TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Atleti nuotatori

su agosto 10, 2015

Il nuoto ci stà dando grandi soddisfazioni in questi giorni, ma non voglio parlare di nessun atleta italiano, voglio ricordare una “piccola/grande” nuotatrice danese: Inge Sorensen.
inge-sorensen-150x150  Inge nasce a Gentofte nel 1924, specializzata nella rana vince la medaglia di bronzo nei 200 metri, a 12 anni, risultando l’atleta di sesso femminile più giovane a conquistare una medaglia olimpica individuale. Ma non è tanto per questo che la voglio ricordare ma perchè quei Giochi Olimpici erano quelli di Berlino, agosto 1936 e questa piccola ostinata ragazza salì sul podio rifiutando di alzare il braccio e dire “Heil”; non volle saperne di salutare il fuhrer e i suoi gerarchi, questa è stata la vera sfida.
Hitler, orgoglioso della gioventù ariana si trovò davanti una sirenetta in carne ossa che in quel momento diventò di pietra.
Sul podio con lei salirono la medaglia d’oro Hideko Maehata, giapponese, che fece l’inchino e la medaglia d’argento, Martha Genehger, tedesca, che fece il saluto nazista.

777px-Inge_Sørensen,_Hideko_Maehata,_Martha_Genenger_1936
Inge, ferma come una statua divenne il simbolo della resistenza danese durante l’occupazione tedesca.
Nel 1948 ha sposato il nuotatore e ingegnere Janus Tabur; nel 1951 si stabilirino negli Stati Uniti dove Inge è deceduta nel marzo 2011.
La Sorensen, negli ultimi anni si rifiutava di seguire in televisione il nuoto ritenendolo ormai diventato uno sport commerciale.

Annunci

21 responses to “Atleti nuotatori

  1. Lucia Lorenzon ha detto:

    Una ragazzina tosta!
    Lo condivido su facebook Paola.
    Grazie. :-*

  2. Lucia Lorenzon ha detto:

    L’ha ribloggato su lucialorenzone ha commentato:
    La piccola “sirena” che sfidò Hitler.
    Grazie di avercelo raccontato e riportato alla memoria Paola.

  3. Erik ha detto:

    Rimango sempre molto affascinato dalle persone che hanno dentro di loro la forza, la volontà, la caparbietà ma forse semplicemente il peso dell’anima così forte da metterlo prima ancora della vita stessa… hanno il gene delle persone straordinarie, il coraggio di dimostrare vivendo che ci sono cose più forti e importanti della vita stessa…

  4. giomag59 ha detto:

    Ricordo una abbastanza recente medaglia d’oro italiana di fioretto cinguettare ad un attempato ma sempre ingalluzzito premier “da lei presidente mi farei toccare”… non so perché il confronto mi e’ sgorgato spontaneo…

  5. romolo giacani ha detto:

    Bellissima storia, non la conoscevo!

  6. ehipenny ha detto:

    Non è facile fare ciò che ha fatto… È da ammirare per questo, perché ha avuto la forza di seguire le proprie idee fino in fondo..
    Un saluto 🙂

  7. Alberto Amati ha detto:

    Scusa, so che non c’entra ma volevo segnalare che dal 18 agosto in seconda serata va in onda su Italia 1 il Late Show @ Giffoni del Trio Medusa, con tanti ospiti? http://www.ilvelino.it/it/article/2015/07/09/si-accende-con-tantissimi-ospiti-il-late-show-di-giffoni-condotto-dal-/75ffd747-f5ca-4eab-b7cf-5bb18685fa14/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: