TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Mi deciderò prima o poi a crescere…

su gennaio 4, 2019

Ho passato tante epifanie nella casa di montagna dei miei nonni, avevano il caminetto ed era bello alzarsi la mattina del 6 e trovare le calze appese (lavorate a maglia da nonna e coloratissime), dolci sbriciolati, un bicchiere di latte rovesciato, un po’ di carbone; la Befana era venuta a trovarci, malgrado il freddo gelido e spesso la neve…una favola, vero, ma che bella favola!
Quando i miei nonni volarono via la mia mamma appendeva le calze nella cappa sopra i fornelli, non era la stessa cosa, ma la magia rimase intatta.
Una mia amica mi dice che lei mette delle ciabattine sul piano cottura perchè non sa dove appendere le calze.
Ora prendetemi per matta, ma io ancora oggi preparo le calze per Meli, per i bimbi dei miei vicini, per due figli di amici e da quest’anno anche per il figlio di mio nipote.
E le appendo tutte alla cappa, che è piatta perchè di vetro…non potete capire che marchingegni mi invento, ma le calze appese sono troppo magiche, non posso rinunciarci. Finchè avrò la forza di prepararle.
Un’usanza tanto italiana che non vorrei sparisse.

Annunci

34 responses to “Mi deciderò prima o poi a crescere…

  1. Stellachebrilla ha detto:

    Ricordi che ti strappano sempre un sorriso, è vero. Sono la più grande ricchezza💕

  2. gianpiccoli ha detto:

    La tenerezza nel ricordo accompagna i sogni più intimi e dolci che ognuno conserva per i pochi attimi di fuga…
    Un sorriso
    Giancarlo

  3. cuoreruotante ha detto:

    Non sei matta, lo facciamo sempre anche noi. Calze per tutti! È così bello condividere 😊

  4. annaecamilla ha detto:

    Hai ragione e un usanza bellissima a cui ancora oggi mia madre ci tiene tanto. Peccato che noi non ci siamo e lei è depressa perché non può fare la befana a suo figlio ultracinquantenne e quasi cinquantenne io. Poverina tesoro 😍 😍 😍. Ti capisco ❤️ ❤️ ❤️ ❤️

  5. Massi Tosto ha detto:

    Eccoti , per crescere c’è sempre tempo❤️

  6. flyaway2018 ha detto:

    Le dolcezze che vanno tramandate…

  7. Menti Vagabonde ha detto:

    Io ancora le preparo alle mie figlie ormai grandi 😜

  8. alemarcotti ha detto:

    La mia festa preferita… Metto ancora calze in ogni casa delle persone della mia famiglia😂😂😂😍😘

  9. Finchè mio figlio è vissuto con me la calza appesa alla cappa l’ha sempre trovata 😉

  10. Affy ha detto:

    Ti auguro di continuare a lungo la tradizione di appendere la calza nella cappa della cucina!
    Buona befana 🙂

  11. Harley ha detto:

    Una tradizione che si rimanda da generazione in generazione.

  12. mariluf ha detto:

    Anche noi prepariamo calze per tutti, adulti e bambini, appese al parafuoco del caminetto (mai usato) in cui mia cugina ha fatto il suo Presepio; di solito le riempio io (abitiamo in una casa bifamiliare) ma i doni si procurano insieme… Tu che riesci a scoprire tante cose, sai com’è nata l’usanza della calza? Grazie per tutto, e buona Epifania a te e a tutti i tuoi!

    • fulvialuna1 ha detto:

      Bella tradizione, mantenetela.
      Credo di ricordare che la calza fu data alla vecchina che incontrarono i re Magi e che lei maltratò, come segno di riconoscimento per aver donato doni ai bimbi poveri dopo essersi pentita del gesto fatto, era scalza e quindi vollero aiutarla. ma non sono sicura, spero di trovare qualcosa. Mia nonna diceva che la calza veniva appesa dalle famiglie più povere del suo paese affinchè i commercianti le riempissero di ciò che avanzava nelle giornate di festa….chissà forse può essere un origine, lei vedeva le calze già da quando era piccola…circa 110 anni fa 😀

  13. bernard25 ha detto:

    Bonjour ou bonsoir FULVALUNIA Bons vœux 2019
    Je suis ton ami qui est présent partout dans le temps
    Toi mon ami ou mon amie
    Je te considère comme une étoile
    En toi je vois cette âme qui scintille et tu me redonnes du sourire et l’envie de vivre
    Moi en échange je t’offre mon honnêté , ma sincérité , ma bonté
    Passe de merveilleux moments avec les tiens et tes amies pour cette année 2019
    Bonne journée ou belle soirée
    Bisous Bernard

  14. giovanna ha detto:

    Che bello! Qua dalle mie parti la befana non è mai arrivata, arrivavano i morti il due novembre a portare dolcetti e regali

  15. annaecamilla ha detto:

    Assolutamente, è così!

  16. pattykor122 ha detto:

    Meraviglioso ! Sono ricordi indelebili dalla nostra infanzia che lasciano il segno per tutta la vita. Questa tradizione così antica e poco in alcune parti d’Italia sentita. Io come te proseguo a mantenerla viva , appendendo le calze per mia fortuna sotto il camino per i miei figli e la gioia nel vedere la mia piccola correre giù per le scale per scoprire se la befana è stata buona con lei oppure se l’ha punita è impagabile. Continua così tesoro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: