TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Diavoletti e fantasmi

su maggio 29, 2015

Questa mattina la vita è passata su di me come un uragano e avere passato il pomeriggio a pensare ora tengo la mente occupata a cercare curiosità…

 

Copia di img343

 

Les Diablerets è una catena montuosa delle Alpi svizzere.
les diablesg Su questa catena montuosa si narrano diverse leggende, una dice che ci sarebbero dei diavoletti sul ghiacciaio che gettano delle pietre verso il basso, questo spiegherebbe i tipici rumori e spostamenti del “ghiacciaio animato”. Ma quella più antica risale al Medio Evo e racconta che i montanari costrinsero un diavoletto dispettoso a ritirarsi su questa montagna e lui per vendicarsi, ancora oggi, manda fulmini, tuoni e vento, un vento tanto impetuoso che arriva fino al Lago Lemàno, che oggi si chiama Lago di Ginevra, i pescatori lo chiamano “il vento del Diavolo”lago lemano

 

 

 

eiger-north-face L’Eiger è una montagna svizzera delle Alpi bernesi, si dice che ai piedi di questa ci fossero decine di fantasmi. Ma chi erano? Molti secoli fa lì viveva una vecchietta che ospitava i viandanti che si perdevano sulla montagna, li accoglieva nella sua piccola casa, li ristorava con una zuppa calda, li faceva riposare in un giaciglio di morbido fieno. Quando la vecchietta morì, gli spiriti dei viandanti continuarono a fargli visita e il loro chiarore si vedeva da lontano. Qualcuno dice però che quel chiarore è il riflesso dei ghiacci di quella stupenda montagna.

 

 

Il passo del San Gottardo è uno dei più importanti valichi alpini.
Il massiccio del San Gottardo, le cime più alte superano i 3000 m, è di difficile accesso: pareti a strapiombo, profonde gole, corso del fiume Reuss da superare….ponte del diavolo Nel 1200 venne costruita una prima passerella addossata alla parete rocciosa,ponte del  nel 1595 fu sostituita da un rudimentale ponte che venne chiamato (ma ancora oggi lo è) “il ponte del diavolo”, narra infatti la leggenda che Belzebù lo costruì in una notte per aiutare gli abitanti della valle, in cambio chiese l’anima del primo essere vivente che si fosse avventurato sul ponte, il primo a passare fu il galletto del sindaco e così il diavolo restò…con un palmo di naso!

 

img343

 

Annunci

12 responses to “Diavoletti e fantasmi

  1. angelo712 ha detto:

    Ciao buona serata Fabiana

  2. dimmibarbie ha detto:

    Cara amica post delizioso, adoro le leggende sui fantasmi 🙂
    Spero che non sia accaduto nulla di grave stamattina…
    Ti abbraccio forte,
    e ci sono …
    Barbara

  3. kalosf ha detto:

    Ma che curiosità gradevoli… Ma di “ponti del diavolo” credo ce ne siano parecchi in Italia…

  4. Cix79 ha detto:

    quante belle storielle 🙂

  5. 65luna ha detto:

    Simpaticissimo post! Buon we,65Luna

  6. ombreflessuose ha detto:

    Carissima, spero che adesso tu stia bene.
    Leggende che fanno sorridere ma anche riflettere
    Un abbraccio
    Mistral

    • fulvialuna1 ha detto:

      Si Mistral, stò meglio, i dolori della vita sono tanti, ma per fortuna ci sono i balsami…
      Hai ragione, leggende che fanno sorridere ma hanno una morale…per questo sono state inventate, dovevano arrivare al cuore di tutti.
      Baci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: