TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Personal Effects

su giugno 6, 2015

persol Film del 2009, di David Hollander. Walter è un ragazzo a cui hanno suprato e ucciso la sorella gemella e passa un periodo di depressione che lo fa isolare dal mondo. Per mantenersi lavora come “ragazzo pollo”; Walter segue tutto il processo con il quale dovrebbe essere condannato il presunto assassino, un ragazzo con problemi psichici; ma Walter ha anche intenzione di vendicarsi. L’incontro con Linda, vedova più grande di lui, che organizza matrimoni, gli cambierà la vita. I due vengono sopraffatti dalla passione; Walter tenta di ritrovare la pace anche stringendo amicizia con Clay, il figlio della donna, sordomuto e con problemi di comunicazione e che aiuterà a diventare un campione di lotta libera. Il presunto assassino viene assolto perché riconosciuto innocente, Walter decide allora di ucciderlo ma l’uomo gli dimostra la sua innocenza…

personal-effects-screenshot due

Un film che non mi è piaciuto molto, ma neanche mi è dispiaciuto. La storia è data per scontata, due anime sofferenti che si incontrano, si amano, cercano una via d’uscita al dolore, cercano l’accettazione per chi è scomparso. Mi aspettavo qualcosa di più aggressivo sia nei sentimenti che nella storia stessa, ma poi alla fine penso che quello proposto è la “normalità”. Comunque è sempre un piacere guardare la bella, affascinante, sensuale Michelle Pfeiffer. Brava come sempre Kathy Bates, soprattutto nel trasmettere il dolore per la perdita della figlia nell’ultima scena in cui appare. Il ritmo è un pò lento, ma senza annoiare, forse la lentezza è richiesta come una discrezione al dramma che vive il giovane Walter, un bello Ashton Kutcher (per cui non ho passione) che è riuscito a dare lo sguardo giusto: cupo e tormentato…

Annunci

6 responses to “Personal Effects

  1. 65luna ha detto:

    Kathy Bates e’ bravissima qualsiasi parte reciti. Non conosco il film e se dici che e’ un po’ lento non mi attira, anche se la Pfeiffer mi piace molto mentre lui mi resta quasi indifferente. Abbraccio,65Luna

    • fulvialuna1 ha detto:

      Sulla Bates mi trovi d’accordo; la Pfeiffer appare in una scena mentre balla e credimi non c’è nessuna più sensuale e delicata allo stesso tempo di lei, veramente raffinata; lui non è un grande attore, uno un pò così….

  2. kalosf ha detto:

    Adoro la bates che è sempre grandissima…

  3. viola ha detto:

    Spero che ti farà piacere perché ti ho taggata con un nuovo Tag .Per sapere di più se hai voglia e tempo leggi l’ultimo articolo di oggi .un sorriso 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: