TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Passaporti

su giugno 4, 2017

Sono arrabbiata, tanto.
Ma quante volte ancora non potrò sedere tranquilla a mangiare o bere con chi voglio senza pensare che la sera arriverà qualcuno a falciarmi o sgozzarmi in nome di cosa?
Sono arrabbiata, tanto.
C’è un posto sicuro dove posso andare?
Sono arrabbiata, tanto.
Perchè vedo un mondo che sta tornano indietro; perchè il progresso sta rallentando, e non parlo di quello materiale, ma morale e civile. Perchè la libertà per cui ho lavorato, lottato, assorbito me la vogliono togliere e io non ci sto. Perchè sono una che rispetta, che allunga la mano, o meglio lo faceva.
Vi hanno fatto entrare più di 25 anni fa e avete dovuto sudare per prendere passaporti e cittadinanza, oggi la cittadinanza non serve, si entra e basta, da una decina di anni il passaporto per farlo ve lo stanno offrendo su di un piatto d’oro.
E sono satura di sentire giornalisti, opinionisti, sociologi, filosofi, psicanalisti, politici, buonisti (soprattutto) blateare blateare senza che ci sia nei loro discorsi una valore che sia vero.
Vogliamo parlare della paura? Che tutti i chiacchieroni continuano a dire che c’è ma che viene vinta che poi la cittadinanza reagisce e già il giorno dopo torna alla quasi normalità…E quello che è successo ieri a Torino?
Oggi ho aperto il baule, ci ho infilato dentro il mio sogno più grande, quello per cui mi sono sempre battuta, la Pace (e non dovrei essere incazzata? scusate il francesismo). L’ho chiuso per preservarlo, non sporcarlo con tutto quello che provo, lo tirerò fuori quando vedrò la volontà degli uomini provare davvero a fare qualcosa. La mia tolleranza è terminata, e grazie a tutti quello che leggeranno questo post, che vorranno lasciare anche critice (inevitabili suppongo), ma resto su questo piano, non ci sono scuse, non ci sono ragioni storiche, non c’è niente che mi possa far cambiare idea. Mi serpeggiava dentro da un bel po’, anche da un “incidente” che mi è accaduto qualche giorno fa, che mi fa pensare che ho ragione (anche se tutte le ragioni qui non le scrivo, difficile).
Ah! nessuno mi dica per favore che sono la minoranza…le invasioni si preparano con il tempo, si studiano le strategie silenti, oggi è ancora più facile, non sono “la minoranza”, loro “sono” e tanti.
E mi viene in mente Oriana.

Annunci

23 responses to “Passaporti

  1. Emozioni ha detto:

    Impossibile nn avere paura.
    Inevitabile essere arrabbiati.
    Ci stanno togliendo la libertà. E stanno vincendo…

  2. ehipenny ha detto:

    La tua rabbia è condivisa e lo dico sinceramente… recitare la parte dei buonisti ad un certo punto è controproducente… e il progresso non sta solo rallentando, stiamo proprio regredendo allo stato primitivo…

  3. 76sanfermo ha detto:

    In un modo o nell’altro siamo tutti incazzati neri…
    Beati quelli che affermano di sapere cosa si dovrebbe fare….perché a una più attenta osservazione , comunque ti muovi e dovunque tu guardi, la pace è’ sempre più lontana ……

    Ma allora è’ più realista chi si guarda in giro sbigottito in attesa che quelli che “possono” risolvere qualcosa , facciano cenno di aver capito e dimostrino che non si muovono solo per muovere l’aria…..o inchiodare la poltrona….
    Noi bassa manovalanza del sistema , cosa possiamo fare oltre che metterci le mani nei capelli o , per chi ci crede , pregare?

    • fulvialuna1 ha detto:

      Guarda quello che dici è vero, io ad esempio prego, ma credimi prima facevo altro ora no, metto punti e barriere ai singoli e mi spiace che ci vanno di mezo persone magari “èer bene”, ma da qualche parte dovevo pur iniziare. La mia sarà sicuramente la battaglia dei mulini avento, sicuro che è così, cosa può fare un singolo? ma ho decio e vado avanti. Un domani chissà, Dio mi perdonerà, del perdono degli uomini ora come ora me ne frego.

  4. gianpiccoli ha detto:

    600 anni di storia ci separano, ma Loro non lo sanno PARSE ed EBREI oggi sono pochissimi. Fra altri 1000 anni saremo pochi anche noi e forse anche i Mussulmani.
    Dobbiamo pur ricordare che il mondo evolve e non sempre pacificamente. In fondo siamo.la generazione più fortunata (per la belligeranza) dall’inizio della storia, per noila pace è normale, ma per la storia è un’anomalia.
    Non sono Loro ad invaderci, è il mondo che cambia , non capirlo è grave….. questa contraddizione potrebbe portare ad una guerra.
    Unabbraccio
    Giancarlo

    • fulvialuna1 ha detto:

      Grazie giancarlo e ben tormato.
      Le tue parole sono profonde e logiche. credo anche io che il mondo evolve anche non pacificamente. Ma proprio gli anni di beligeranza costruiti e mantenuti con fatica, secondo me (l’uomo ha sempre in se il seme della guerriglia e della sopraffazione), perchè dovri vederli svanire? in nome di qualcosa che non mi appartiene per niente? E allora non ci sto, neanche se mi appartenesse lo vorrei, ma non posso pensare che qualcuno “mi disturbi”. Potremmo vivere tutti di libertà ma a quanto sembra non piace, e allora ognuno deve ritrovare la sua “libertà” nei propri confini. Alla faccia della multirazzialità alla quale ho iniziato a credere nel lontano 1970.

  5. gianpiccoli ha detto:

    Pardon PARSI ed EBREI…

  6. Daniela ha detto:

    Impossibile non provare rabbia, anche perchè si sa bene che succederà ancora e questa paura che inevitabilmente si prova unitamente alla sensazione di impotenza accresce ancor più la rabbia

  7. ciliegina ha detto:

    Non ci sono parole!

  8. enricogarrou ha detto:

    Perfettamente d’accordo con te. Tolleranza finita. Un caro abbraccio

  9. caterina rotondi ha detto:

    Lo dico sempre…il troppo storpia,bisogna darsi una controllata,non si può andare avanti cosi,va bene che il mondo cambia,ma perché deve cambiare sempre in peggio.
    Una regolata SUBITO…a questo grande commercio.
    Baci Paola

  10. caterina rotondi ha detto:

    La Oriana…la sapeva lunga. Grandissima coraggiosa donna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: