TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Mio padre

su settembre 26, 2014

L’ho amato tanto, lo amo ancora, l’ho visto andare via troppo presto, aveva solo 60 anni, l’ho visto andare via in due mesi, mantenendo quella serenità e quel sorriso dolce che tanto mi hanno aiutato nella vita. Ho sofferto,  ma la sofferenza è stata mitigata dai ricordi meravigliosi, gioiosi,  dolci, dagli abbracci caldi, da quella mano sempre pronta a prendere la mia…il dolore è mitigato ancora oggi da una nostalgia dolce per quest’uomo che tanto ha lottato nella vita.

A soli 9 anni perde il padre per un infarto, mia nonna, pur avendo un  tenore di vita ottimo per l’epoca, lo mette in un collegio, ad Ostia, dove mio padre si innamora del mare, quel mare che sarà una delle tante ragioni della sua vita, mio padre era un delfino, nuotava tanto, vigorosamente, si immergeva completamente in quell’azzurro. Quando mia nonna non ce la fa a tirare avanti ritira mio padre dal collegio, dove studiava con risultati incredibili, conservo gelosamente le sue pagelle con voti e giudizi ottimi, va a lavorare a soli 11 anni per mantenere l’intera famiglia: madre, zia, e tre fratelli…e qui non dico altro mi fa troppo male. Lavora e cresce, fatica, ma non smette di essere un’ottimista, è tenace (quella tenacia che lo farà arrivare ad un lavoro soddisfaciente), è curioso della vita, legge molto, Pasolini è tra i suoi preferiti, studierà sui miei libri delle medie e poi delle superiori; scazzotta ancora adolescente con Claudio Villa, e lavora…va a ballare ,è un tangheiro eccezionale e compra la Vespa, la sua grande passione10668526_10203706016764537_480709138_n e con questa gira per Roma, quella città eterna che ha amato follemente e della quale sa tutto, conosce ogni vicolo, anfratto, storia…con quella Vespa arriva in un piccolo paese dove vede e conosce mia madre che era in vacanza, un colpo di fulmine, vivranno insieme innamorati fino a quando lui non se ne andrà, un amore che nel tempo non è mai venuto meno 8 87282380223. Da quell’amore spirituale ma anche profondamente passionale sono nata io, la sua PrincipessaDA VALUTARE502Alessandra Bertacco471 passava con me tutti i momenti liberiDA VALUTARE500Alessandra Bertacco469 Con lui, sulla sua Vespa ho toccato da vicino gli allenamenti degli atleti delle Olimpiadi di Roma del 1960, ho tante foto perchè mio papà amava la fotografia e fotografarmiAlessandra Bertacco464Copia (2) di Alessandra Bertacco46410, Era un padre affettuoso, amava stare con noi, dico noi perchè dopo di me sono nati altri due bambini 8 1970 Mio padre era uno sportivo, eccelente nuotatore, centrocampista meraviglioso80257, un bravo sciatore autodidattaCAMPOCATINO - 4 1972, pattinava benissimo. Era spiritoso, sapeva creare allegria con ironia, simpatia, mai volgare OSTIA1 - PAPA' ZIO CESARE ZIO ANTONIO Amava la vita mio padre, trovo che fosse bellissimoDA VALUTARE501e lo è stato anche nel passare degli anni, aveva un fisico asciutto, guizzante, una forza incredibile, gli anni passavano ma lui sembrava non accorgersenePASSOSCURO. Quando ne ho nostalgia riguardo le foto che lo ritraggono, metto su un filmino in cui lo vedo muoversi e ridere. Avrei desiderato che conoscesse mia figlia, che la coccolasse, la facesse giocare come ha fatto con noi, mi sarebbe piaciuto che gli insegnasse la vita come ha fatto con me.

Papà sei sempre con me perchè il mio cuore è pieno del tuo amore.

P

Annunci

13 responses to “Mio padre

  1. Diemme ha detto:

    Questi articoli mi toccano nel più profondo dell’anima… anch’io avrei potuto scrivere più o meno le stesse parole, anche il mio di padre se n’è andato in due mesi, anche lui dedicava a noi tutto il suo tempo e anche lui e mia madre erano unitissimi.

    Purtroppo, c’è stato anche dell’altro e tanto tempo fa, proprio sul blog, trovai il coraggio di raccontare tutta la storia. Se ti fa piacere leggerla, è qui: http://donnaemadre.wordpress.com/2009/11/07/era-mio-padre-la-storia/

  2. dimmibarbie ha detto:

    Mi hai commosso, splendido ritratto ne hai fatto, pieno di amore e di vita.

  3. ergatto ha detto:

    non so che dire… splendido padre per altrettanto splandida figlia se lo ricorda cosi’ !!

    • fulvialuna1 ha detto:

      Ti ringrazio per la splendita, ma se lo sono è proprio per merito suo, qualcuno ha detto che le madri insegnano ad amare , i padri la vita, per me è stato il contrario, mio padre mi ha imparato ad amare moltissime cose e le persone, mia madre mi ha insegnato la vita, anche la sua durezza, perchè lei è una “tosta”…

  4. tramedipensieri ha detto:

    Una fortuna aver avuto un padre come il tuo.
    Mi piace il modo con cui lo ricordi, lo pensi.
    Vi ho trovato amore senza retorica…

    un abbraccio grande
    .marta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: