TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Datemi un pizzico…

su giugno 13, 2015

…e ditemi che sto sognando.

in India, un villaggio sperduto dell’entroterra, Mangli Munda, diciottenne, viene considerata affetta da malocchio persistente; gli anziani del villaggio, a cui si rivolgono i genitori per trovare una via d’uscita alla situazione, consigliano di fargli sposare un cane. Perchè un cane? Perchè in alcune zone dell’India si crede che questi animali attirino su di loro gli spiriti malvagi…Ecco la soluzione per liberare la ragazza! Così Mangli ha sposato il cane Sheru, splendidamente vestita di arancio….La ragazza non voleva, ma la famiglia l’ha obbligata. La domanda più banale che mi viene in mente è: gli spiriti malvagi se ne sono andati? (Oddio!!!)

index

cane

 

Annunci

25 responses to “Datemi un pizzico…

  1. VittorioT ha detto:

    Pazzesco…

  2. dimmibarbie ha detto:

    incredibile…. 😉

  3. gianni ha detto:

    Come, niente lapidazione? Ma dai… Un bel passo avanti no? Ps.: ma i cuccioli poi li tengono o li regalano? – amara battuta.

  4. Bruno ha detto:

    Gandhi ha liberato l’India dagli inglesi. Tuttavia mi pare che negli ultimi 60 anni se non sono andati indietro sono rimasti allo stesso punto da quanto l’ultimo union jack è stato ammainato.

  5. Cix79 ha detto:

    … certe notizie mi lasciano allibito, mi sconcertano, mi lasciano a bocca aperta!

    Il problema che queste non sono cose fatte per attirare l’attenzione, il problema è che li la gente ci crede davvero.

    Allucinante!

    Mettendola sul giocoso, anche se di giocoso non ci trovo nulla, ma meglio sdrammatizzare va… mi chiedo:
    “Chissà come è andata la prima notte di nozze, la ragazza ha usufruito dello ius primae noctis con suo marito?”

    Brividi!

  6. kalosf ha detto:

    Ehm ma in Italia, nel 2015, la gente che fa bere il mestruo per legare un uomo per sempre in un filtro d’amore o che porta amuleti o che va da maghi, cartomanti, ecc… (Una delle nostre industrie più floride), la ritenete tanto più evoluta?

  7. enricogarrou ha detto:

    Un pizzicotto forte su un braccio, ecco. Adesso tocca a te con me. Una grande pazzia, cara Fulvialuna, Troppa differenza culturale fra una parte piccola e il resto della popolazione della specie Homo sapiens che popola il mondo. Un abbraccio

  8. ombreflessuose ha detto:

    La brutta realtà che supera la fantasia
    Oltre a Mangli Munda anche il cane è vittima della barbaria ignorante umana
    Sorriso festivo
    Mistral

  9. ehipenny ha detto:

    Va bene che le culture sono diverse, passi che il pensiero non è certo lo stesso, ma questo supera ogni limite… Per drammatizzare si può anche sorridere, ma è davvero incredibile…

  10. Uomo ha detto:

    Ci sono etnie molto distanti dal nostro modo di vivere ed è onestamente assai difficile comprendere alcuni meccanismi che regolano la vita di questi gruppi. In un libro molto antico si narra di un popolo gli Asdodei che per un evento che non descrivo ora, avevano sviluppato l’abitudine di saltare la soglia in modo da non doverla calpestare, dell’entrata del loro tempio, quello del dio Asdod.
    Per espandere il concetto dovremo dire che anche noi, società civile e occidentale e quindi moderna e all’avanguardia per quanto riguarda le scoperte tecnologiche (difatti ho seri dubbi sullo sviluppo etico, per questo siamo nel periodo arcaico) dicevo quindi che anche noi abbiamo i nostri tabù e le nostre mode come quella dell’auto mastodontica che anche se non ci serve e l’abbiamo chiusa in garage per tutto l’anno eccettuate rare uscite, continuiamo ad averla perché rappresenta uno status symbol e quindi deve essere lì.
    Solo per esemplificare il concetto.
    Di cosa abbiamo quindi bisogno. Ce lo faremo dire dagli esperti, dagli opinionisti, dai massificatori, perbenisti e omogeneizzanti. Da quelli che sanno muovere le masse e sanno farsi seguire pedissequamente e senza troppi perché.
    Di cosa abbiamo bisogno allora? Abbiamo ciò che ci serve per vivere quanto ci basta!
    Concludo quello che sta diventando uno sfogo e per questo me ne scuso affermando che forse, il fatto che una donna abbia dovuto sposarsi con un cane, alla fine forse è il minore dei mali, anzi…!

    Un salutone di inizio settimana!! 🙂

    Uomo

    • fulvialuna1f ha detto:

      Assolutamente vero ciò che dici, cultura, tradizione, moderno, arcaico…ma sinceramente certe notizie mi lasciano basita. Se penso poi a ciò che potrebbe migliorare l’India invece di far sposare un povero cane ad una povera ragazza….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: