TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Il mondo che non c’è

su dicembre 20, 2015

candle-150x150

Quanto sarebbe bello un mondo in cui nessuno vivesse nel bisogno.
Quanto sarebbe bello un mondo dove tutti siano soddisfatti della propria vita.
Quanto sarebbe bello un mondo dove le persone non si sentano minacciate.
Quanto sarebbe bello un mondo dove ognuno potesse avere l’opportunità di esprimere la propria personalità.
Quanto sarebbe bello un mondo dove all’avanzare di una difficoltà potessimo avere le risposte giuste, le soluzioni giuste per aiutare gli altri.
Sarebbe un mondo dove ci sarebbe la certezza che tutti possano ottenere ciò di cui si ha bisogno, dove vivere liberi, dove vivere senza secondi fini.
Un mondo senza la competizione spietata del possesso, un mondo dove la certezza dell’amore e dell’essere amati circolerebbe costantemente insieme allo scorrere della vita, quanto sarebbe bello?
Un mondo dove non devi fingere ciò che non sei, un mondo dove essere autentici sarebbe una prerogativa, quanto sarebbe bello?
Un mondo d’amore?
Il mio mondo ideale.
Circa 2000 anni fa qualcuno, dalle parti di Nazareth ha detto: “Come io vi ho amati, anche voi amatevi gli uni gli altri.”
Solo con la forza di questo principio il mondo, il mio mondo ideale potrebbe concretizzarsi.
Quel qualcuno non lo abbiamo ascoltato, non lo ascolteremo neanche questa volta, quando ancora toccherà la terra in una culla di paglia.
Questo mondo ideale è in me da sempre; ma lo trovo solo in me.
Peccato che sia solo un sogno, un sogno che da sempre alberga nel mio cuore; un sogno che l’egoismo, la paura di amare, il controllo potrà mai far avverrare?
E intanto Paola continua a cullarlo.

Annunci

14 responses to “Il mondo che non c’è

  1. ehipenny ha detto:

    Sarebbe davvero bello, il più bel regalo di Natale… ma purtroppo il mondo non si cambia se c’è chi non vuole cambiarlo…

  2. Purtroppo è e resterà anche il mio sogno…..Buonanotte Fulvia

  3. È per questo che scrivendo il libro mi sono inventata un mondo mio, infatti il mio libro si chiama : il mondo che non vedi. ☺

  4. piperimenta ha detto:

    un sogno,parole da infondere ai nostri figli…una speranza per un futuro migliore

  5. kalosf ha detto:

    A volte vivere è già una realizzazione di quel sogno. Ed il desiderio è come la luce che si espande. Non cambieremo la storia. Ma la illumineremo e questo è meraviglioso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: