla bellezza, con un’occhio a quella “manipolata”.
Questa mattina vedo una manina che si agita per salutarmi, cerco di mettere a fuoco la proprietaria, una bella donna magra  strizzata in un jeans una taglia di meno del previsto…Simona? Per dindirindina, come direbbe la mia vicina, ma che si è combinata?
Simona è un medico specializato nelle terapie del dolore, ha abbandonato questa strada per la più proficua “estetica”; varie specializzazioni ne hanno fatto un medico per botulino, ricostruzioni e via di questo passo. Circa tre anni fa si dà un’aggiustatina a occhi e pancia, un rimpolpimento del labbro inferiore e via con la dieta. Molto carina, davvero, ma lei lo è un pò anche di suo. E’ sposata e ha tre figli, ma sopratutto ha compiuto 39 anni qualche mese fa. E’ giovane. Da un paio di mesi è sparita dalla scena scolastica, accompagnava le figlie quasi tutte le mattine; vengo a sapere da Roberta che si è separata dal marito, stufo dei suoi “ritocchini” e della mania del gioco che l’ ha assalita: burraco e bridge di cui fa tornei quasi tutte le settimane.
Mi chiede di prendere un caffè insieme e accetto, ci sediamo e con tutto lo stupore che ho dentro e la poca delicatezza che mi sento sulla punta della lingua gli chiedo:”Ma che ti sei fatta?” Lei si mette a ridere e mi dice:”Iniziavo ad avere qualche ruga, la mia fronte non mi piaceva visto che ho deciso di togliermi la frangetta, volevo dimagrire e anche un pò più di seno….E tu? Quando ti decidi, dai vieni da me, ti faccio due punturine sul labbro e quella rughetta scompare…lo so, lo so che sei contraria, ma accidenti con il tuo fisico…le prime due non me le paghi, vedrai che la diferenza ti piacerà” e continua la filippica. La stoppo e gli chiedo di parlare di altro, l’argomento non mi interessa proprio, sono veramnte contraria pur rispettando assolutamente la volontà degli altri, ci mancherebbe altro.
Ultima cosa mi chiede quanti anni ho e quando glielo dico mi risponde:”Saresti una meraviglia…”. Dopo un pò ci salutiamo e me ne vado, amareggiata e perplessa.
Non perchè stò pensando di ritoccarmi, non mi sfiora neanche l’idea, è cercare di capire perchè dovrei farlo, come hanno insistito anche altre amiche, non trovo motivazioni valide: gli anni passano è vero, ma la chirurgia non li può fermare, li può “solo” nascondere, ho un’età in cui mi sento libera e indulgente con me stessa, non ho bisogno di “rifiorire”; il mio seno non sarà al top come una volta, i miei capelli incanutiscono, il girovita è passato da 68 a 76 cm, le mie belle gambe iniziano ad avere qualche problemino, ma quando mi guardo allo specchio non mi sento infelice, accetto con ironia i cambiamenti, il mio umore non ne risente, ho sempre e comunque voglia di fare, di conoscere cose nuove, di guardare gli uomini senza paura di essere giudicata, e non perchè madre natura mi ha dotato di bellezza particolare, anzi… ma solo perchè credo le cose importanti nella vita siano altre: l’amore, il sesso, il cibo, la musica, le immagini, i libri, il cinema, il calcio…Stò bene nella mia pelle, non potrei mai e dico mai (anche se un detto dice mai dire mai) seguire Simona, far diventare la mia fronte un’asse lucida e levigata, gonfiare i zigomi che alterererebbero la mia fisionomia, ingrandire le labbra creando una bocca che non avrebbe più una forma…
Forse pecco di superbia con queste considerazioni, forse credo di essere tanto diversa dalle altre donne e così distinguermi (una volta distinguersi era “rifarsi”, oggi è il contrario secondo me), ma se così fosse, che male ci sarebbe? Non amo l’omologazione, chi mi segue se ne sarà accorto, penso con il mio cervello non con quello degli altri, mi disinteresso delle mode del momento.
La cosa che non vorrei mai sparisse in me è l’entusiasmo per la vita e tutto ciò che mi circonda, per quello non ci sarebbe alcun rimedio.
“Con gli anni la pelle raggrinzisce. L’anima invece raggrinzisce quando si rinuncia all’entusiasmo” Albert Schweitzer

550989_452431978130302_1025181129_n

Annunci

14 responses to “Mi trasformo?

  1. gianpiccoli ha detto:

    Condivido proprio tutto….
    Un abbraccio
    Giancarlo

  2. semprecarla ha detto:

    Io ti adoroooooo, articolo bellissimo! Il tempo passa e il silicone o il botulismo non lo fermano, anzi, ridicolizzano la bellezza dell’età che si ha. Odio gli aghi e il bisturi, mi terrorizzano, ma anche se fossi più coraggiosa li allontanerei comunque dalla mia vita. Amarsi con i mezzi naturali che madre natura offe va bene, è un dovere, ma stop. Non vorrei mai avere un culetto di neonato al posto del volto … 😦 Conosco piccoli trucchetti, che con me funzionano, se vuoi, da buone amiche li condividiamo via mail…. Baciiiii

  3. Diemme ha detto:

    Le donne ritoccate sono mostruose: la vera bellezza è nella naturalezza, nel poter sorridere senza problemi della rigidità d’espressione causata dal botulino!!!

  4. ergatto ha detto:

    nella follia odierna anche gli uomini si taroccano ! Credo sia tipico di chi non ha ancora risolto i suoi problemi esitenziali e vitali… di chi non ha autostima e deve dipendere dal giudizio degli altri… di chi è ancora immaturo insomma. Poveretti… :)))

  5. ombreflessuose ha detto:

    Trentanove anni…ed è ridotta così… ( soprattutto di cervello)
    Quando si inizia non si finisce più
    Un abbraccio e non cambiare mai
    Mistral

  6. arthur ha detto:

    Concordo in pieno con ciò che hai detto, io, come uomo, non amo troppo vedere le donne che si ritoccano, anche perché quando iniziano dopo diventa una brutta abitudine e si vede purtroppo per loro. Quindi, nessuna superbia, fai bene a sentirti bene nei tuoi panni, è un modo per sentirsi anche liberi di viverlo il tempo che passa e se l’entusiasmo per la vita rimane intatto, ancora meglio.

    L’anno scorso ho conosciuto in spiaggia una signora che aveva compiuto 64 anni e quando me l’ha detto sono rimasto senza parole. ne dimostrava almeno una decina abbondante di meno, anche grazia al fatto che aveva saputo mantenere il suo fisico in forma solo con delle sane abitudini, camminate, un po’ di palestra ma senza esagerare, e un’alimentazione curata. Non temeva di dire i suoi anni, ma perché con serenità li aveva accettati.

    Una bella donna comunque. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: