TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Medaglie

Sono iniziate le Olimpici invernali di Pyeongchang, che davvero mi auguro siano una fonte di Pace.
Una curiosità…
Ai Giochi olimpici dal 776 a.C. al 393 d.C., i vincitori ricevevano in premio una corona di ulivo chiamata kotinos
In Italia già dal 1888 si premiarono con medaglie le prove di coraggio militari e civili.
Ad Atene nel 1896, il primo classificato ricevette una medaglia d’argento e la corona di ulivo.
La premiazione, dei primi tre classificati, con le medaglie d’oro, d’argento e di bronzo avvenne per la prima volta ai Giochi moderni, precisamente i Giochi di Parigi del 1900, a seguire quelli di Saint Louis del 1904, dove solo per i primi due posti erano previste le medaglie; in quelli di Londra del 1908 i primi tre posti vennero premiati con le medaglie di tutti e tre i metalli
La scelta delle medaglie deriva dalla mitologia classica: il poeta greco Esiodo (VIII secolo a.C.) in una sua opera immaginò il passato dell’uomo come un susseguirsi di ere di cui le più arcaiche erano l’Età dell’oro (di pace e armonia), dell’argento (più ampia e corrotta) e del bronzo (di guerra e violenze); questa scala di valori ispirò le phalerae, onoreficenze per militari di Roma antica, che erano piastre d’oro, argento e bronzo che si applicavano alla corazza.

Annunci
16 commenti »