TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Tennis

su agosto 10, 2016

olimpiadi      olimpiadi

 

Chi è stata una tra le migliori rappresentanti che il tennis azzurro abbia mai avuto nei tornei internazionali? Quella considerata la più grande tennista italiana del passato?
La conosciamo: la “nobildonna del tennis”, Lucia Valerio.
Lucia_Valerio Lucia nasce a Milano nel febbraio 1905, figlia di Guido Valerio, calciatore, centrocampista e socio fondatore del Milan.
A 21 anni vince i Campionati Italiani di Trieste nel singolare, lo farà per altre dieci volte consecutive. Battè diverse volte la tedesca Cilly Aussem: due volte negli Internazionali d’Italia (in semifinale) a Milano nel 1932 e a Roma nel 1935.
Nel 1933 ottiene il suo miglior risultato internazionale raggiungendo i quarti di finale a Wimbledon; raggiunse i quarti a Parigi nel 1931 e nel 1934; vince due volte, nel 1934 e nel 1935 il Plate, torneo londinese di consolazione. Vince gli Internazionali d’Italia nel 1931 e fu finalista altre quattro volte; nel 1931 vince il misto in coppia con il suo compagno di vita, Pat Hughes, inglese.
Riportò successi anche in India e in Grecia.
Si ritira dal tennis nel 1936 accettando per un brave periodo un incarico tecnico nel tennis femminile
Lucia nello sport vestiva sempre rigorosamente bianco, gonna lunga e calze fitte, ampia visiera; è stata una regolarista da fondo campo, più forte nel dritto che nel rovescio.

lucia valerio
Ma fu anche una grande rappresentante della Belle Epoque: viaggi lunghissimi in terre lontane, ad esempio l’India dove fu invitata da un maharaja; partecipò alla caccia di pantere e coccodrilli….
Grande sportiva (prima di dedicarsi completamente al tennis aveva praticato equitazione, sci e scherma) ha continuato a seguire i grandi tornei come spettatrice e ha giocato fino a sfiorare i novant’anni.
Muore a Milano nel settembre 1996.

4701251753247lucia_valerio14-300x300


7 responses to “Tennis

  1. gianni scrive:

    Sembra uscita da un libro di Salgari!🙂

  2. Topper Harley scrive:

    Uno sport che allora era un altro sport ma che nulla toglie al valore, ancora oggi, di chi lo praticava vincendo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: