TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

L’Italia crolla

su agosto 17, 2018

Ho già usato questo simbolo per esprimere il mio dolore in alcuni dolorosi eventi, anche per gli attentati…ora lo uso per Genova. che io considero un’attentato? Si, lo è. Non è un avvenimento naturale. E’ l’incuria, l’indifferenza, l’avidità dell’uomo. E’ un attentato al cittadino che tutti i giorni paga le tasse, va al lavoro, va a trovare un padre, parte per le vacanze…Ho pianto tutte le lacrime che avevo, oggi sono asciutta come un panno steso al sole inclemente d’agosto….sono esausta. Dolore per le vite perse, per le famiglie che le piangono, Rabbia per un’Italia che si sta sbricilando in tutti i sensi. Ma ancora voglio credere in un vento di speranza, credere nei giovani, che vivendo ciò che si presenta abbiano voglia di cambiare questo logoro, marcio, corrotto Paese. Un meraviglioso Paese.

GENOVA

 

 

 


17 responses to “L’Italia crolla

  1. annaecamilla ha detto:

    Un paese meraviglioso ma arido!

  2. Enri1968 ha detto:

    Mi unico al tuo post.

  3. 76sanfermo ha detto:

    Condivido in pieno ….

  4. gianpiccoli ha detto:

    Crediamo di poter fare e prevedere ogni cosa…..
    Il fato è frutto di quanto non prevedibile.
    Tutto il resto è frutto della nostra presunzione. Avidità che porta incuria? Non è così, semmai stimola l’efficienza.
    Solo i piccoli politicanti miopi e biliosi, che si fanno sentire con lo stile da capo popolo, cercano un colpevole, lo additano alla folla per convogliare la rabbia, ma spesso queste tragedie son figlie dei medesimi politicanti che oggi cavalcano una tigre diversa che in passato, una tigre che indica il contrario rispetto a ieri.
    Un pianto un urlo di rabbia da un Ligure che quel Ponte disgraziato oggi monco, lo ha varcato migliaia di volte, ignaro del pericolo.
    Mai più sarà come prima.
    Giancarlo

  5. Diemme ha detto:

    Hai ragione, un attentato. O meglio, una strage premeditata. Premeditata, perché in tanti, tantissimi sapevano che sarebbe inevitabilmente accaduto, e nessuno ha mosso un dito, ognuno per le sue bieche ragioni.

  6. Massi Tosto ha detto:

    Mi piacerebbe che anziché togliere la concessione , si obblighi autostrade a mettere in sicurezza tutti i viadotti e i ponti , ma invece siamo il paese della caccia alle streghe , sino alla prossima . Possibile che in questo paese nessuno si ricorda delle mafie che costruiscono con la sabbia al posto del cemento e appaltano e subappaltano qualsiasi cosa ? No ahimè ciao Sister 🦋

  7. Diemme ha detto:

    Sì, è stato un attentanto, sono totalmente d’accordo con te (e a tanti mesi dalla tragedia, la ricostruzione è ancora in alto mare 😥 ).

    • fulvialuna1 ha detto:

      Vorrei non meravigliarmi pensando che vivo in Italia, ma mi meraviglio sempre, perchè in fondo ho ancora un’anima. Quella che manca a chi sta al di sopra della vita quotidina incassando i nostri soldi senza faticare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: