TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Leggiamo?

su agosto 16, 2017

“Leggete per vivere”

Gustave Flaubert

 

Nel tardo pomeriggio ho assistito ad una conferenza sulla lettura e il teatro; l’avvenimento è stato organizzato da un’associazione privata culturale allo scopo di sensibilizzare i cittadini dell’area in cui vivo.
Ci potete credere se vi dico che eravamo in dieci? Mi sarei messa a piangere, e non credete che l’assenza sia dovuta a ferie o simili…è sempre così quando si tratta di cultura.
Da un sondaggio fatto risulta che qui pochissimi leggono e ancor meno vanno a teatro (e vi posso garantire che è vero, esperienza diretta).
Uscita dalla conferenza mi è venuto di pensare che i tagli sulla cultura che in Italia si fanno  qui neanche se ne accorgono, interessa a ben pochi 😦
Già lo stato ci mette di suo per distruggerla, spererei almeno che noi cittadini riusciamo ad impedire uno scivolone verso la “povertà” che ciò comporta. A tutti i livelli sociali, non è solo per alcuni.
Se solo penso a quanto sia bello leggere, è un viaggio: nel tempo, nello spazio infinito, in strade nuove da esplorare, nelle vite in cui ti puoi immergere.
E sono lieta che mia figlia, che usa il computer tantissimo, va al cinema (televisione quasi zero come me), ritiene i libri ancora una priorità assoluta. Una magia. Lei dice che leggere è tante vite; su di un foglio che è attaccato nella sua camera ha scritto una frase tratta da un libro che ha letto, una frase che secondo lei dice tutto ciò che pensa dei libri,”Mi taglio sfogliando il mio libro preferito. Questo è amore.”

 

“…Rilassati. Raccogliti. Allontana da te ogni altro pensiero.
Lascia che il mondo che ti circonda sfumi nell’indistinto.
La porta è meglio chiuderla; di là c’è sempre la televisone accesa.
Dillo subito, agli altri:”No, non voglio vedere la televisione!”
Alza la voce, se no non ti sentono:”Sto leggendo! Non voglio essere disturbato!”

Italo Calvino
da Se una notte d’inverno un viaggiatore


19 responses to “Leggiamo?

  1. 76sanfermo ha detto:

    Raccolgo i tuoi gemiti…..
    Che peccato e che rabbia!

  2. kethuprofumo ha detto:

    Grazie, cara Fulvialuna! Bel post. 10 persone? Ma dai! Avanti c’è gran lavoro da fare. E ce lo faremo tutti insieme, coloro che non sono indifferenti all’ignoranza d’oggi.
    Buona serata! 🙂

  3. Daniele Aveta ha detto:

    Sono un ragazzo di vent’anni e condivido a pieno il tuo articolo sulla lettura.

  4. cavaliereerrante ha detto:

    Essì … la lettura di un libro ( e meglio ancora se trattasi di un “classico” ) ci delizia e ci fà crescere ! E ci rassicura sulla continuità del tempo, e dei sentimenti … non di rado facendo rivivere chi amammo e ci amò ! 🙂

  5. caterina rotondi ha detto:

    Un gran peccato cara Paola.
    Abbracci

  6. Aria di Bosco ha detto:

    Quando leggo ho bisogno di stare in luoghi tranquilli, un divano, appoggiato ad un albero , il bosco…

  7. giovanna ha detto:

    Come ti capisco, per fortuna ho dei figli che divorano libri e a casa mia non so più dove metterli, ma continuiamo a comprarli perché per noi non c’è niente di più rilassante che leggere un buon libro, non abbiamo la fortuna di avere un teatro purtroppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: