TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Dancing With Maria

su febbraio 18, 2016

6a00d8341ca4f953ef01bb07f7730a970d regia di Ivan Gergolet

 

maria10 Maria Fux, danzatrice argentina, tiene corsi di danzaterapia nella sua casa-studio a Bueno Aires.
Ballerine priofessioniste, disabili mentali e fisici, sordi, persone che cercano l’armonia in loro e nel mondo, uomini e donne di ogni estrazione sociale, giovani e vecchi, magri o sovrappeso, tutti pronti a ricevere la forza di Maria.
Maria li accompagna tutti, intreccia la sua vita alla loro con la delicatezza di una bambina ma la forza di un guerriero.

 

Maria Fux* interpreta se stessa e il film è girato nella sua casa studio; dancing_with_maria-5 la vedrete insegnare ma anche ballare, affaticarsi ma allenarsi, la vedrete parlare con saggezza per far capire ai suoi allievi che il corpo occupa uno spazio dove ci si può movere con grazie anche senza essere perfetti o bravi ballerini, la vedrete aiutare i suoi allievi con handicap a uscire dalle loro “gabbie” image  La vedrete indossare abiti colorati e capelli tra i fiori.

Dancing-with-Maria
Uno stupendo film-documentario, mi ha coinvolto molto.
Amo la danza e questo film mi ha mostrato quanto questa sia una vera e propria arte,  ti mette con contatto con il mondo che ti circonda e con l’interiore. La musica è il mezzo per far muovere il tuo corpo anche senza la necessità di sentirla.
images-15 Il messaggio del film, oltre che proporre questa meravigliosa figura di donna e la sua terapia, dice che la musica e il movimento ci aiutano a scoprire noi stessi, la nostra anima e le potenzialità del nostro corpo, ci aiuta a non arrenderci, e trovare nei limiti una risorsa, la danza è energia.
Non perdetelo, è un gioiello di poco più di un’ora, sembra di essere a teatro. Bravo il regista,  belle e non invadenti le inquadrature che lasciano solo spazio ai personaggi, l’ultima scena è spattacolare, bellissime le musiche di Luca Ciut (vien voglia di ballarci su).
Non troverete musiche frenetiche, ma la serenità che le tante musiche utilizzate acompagnano il film, non troverete una donna manageriale, ma una donna che vive la quotidianità con semplicità ma convinzione e coraggio.

1618426_201456853395184_1370428518_n  foto-2-300x179  o-DANCING-WITH-MARIA-facebook

 

*Maria Fux nasce il 2 gennaio 1922, è figlia di migranti russi scampati a un pogrom.
Sua madre arriva dalla Russia con un’infezione devastante al ginocchio, subisce un intervento chirurgico invalidante che la costringerà a zoppicare per tutta la vita. Questo gli impedisce anche di ballare.
Maria nasce e cresce a Buenos Aires, dopo aver conosciuto la biografia di Isadora Duncan diventa ballerina e si esibisce in tutto il mondo, il balletto più suggestivo della sua carriera è “L’ultima foglia”, nel quale ha danzato senza alcuna nota musicale, nel silenzio più assoluto: lo staccarsi dell’ultima foglia rimasta su un albero in autunno. Per essersi esibita anche nei paesi dell’allora cortina di ferro ha subito dal governo argentino un ostracismo che le ha stroncato la carriera.
Tra il 1954 e il 1960 è una delle prime ballerine del Teatro Colon di Buenos Aires, dal 1960 al 1965 dirige il “Seminario di Danza” all’Università Nazionale di Buenos Aires.
Invitata dall’Hospital Kubichec ha lavorato alla riabilitazione dei pazienti durante la fase post-operatoria.
Nel 1998, su richiesta della Direcion de Cultura de México e con l’organizzazione dell’Universidad de las Artes, ha diretto corsi sulla Danzaterapia e lavorato presso un’istituzione psichiatrica dove i pazienti erano insufficienti mentali.
Nell’anno 2000 l’Ospedale Psichiatrico Borda di Buenos Aires le ha proposto di lavorare in forma integrata con medici e pazienti e in quell’occasione ha presentato anche uno spettacolo. Nel giugno del 2002 è stata nominata cittadina illustre della Città di Buenos Aires;  nel settembre del 2002, invitata da Humanus Espaco Integral e DaCi & The Child International del Brasile, nella città di Recife, ha condotto nel Convento Sao Francisco, seminari diretti a professionisti dell’educazione, psicologi, fonoaudiologi, ballerini, ginnasti e artisti; nell’ottobre dello stesso anno è stata nominata Esperta Coreografa e Danzaterapeuta Argentina e ha diretto il seminario “Parallelismo tra la Musicoterapia e la Danzaterapia” nell’Università Andrés Bello del Cile; nel novembre del 2002 ha realizzato un laboratorio organizzato dal Dipartimento di Educazione Musicale in collaborazione con il Dipartimento di Educazione Differenziale della Università Metropolitana di Santiago del Cile, diretto a professionisti e studenti dell’educazione differenziale, educazione fisica, educazione musicale e kinesiologi.

 

Il metodo Fux è una danza psicofisica rivolta anche a disabili fisici o psichici, ai non udenti, ai non vedenti, a chi non parla.
Il metodo di Maria gli è stato ispirato,  nel 1942, da una foglia staccatasi da un albero e dal suo muoversi nel vento.
Maria Fux ha 93 anni, ancora danza e insegna tenendo seminari a persone che arrivano da tutto il mondo. La sua idea è trasformare i limiti fisici in una risorsa. E’ riuscita a cambiare la vita di molte persone.
Riporto un’esperienza emblematica della Fux: Maria Garrido è un’orfana che, nel 1971, la polizia trova in una grotta, la bambina è sordomuta e denutrita, la Fux le ha insegnato a muoversi tra le persone e poi nel mondo.
Ivan Gergerso ha conosciuto Maria Fux grazie alla moglie, Martina Serban, danzatrice, che era andata in Argentina per seguire un seminario di danza.

maxresdefault

“La danza è l’incontro di un essere con gli altri”

“L’arte è andare in luoghi sconosciuti”

Maria Fux

foto-1

Annunci

19 responses to “Dancing With Maria

  1. 65luna ha detto:

    Il ballo e’ una bellissima passione e questa storia lo dimostra ampiamente, grande donna. Grazie Fulvia, un abbraccio. 65Luna

  2. Cix79 ha detto:

    In questo periodo faccio molta fatica a guardare film.. poi se sono di danza, dei musical o robe simili mi diventano impossibili 🙂

  3. Patrizia M. ha detto:

    Mi piacerebbe molto vedere questo film, la tua presentazione mi ha molto incuriosita.
    Una grande donna oltre che grande ballerina, con un’animo rivolto al benessere degli altri, veramente bello tutto ciò che ha fatto!!
    Grazie per queste informazioni cara Fulvia.
    Un abbraccio e serena notte, Pat

  4. kalosf ha detto:

    Bello!!! E concordo con luna! A te un abbraccio

  5. Andrea ha detto:

    Che bella persona! Una donna che ha fatto grandi cose con la danza, ma che avrebbe fatto qualcosa di importante qualsiasi strada avesse intrapreso. Che forza a 93 anni!

  6. Bel post, molto interessante e risveglia la mia passione per la danza che ho svolto per molti anni dalla classica alla moderna a quella contemporanea ed hip pop. Ognuna di queste regala emozioni che vanno al di là della pura attività fisica. IL suo lato terapeutico è indubbio proprio perché coinvolge sensi, emozioni, che con la disciplina e l’attività motoria mette in circolo ormoni importanti, serotonina ecc. !
    Lei, una grande Donna!!
    Grazie per il suggerimento ❤

    • fulvialuna1 ha detto:

      Se ti piace la danza ti consiglio di vedere questo fil. La musica è spettacolare, invitante…
      In America la danza viene usata anche come riabilitazione dopo interventi di chirurgia cardiologica tipo quello che ho subito io, sinceramente avrei voluto questo tipo di riabilitazione, ma da noi non è contemplata questa riabilitazione 😦

  7. mariluf ha detto:

    Grazie! Non la conoscevo. Buon proseguimento!

  8. Mi piace moltissimo questo post! Sono d’accordo con questa donna straordinaria e penso che la danza come la musica aiutino in tante situazioni problematiche! Ha l’età della mia mamma!

  9. […] E proprio con la danza voglio iniziare (credo che chi mi segua abbia capito quanto io ami muovere il mio corpo sulle note): “Così come respiro, la musica invade il mio corpo.” Maria Fux (https://tuttolandia1.wordpress.com/2016/02/18/dancing-with-maria/) […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: