TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

# Olibriadi

su gennaio 21, 2018

Per questa nomina ringrazio Ben del blog Creativity Station (https://creativitystation.wordpress.com), un blog intelligente e pieno di idee; ringrazio il mio Brother Wolf Massi, del blog Travel With Thr Wolf (https://travelwhitthewolf.com), un blog dove potete perdervi su spiagge incantate, ascoltare ottima musica e leggere libri fantastici….Grazie di cuore per questo tag che mi fa ricordare che leggere è gratificante, ti trasporta in mille mondi.

 

Queste sono le regole:
•Inserire i creatori del tag: Il Salotto Irriverente e D.A.vide Digital Art
•Ringraziare il blog che ti ha taggato
•Inserire il banner del tag (solo se pubblicate un post sul blog)
•Fotografare i tre libri che più vi sono piaciuti e che avete letto nel 2017, e fate la vostra classifica!
•Condividete la foto su Facebook, Instragram o sul vostro blog con l’hashtag #Olibriadi
•Taggate tre persone o tre blog

 

Due precisazioni: non fotografo i libri perchè sono a dimora nelle scatole che ormai uso come libreria, mi è difficile slire sulla scala e tirarle giù, sono pesantissime; scelgo i tre libri ma sinceramente mi è costato…quelli che amo li avrei inseriti tutti.

 

Ecco i miei tre libri preferiti:

https://tuttolandia1.wordpress.com/2016/05/23/racconti-di-fantasmi-henry-james/


https://tuttolandia1.wordpress.com/2016/10/14/la-boutique-del-mistero-dino-buzzati/


https://tuttolandia1.wordpress.com/2017/12/28/la-vedova-van-gogh-titolo-originale-la-vedova-dei-van-gogh-camilo-sanchez/

 

Nomino per le prossime Olibriadi:

https://donnaemadre.wordpress.com

https://gwenpoolanddeadpool.wordpress.com

https://lamelasbacata.wordpress.com

 

 

 


16 responses to “# Olibriadi

  1. Diemme ha detto:

    Io pure non potrei fotografare i libri per i tuoi stessi motivi, ma tanto tutti quelli che ho letto li ho letti in e-booh, e in quasi due anni che ce l’ho ne ho divorati una trentina. Alcuni mi hanno davvero appassionato ma… sono andata oltre e ora neanche mi vengono in mente, a parte “Il problema Spinoza” di Irvin D. Yalom.
    Domani con calma cercherò di dare una scorsa alla lista dei libri letti e indicherò i due mancanti!

    • Diemme ha detto:

      Eccomi! Aggiungo “La passione ribelle”, di Paola Mastrocola, apoteosi della cultura e dello studio, e “Il giorno”, di Elie Wiesel, sulla difficoltà, per un sopravvissuto all’Olocausto, di vivere la vita come gli altri. Aggiungerei, tanto per non nominare solo letture “seriose”, l’esilarante “Ho sposato una vegana: una storia vera, purtroppo” di Fausto Brizzi.

  2. gwenpoolanddeadpool ha detto:

    Sarà fatto! 😍

  3. Harley ha detto:

    Leggo circa 40 libri l’anno tra cartacei ed e-book ma non riesco a fare le foto nemmeno se fossi sotto minaccia, è piu’ forte di me.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: