TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Sono incazzata nera (scusate la volgarità)

su gennaio 8, 2016

Li voglio qui, davanti a me, e soffoco la mia anima pacifista per quella bellicosa, irrazionale.
Li voglio qui, davanti a me, quei giovani teppisti, giovani studenti, che hanno preso a calci e pugni la cagnolina Fiamma.
Li voglio qui, davanti a me, quei giovani maledetti che hanno seviziato Fiamma con petardi e scoppietti.
E li voglio qui con i loro petardi e  scoppietti e poi divento alta 2 metri e peso 90 chili di muscoli d’acciao e vediamo….
Una barbara violenza che non ha giustificazione, una barbarie che necessita di un’esemplare punizione (che la legge non darà mai).

fiamma_fferentino-

E se vedeste il suo addome ci sarebbe di che piangere ancora di più.

Anime pure e indifese davanti all’uomo a cui chiedono e dimostrano amore sconfinato senza interesse.

Annunci

44 responses to “Sono incazzata nera (scusate la volgarità)

  1. Vittorio Tatti ha detto:

    Sei stata fin troppo moderata…

  2. 65luna ha detto:

    Li vorrei anche io di fronte a me…ma giusto per un paio di minuti. 65Luna

  3. lulasognatrice ha detto:

    Povera… i veri animali sono gli “uomini”

  4. yuppiett ha detto:

    Non so cosa si porta dentro certa … Come identificare un genere simile che si diverte forse per sadismo .. noia.. curiosità dell’effetto causato… A volte penso che dovrebbero provare sulla loro pelle lo stesso scempio inflitto… O peggio la loro madre avrebbe dovuto abortire … Tutto torna … Dico solo quello. In che forma… In che modo … Ma tutto torna. Ora mi auguro che quel povero amico possa perdonarli. Desidero solo che guarisca. Siamo in un mondo che va alla deriva…

  5. RosaVelata ha detto:

    Per non parlare di come vengono trattati gli animali negli allevamenti e nei macelli! Sono veramente sorpresa che vegetariani e Vegano siano così pochi ….

  6. ombreflessuose ha detto:

    Mostri, anzi, i mostri sono più umani
    Li vorrei vedere scoppiettare come petardi
    Una dolce carezza a Fiamma
    Abbraccio
    Mistral

  7. dimmibarbie ha detto:

    proprio l’altro giorno sono scesa in strada per riprendere questi ragazzini ,
    che si divertivano a far scoppiare botti mentre tutti i cagnolini della mia scala abbaiavano per lo spavento…
    Li ho rimandati tutti a casa, dicendo loro che ero pronta a far intervenire tutti le forze dell’ordine del pianeta se non se fossero andati.

    io mi chiedo ma da quali famiglie provengono ?
    Vorrei conoscere i genitori di queste bestiole …

    Un carezza sul musetto alla dolce Fiamma,
    guarirà , e tornerà a giocare e correre…

    Meravigliosi gli animali, loro sì hanno anima e cuore, che l’uomo inesorabilmente sta perdendo ..
    Ti abbraccio amica mia,
    Barbara

  8. kalosf ha detto:

    La violenza sugli animali da parte dei ragazzini è sempre stata espressione di scarico di altra violenza interiore, quelle che si manifesta anche nel bullismo per capirci. So che andare alla ricerca delle motivazioni quando la rabbia (che è pietà a dire il vero) ci fa vibrare, ma se hanno fatto questo a un cagnolino, cosa potranno fare ad un essere umano solo perché indifeso???

  9. Patrizia M. ha detto:

    Orribile, povera bestiola!! Impossibile non incazzarsi davanti a queste barbarie!!
    Dalle mie parti sono morti alcuni cani perché hanno messo delle polpette avvelenate. Domani ci sarà una marcia di protesta per chiedere provvedimenti!!
    Un abbraccio, Pat

  10. Stella ha detto:

    I ragazzini che torturano gli animali andrebbero puniti molto severamente e così i loro genitori, che possono aver insegnato loro solo che odio e strafottenza. E’ lo specchio di una parte della società: quella composta dai vigliacchi, che riescono a sentirsi importanti solo a prendendosela con i deboli e gli indifesi.
    Detto ciò, considero ANCORA PIU’ GRAVE il caso citato da Patrizia, quello delle polpette avvelenate, perché sicuramente è un crimine commesso da persone adulte, che la vigliaccheria se la sono portata avanti per tutta la propria esistenza. Se credo che un 14enne (per quanto criminale) si possa in futuro ancora ravvedere, credo che una persona di 30, 50, 70 anni che avvelena un’animale non avrà mai più redenzione. Ha vissuto tutta la sua vita inutilmente, senza aver capito nulla. Quelli sono proprio il fallimento completo dell’umanità.

  11. Diemme ha detto:

    Oggi ero alle Poste, c’era un signore in fila che tenevaun cane al guinzaglio. Passa un altro signore di corsa, che inavvertitamente pesta la coda al cane. Il cane si volta, e guaendo lo guarda con gli occhioni spalancati, uno sguardo interrogativo come per dire “Perché mi hai fatto questo, che ti ho fatto?”.

    Il signore lo accarezza, si scusa, lo coccola un pochino continuando a dire che gli dispiaceva, che non l’aveva fatto apposta, ma già alla seconda carezza l’espressione del cane si era rischiarata, rasserenata, rassicurata: che dolcezza che è stato!

  12. ehipenny ha detto:

    Non metto mi piace, non vorrei nemmeno commentare, non ci sono parole per questi fatti… Non hanno rispetto nè coscienza della vita, e forse nemmeno del dolore che provocano sugli animali… La colpa forse è di chi non li ferma, o di chi non li ha fermati la prima volta, ma poco importa… Pensiamo di essere avanti e ancora persiste questo problema, e gli animali soffrono ancora per le torture… ma se le abbiamo abolite per gli esseri umani, cosa aspettiamo ad abolirla anche sugli animali?

  13. ergatto ha detto:

    SUBUMANI CHE ANDREBBERO TRATTATI ALLO STESSO MODO: FIGLI DELLA non EDUCAZIONE VIGENTE….

  14. babajaga ha detto:

    non mi esprimo come vorrei per non sembrare un portuale,ma a quegli esseri immondi che non son degni nemmeno di esistere auguro che gli venga conferito lo stesso trattamento che han fatto subire alla povera cagnolina,che ha senza dubbio molti più diritti di vivere rispetto a loro…queste son cose che mi fanno rivoltare l’umore!!!

  15. giomag59 ha detto:

    Visto che vanno di moda gli affidamenti ai servizi sociali, questi teppisti dovrebbero essere mandati a far servizio in un canile. Forse (e dico forse, se un barlume di intelligenza c’è in loro) potrebbero imparare qualcosa. Se non dovessero cambiare atteggiamento, si dovrebbe provare a metterli in gabbia con un paio di pitbull affamati.

  16. enricogarrou ha detto:

    Che triste quanto hai raccontato. Che inciviltà, troppe volte, dimostra l’uomo. Un abbraccio cara.

  17. anche io li voglio davanti a me! che caxxx di mondo che tristezza :-/

  18. Andrea ha detto:

    Purtroppo di violenti e idioti è pieno il mondo. Ma per fortuna ci sono anche tante brave persone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: