TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Australia

su agosto 14, 2017

E anche la mia amica Cleo si è trasferita! Definitivamente. Ha deciso di mettrsi in gioco e ha attraversato i cieli per arrivare nella terra dei canguri E delle opportunità. Laurea in mano, domanda inviata, posto di lavoro trovato: insegnare l’italiano in un liceo. In Italia tra una domanda e l’altra bivaccava sospesa tra l’aiuto dei genitori e piccoli mal retribuiti lavori. Il senso di solitudine l’assale, la nostalgia si infila nel cuore, ma poi vede il sorriso dei suoi alunni, la sua bicicletta pronta per il giro quotidiano, le verdure comprate nel negozio di italiani da cucinare, le foto di noi amiche sulla mensola, il volto dei genitori sulla webcam che le dicono che ha il volto e gli occhi radiosi…e l’Australia vince sull’Italia. Si sente realizzata, serena e poi festeggia il Ferragosto con mia cugina.  E sono nostalgicamente felice per lei.

BUON FERRAGOSTO BLOGGER!

 

Annunci

35 responses to “Australia

  1. 76sanfermo ha detto:

    Solo il fatto di aver preso una decisione , la fa vincente….
    Non dovesse durare , e’una esperienza in più che si aggiunge alla sua vita (e al suo curriculum),
    un’altra lingua acquisita e tante altre conoscenze nel mondo…
    Dici poco?
    Buon ferragosto a lei , a tua cugina e a TE , cara Fulvia!

  2. Emozioni ha detto:

    Mi piace leggere del coraggio,di chi ce l’ha fatta!
    Evviva !!!

  3. Bisogna partire alle volte per continuare a vivere

  4. ehipenny ha detto:

    Una scelta coraggiosa, ma prima o poi le scelte coraggiose ripagano 😉
    Buon ferragosto!

  5. Enri1968 ha detto:

    Come si dice? Un altro cervello in fuga?

  6. Massi Tosto ha detto:

    Il coraggio che non ho mai avuto 😀

  7. Aria di Bosco ha detto:

    Il bello che anche se in diversi non ne hanno la consapevolezza, ci troviamo tutti sulla stessa gigantesca astronave….. il pianeta terra….

  8. Daniela ha detto:

    felice per lei che ha potuto e saputo cogliere un’occasione migliore i quello che madrepatria poteva darle. La felicità sta anche nell’essere realizzati nel lavoro, dopo tutto è un diritto, ma in Italia pare non si faccia il minimo sforzo per garantirlo.

  9. cavaliereerrante ha detto:

    All’ Amico/all’ Amica … auguriamo ogni bene, e se si realizzerà andandosene lontano, ebbene l’ affetto reciproco annullerà ogni distanza ! 🙂

  10. Viaggiando con Bea ha detto:

    Con questo tuo mini racconto hai aperto una ferita nel mio cuore. Forse la mia piccolina laureata da poco volerà verso NY in quanto il suo ragazzo ha ricevuto un’opportunità di lavoro. Dicono che bisogna staccare questo cordone ombelicale ma io impazzisco all’idea di vederla via skype o una volta l’anno se va bene. Dovrei essere felice per loro ma il tempo vola e non vorrei trovarmi un giorno a vederla sempre più sporadicamente. Ah io mi trasferisco un tot di mesi l’anno lì è l’unico modo che ho per sopravvivere a questo evento. Un bacione Bea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: