TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Lo Schifo , Tag

su gennaio 7, 2016

TAG 3

 

Mi accingo a partecipare a questo “insolito” tag a cui mi ha invitato la mia amica Violeta, che ringrazio perchè sempre ha un pensiero per me, visitate i suoi blog, c’è da “vedere” 😉 e da leggere: https://violetadyliopinionistapercaso2.wordpress.com e http://www.violetadyliphotographer.com
Il TAG è stato ideato dal blog https://plce4myhead.wordpress.com
Le regole:
– citare il blog che lo ha ideato
– ringraziare chi vi ha taggato
– taggare 3 blog
– scrivere un post dove tirare fuori tutto lo schifo che vi provoca ciò che vedete in giro!

Nomination

https://agoressblog.wordpress.com

https://piperitaomenta.wordpress.com

https://ladimoradelpensiero.wordpress.com

 

Premetto che la parola schifo non è proprio solita nel mio vocabolario, uso altri termini per parlare di ciò che non mi piace, ma mi adeguo e vado a dire…

Il MIO SCHIFO

Lo schifo è vedere un manipolo di “politici” che dovevano portare innovazione, stare comodamente seduti a urlare ciò che dice il popolo tutti i giorni, simil-pappagalli, senza portare alcuna innovazione.
Lo schifo è pensare che i nostri politici siedono con il posteriore caldo mentre molti italiani di caldo non hanno neanche più un pasto.
Lo schifo è pensare a quanti sacrifici sono richiesti a noi poveri comuni mortali, ma che le “teste”, di sacrifici, non nè hanno fatto, non nè fanno e non nè faranno mai, neanche uno.
Lo schifo è pensare a quani alimenti sono andati buttati in questi giorni di festa mentre molte persone si devono accontentate di un panino al giorno o delle mense Caritas o addirittura di una merendina.
Lo schifo è pensare ancora oggi a quanto cibo in eccedenza sarebbe stato buttato all’Expò (Nutrire il pianeta?) se non ci fosse stato il Banco alimentare a recuperarlo in parte.
Lo schifo è pensare che ancora oggi si scappa da guerre, carestie e quant’altro.
Lo schifo è pensare a chi si è tanto indignato per il piccolo migrante tovato morto sulla spiaggia ma compra tappeti tessuti da manine di sette/otto anni che aspettano di vedersi appoggiare, sopra di loro, il capo di chi esala l’ultimo respiro su quel telaio.
Lo schifo è pensare a chi compra diamanti che vengono estratti dalle miniere da bambini piccoli e magri che a lungo andare non sopportano più il peso di quella fatica sfiancante.
Lo schifo è pensare a chi pratica il turismo sessuale minorile e sostiene la prostituzione minorile.
Lo schifo è pensare a quante bugie vengono dette alla tele rassicurandoci su ciò che relamente non è.
Lo schifo è pensare ai dissesti geologici, strutturali, architettonici, culturali in cui versa questa meravigliosa nazione che è l’Italia.
Lo schifo è pensare di me stessa quanto poca fiducia ho in questa mia Nazione.

Annunci

18 responses to “Lo Schifo , Tag

  1. agores_sblog italy ha detto:

    Condivido ogni tuo “schifo” descritto, detesto i blabla dei politicanti e poi magnano più che possono! sono tutti una pessima razza… per il tag ti ringrazio ma non amo partecipare. Ciao carissima, buona serata Ago 😉

  2. kalosf ha detto:

    Io non condivido assolutamente l’ultimo tuo tag. Tu sei adorabile e basta. Anche se non credi a questa nazione.

  3. avvocatolo ha detto:

    Mamma che Tag! Paura… scusa se lo dico ma non mi piace! Catalizza l’attenzione delle persone sulla negatività… io farei un tag Il Bello… e caccerei fuori tutti i fiori che ho nel cuore… meno male che nessuno mi ha taggato perché non parteciperei! Anche se capisco che il tuo spirito di partecipazione è lodevole Fulvia lo sai che ti stimo e rispetto. Però se uno non è d’accordo lo deve dire anche agli amici no? Bacissimi

    • fulvialuna1 ha detto:

      Assolutamente si, gli amici veri se le dicono le cose e anche di tutti i colori. Non credo che il tag tiri fuori la negatività, in fondo gli argomenti sono quelli di cui parli tutti i giorni con chi ti è accanto.
      Smuoviti e promuovi il tag sul Bello, io non parteciperò altrimenti passerei per una super ottimista, già (qualcuno mi ha detto) che il mio blog sembra quello del Mulino Bianco…tutto rose e fiori…mha! E poi se lo fosse?

  4. bukurie ha detto:

    Buongiorno Paola , anche per me non è stato facile a partecipare a un Tag così , ma noi donne siamo più coraggiose degli uomini e questo tag se non mi sbaglio è stato ideato da una ragazza che ha 18 anni .Ho apprezzato molto le parole che hai scritto perché rispecchiano la triste realtà .Sai che a volte ho paura del futuro e la nostra specie umana o cambia altrimenti rischiamo l’estinzione come i dinosauri .Grazie di cuore per la partecipazione .Un abbraccio ❤ Viola

    • fulvialuna1 ha detto:

      cara amica dici bene, le donne sono coraggiose e lo dimostrano tutti i giorni, e poi ciò che mette paura deve essere conosciuto altrimenti non puoi combatterlo.
      Anche io a volte ho paura ma credo che tanta paura di tutti possa creare una grande forza di ribellione, una coalizione che diventa un muro difficile da abbattere.
      I giovani più che mai vivono un momento negativo, ma se li supportiamo saranno l’unica luce che ribalterà questa umanità, diciamolo, un po alla deriva.

  5. piperimenta ha detto:

    Un tag davvero “tosto” e il pensare che é stato ideato da una ragazzina cosi giovane fa pensare e allo stesso tempo arricciare la pelle. conosco la situazione italiana,anche se non la vivo di prima persona e mi spiace davvero constatare che oltre all’impoverimento e a degrado di tutta la parte culturale e storica italiana,si precipita sempre piú in questo mancato rispetto per l’essere umano a tutto tondo. Dov’é finito il rispetto,vedo solo bestie che sfruttano,umiliano e tolgono quel pizzico di fantasia che colorava l’arcobaleno interiore. Ci governano predatori avidi di ricchezze materiali,viscidi esseri impuri e meschini e lo schifo é che trovi del marcio anche nel cristianesimo…sempre piú sporcizia che indossa sacri ideali. C’é da rimboccarsi le maniche,da ribaltare e smantellare tutta questa “pagliacciata”,ma purtroppo siamo bravi a parole ma poi…alla resa dei conti…un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: