TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Sogno? O son desta?

Immagine creata da Paola Bernardi, con pittura digitale.

 

Sogno di una notte di mezza estate, come la maggior parte di voi (o tutti ūüėČ ) sapr√†, √® una commedia di William Shakespeare.
Ma qui non parlo certo di questo…ma dello spettacolo a cui ho assistito domenica pomeriggio a Roma, sfidando burrasche di pioggia e vento irrivrente.
Ma come mancare a questo appuntamento che (notare il sottotitolo sulla locandina) mi ha solleticato?
Il tema √® ovviamente l’amore, che ci appare come un “sogno”, un “incanto”. Ma dai sogni ci si sveglia con la morbidezza dell’anima e mille colori che non sbiadiscono mai o facendoci cadere in una cruda realt√†.
E allora in questo spettacolo c’√® l’amore per convenienza che apparentemente √® mieloso e appassionante, c’√® il rapporto che non vuole vedere ci√≤ che realmente sta accadendo: una frattura insanabile ma che viene tollerata cercando altre scappatoie, come l’infedelt√†, e c’√® l’amore omosessuale, che √® dedizione, √® scoperta, √® purezza, √® mettere i piedi ben saldi sulla terra quando lo si scopre.


E c’√® l’amore di una vita vissuta tra alti e bassi, ma che attraversa il tempo
E come dice il sottotitolo, credetemi, c’√® di che divertirsi, di che meravigliarsi, c’√® su cosa riflettere con un pizzico d’irriverenza, ma con tanta realt√†, quella che spezza la convenzione, quella che si fa finta di non conoscere ma poi la si vive.
Questa opera rompe gli schemi e come dice mia figlia incastra la fantasia (ampolline piene di una polvere magica che se spruzzata vi far√† dormire….) e la leggerezza con la realt√†.


Complimenti ai registi Barbara Bricca e Guido Del Vento per la stesura di questo testo che da origine a uno spettacolo surreale, bello, importante, con tanti significati dentro, da cercare, e si trovano, ve lo garantisco.
Bravi gli attori in ruoli non sempre facili, bella la coreografia, le luci, i costumi.

 

Scenografia ideata da Barbara Bricca, realizzata da Maria Antonietta Paradiso

 

 

fotografie di Melissa Reale

 

28 commenti »