TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Fuori misura….

su ottobre 13, 2014

…è il momento che stiamo vivendo. E tralascio argomenti sociali e politici, penso alla natura. L’uomo vuole comandarla, ne stravolge il sistema, non ha più limiti, la invade in ogni dove con superbia, dimentica l’armonia con cui è stata creata gettando lo scompiglio in ogni luogo, da nord a sud, da est a ovest, dalla terra al cielo, dai mari ai monti, persino sui pianeti. L’uomo la sfida, la vuole rendere schiava dei suoi piaceri, vuole trarre vantaggio nel manipolarla geneticamente, vuole stabilire un’ordine dimenticando che ce n’è uno naturale, che prima o poi chiederà conto, perchè l’uomo ha dimenticato che tutto ciò che è stato creato era per noi, perchè ci riproducessimo in pace e armonia. La natura ne chiederà conto…

——“Dov’ eri tu quando io ponevo le fondamenta della terra?medium_Scotland_Aberdeen_Deeriver_003810092718_LuisB_02
Dillo se hai tanta intelligenza!
Chi ha fissato le dimensioni, se lo sai,
o chi ha teso su di essa la misura?
Dove sono fissate le sue basi
o chi ha posto la sua pietra angolare,
mentre gioivano in coro le stelle del mattino
e plaudivano tutti i figli di Dio?
Chi ha chiuso tra due porte il mare
quando erompeva uscendo dal seno materno,
quando lo circondavano di nubi
per veste
e per fasce di caligine folta?”—— (dal Libro di Giobbe)

 

Annunci

4 responses to “Fuori misura….

  1. Amor et Omnia ha detto:

    “La natura non porta a termine la sua opera:
    è caotica. L’uomo si sente obbligato a terminarla,
    così pianta un giardino e costruisce un muro di cinta.”
    Robert Lee Frost

  2. enricogarrou ha detto:

    Cara Fulvialuna , scrivo di nuovo il commento perchè non era rimasto.
    Ho lavorato presso l’agenzia per la protezione dell’ambiente del Piemonte, e abbiamo sempre informato i politici della situazione drammatica ambientale in cui versava il Piemonte e in generale l’Italia. Dissesto idrogeologico, inquinamento dell’aria con presenza di sostanze cancerogene, inquinamento delle falde acquifere, del suolo, discariche abusive. Sai non abbiamo mai avuto risposte. Personalmente penso che la via che l’uomo ha intrapreso sia senza ritorno. Ho però una certezza dettata dalle leggi del’ecologia: l’uomo che sostituirà la nostra specie (Homo sapiens) sara migliore di noi. Un caro abbraccio amica mia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: