TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Gertrud – Hermann Hesse

su giugno 29, 2014

g  Kuhn dopo una caduta resta invalido, questo gli procurerà un’insicurezza soprattutto nel rapporto con le donne, si convince che non può conquistarle perché non è bello. Questa convinzione si rafforza quando conosce la bella e raffinata Gertrud di cui si innamora ma con la quale avrà solo un rapporto di tormentata amicizia non avendo il coraggio di dichiararsi. Gertrud verrà conquistata da Heinrich Muoth, cantante d’opera, amico di Kuhn.
Kuhn ama da sempre la musica e, dopo un’iniziale e poco convinto avvio, diverrà un compositore di successo presentando anche un’opera al teatro di Berlino. Intanto la relazione tra Gertrud e Muoth sfocia nel matrimonio (disapprovato dal padre di lei) fino a quando il cantante diventa violento a causa dell’alcool, di cui fa largo uso; Gertrud lo lascia e torna dal padre.
Kuhn va a trovare l’amico a cui è molto affezionato e passano la serata insieme a bere e parlare.
Muoth, non sopportando l’abbandono di Gertrud si uccide.

La lettura di questo libro mi è stata suggerita dal mio amico Renzo (http://renzodemasi.wordpress.com) che ringrazio.
La trama è un intreccio di passioni e avvenimenti, è un libro profondamente interiore anche se non manca un marcato romanticismo.
Hesse intreccia la quotidianità all’interiorità dei personaggi marcandone spiritualità, valori, passioni, psicologia.
C’è l’individualismo di Muoth, la maturità di Gertrud che pur rapita nell’amore non si lascia distruggere, le contraddizioni d’amore e di vita di Kuhn, la sua emotività.
Trovo sia uno dei più bei romanzi di Hesse; è riuscito a strutturare e tracciare la personalità di ogni singola figura con intensità, mettendo in risalto il loro profilo psicologico. E poi le sue descrizioni, in generale, mi conquistano sempre.
A mio parere e’ un libro molto bello, tessuto di mille sfumature che poi confluiscono non solo nell’amore, ma essenzialmente mettono in risalto il valore dirompente che la musica può avere sull’uomo.

 

Annunci

17 responses to “Gertrud – Hermann Hesse

  1. luna ha detto:

    Lo annoto subito!!!
    Grazie amica del suggerimento!
    Luna

  2. tachimio ha detto:

    Interessante questo libro che non conoscevo. Grazie per averne parlato .Isabella

  3. renzodemasi ha detto:

    Uno dei più bei romanzi che ho letto! Se nella realtà si potessero instaurare tra uomo e donna amicizie come quella del romanzo, nonostante il magone – descritto poeticamente nelle ultime righe dell’opera – sarebbe già una cosa meravigliosa e straordinaria….

    Passerò a leggere meglio la tua recensione !

    • fulvialuna1 ha detto:

      E’ sempre un piacere averti qui.
      Ma quanto è difficile un rapporto così nella vita odierna? Tanto, forse più che difficile rarissimo, ma è meraviglioso.

      • renzodemasi ha detto:

        Dici che esistano? Io posso indicarti un altro esempio, ma è anch’esso letterario e filmico: ”Jules et Jim” 🙂 – amore ed amicizia in un alchimia difficilmente riproducibile nei rapporti ”ordinari”.

      • fulvialuna1 ha detto:

        Ti riferisce alle amicizie o amore/amicizia?
        Per ordinari cosa intendi.
        leggerò anche il libro che suggerisci, ma ci vorrà un pò, stò leggendo altro e…studiando.

      • renzodemasi ha detto:

        Mi riferivo in generale all’esistenza o meno dell’amicizia tra uomo e donna… Ma quando si finisce a parlare di queste cose spesso si cade nella solita solfa :-). Comunque per me l’amicizia è amore e non riesco a concepire un rapporto di esclusiva conoscenza con una donna, insomma quei rapporti per cui ci si cerca esclusivamente per convenienza. In fondo la stessa cosa direi per quanto riguarda l’amicizia tra persone dello stesso sesso: ci deve essere alla base sempre una passione che spinga ad incontrarsi.
        Quel romanzo devo leggerlo ancora anche io… Buono Studio Fulvia!

      • fulvialuna1 ha detto:

        In parte quello che dici è vero, avvicinarsi ad una persona avviene sempre con una base di intesa, di qualsiasi tipo, però la convenienza non è ne amore ne amicizia. L’amore tra un uomo e una donna si completa solo se c’è anche amicizia. Proprio in questo giorni con mio marito e una coppia di amici abbiamo affrontato questo argomento, tra di noi, ad esempio, c’è una forte amicizia oltre il legame sentimentale.
        Se lo leggi fammi sapere un tuo commento 😉

      • renzodemasi ha detto:

        Sono d’accordo su quello che dici: è l’amicizia che rimane al di là di quei meravigliosi (illusori ?, non so…. ) fuochi degli inizi ed è anche dall’amicizia – quella vera – che può nascere una forma meravigliosa d’amore (sarà una favola? )…. Parlando d’amore non so non contraddirmi: forse è l’infinito del sentimento che scorgendo la realtà cerca di ridimensionare i suoi voli. Si capirà qualcosa di quello che ho scritto 🙂
        Buona Estate Fulvia,
        Renzo

      • fulvialuna1 ha detto:

        Si, ha volte è una favola, ma le favole possono essere concretizzate se ci riusciamo, non è facile ma ci si può riuscire. L’amore è sicuramente una dimensione infinita dove non è facile coprirne tutti i spazi, ma perchè non provarci?
        Si capirà cosa ti ho risposto 🙂 😉
        Buona estate a te renzo e passa ogni tanto.

      • renzodemasi ha detto:

        Ho capito benissimo e proprio su quella dimensione infinita sto leggendo qualcorsa… ne riparleremo. A presto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: