TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Mi hanno fatto il solletico…

…e non mi è venuto da ridere..
Ben venga il taglio dei parlamentari…ma qualcuno sa se gli hanno tagliato qualche privilegio?
Ma a tutti, un taglietto sugli stipendi? Sui rimborsi? Anche su quelli dei soggiorni a Roma? Quelli per i collaboratori ad esempio….per convegni…? E i viaggi gratis su treni, aerei, navi? E sulle spese telefoniche? E poi i vitalizi che si accumulano alle pensioni?

Magari, intanto che qualcuno possa pensare di tagliare, una volta all’anno posso fare coloazione con i due euri che mi entreranno in tasca grazie ai parlamentari che andranno via….ma dove andranno? Si sa? Cosa faranno?

11 commenti »

Quartine

O teneramente amata del mio cuore,                                       
porta la coppa e la caraffa,
avviamoci a frugare in un variopinto campo
un nascondiglio d’amore.

Dove limpidamente scorre l’acqua di un ruscello,
o giovinetta, la tua bellezza
seduce la luna
e fa giubilare il cosmo.

Lascia che gli orafi
ritraggano dalla tua immagine
forme e disegni su centinaia di ciotole e coppe
che inneggiano all’amore.

Omar Khayyâm
(matematico, astronomo e poeta persiano, 1048-1131)

9 commenti »

Grazie Melissa

Nel suo sabato romano c’è stato spazio  per pensarmi… E mi conosce di più di quanto io pensi…

E grazie per la dedica forte e bellissima che mi ha scritto sulla prima pagina, non la riporto perchè molto personale, con quella sua grafia minuta, di chi ancora non si sente sicura in questo mondo, quasi una riservatezza che è lo specchio del suo essere ❤

 

21 commenti »

L’autunno bizarro…

SALVATE LE FOGLIE

Un giorno, Pimpi notò che tutte le foglie volavano via staccandosi dagli alberi.
“Presto non resterà neanche una foglia” disse Pimpi a Pooh, sospirando. “Bhe, se il vento soffia via le foglie dagli alberi” disse Pooh, “noi risoffiamole indietro!” Pooh riunì i suoi amici. Tutti si diedero un gran da fare  per soffiare più forte che potevano. “Proviamo ad incollarle!” disse Pooh. “Usiamo il miele super appicicoso!” Così Pooh si sedette su un ramo e cominciò ad incollare le foglie col miele. Il ramo fu presto ricoperto di foglie…e Pooh di miele appiccicoso! In quel momentoarrivò Christopher Robin. “Che cosa stai facendo, orsetto Pooh?” chiese.
Pooh alzò una zampa appiccicosa per salutare. Ma appema lo fece…scivolò! Cadde dall’albero…e atterrò proprio su un soffice mucchio di foglie secche! Pooh allora spiegò cosa stavano facendo. “Scioccherelleo!” disse ridendo Christopher Robin. “Le foglie cadono sempre in autunno”, spiegò agli amici. “Poi in primavera ne crescono di nuove!”
Pooh pensò al suo soffice atterraggio. “Dopotutto, è una buona cosa che le foglie cadano!” disse.

9 commenti »

Sole d’Ottobre

È così pura questa                                               
gioia fatta di luce e d’aria: questa
serenità ch’è d’ogni cosa intorno
a te, d’ogni pensiero entro di te:
quest’armonia dell’anima col punto
del tempo e con l’amore che il tempo guida.

Non più grano, né frutti
ha ormai la terra da offrire.
Sta limpido l’Autunno
sul riposo dell’anno…
Il fisso azzurro, immemore
di tuoni e lampi,
stende il suo gran velo di pace
sulle rosseggianti chiome
delle foreste.

Quand’è falciata
la spiga, spoglia la pannocchia,
rosso il vin nei tini, e le dorate noci
chiaman l’abbacchio, e fuor del
riccio scoppia
la castagna, che importa la minaccia
dell’Inverno, alla terra?..
Trasparente luce
d’ottobre, al cui tepor nulla matura
perché già tutto maturò: chiarezza
che della terra fa cosa di cielo.

Ada Negri

(questa poesia mi piace molto, la parte che ho evidenziato è quella che più mi rapisce)

4 commenti »

Papà, il mio

Guardo la foto di mio nipote (29 anni), con il suo bambino (2 anni), e mi commuovo. Quanto sono belli e uniti.
Lui, un padre meraviglioso.
Il mio se ne è andato troppo presto (60 anni).

 

 

Papà, oggi mi sei mancato tanto, mi consolo solo pensando a quanto tu sia stato presente nella mia vita, fin dal primo giorno che sono venuta al mondo, le foto me lo dicono, mia madre me lo raccontava, la mia mente, il mio cuore lo ricordano. Le mie braccia ti cercano ma non ti trovano. Sei stao un “buon padre” se così posso ristrettamente definirti. Quante volte mi hai accompagnato nell’adolescenza, approvato nella vita, appoggiato….Non eri perfetto, non eri un super eroe…ma eri il mio eroe, e lo sei ancora.
Ancora oggi sei “una parte della mia vita” intramontabile.
Ciao papà mio adorato.

17 commenti »

Un’opera “speciale”

 

 

San Pietro in Vincoli, una basilica romana, situata sul colle Oppio. Ma non è di questo sito che voglio parlare, pur conservando sotto l’altare maggiore la catena con cui era stato legato San Pietro a Gerusalemme, ma di un’opere incredibile qui conservata: la tomba di Giulio II, papa dal 1503 al 1513 (che però è sepolto nella basilica di San Pietro in Vaticano).
Una tomba di stupefacente bellezza, che contiene il Mosè di Michelangelo. Un opera maestosa e affascinante, dal volto espressivo e realista, emozionante.
La realizazzione di questa opera meravigliosa costò litigi, contrasti, invidie, ostilità.
L’opera doveva contenere più di quaranta statue, ma di fatto ne contiene sette. Papa Giulio II non la vide mai, fu completata dopo la sua morte
Se transitate in Roma, non fatevi scappare questo capolavoro.

                                                        

11 commenti »

Quando arriverà questo presente?

“Se si è depressi, si vive nel passato.
Se siete ansiosi, si vive nel futuro.
Se si è in pace, si vive nel presente.”

Lao Tzu

37 commenti »

Tre opere…

…che mi affascinano da sempre.

Sette opere di misericordia – Caravaggio
Che gran movimento in questa opera!
Una donna con bambino, una prostituta, un carcerato, un ubriacone…la morte; neanche l’alito del vento può allontanare l’aria soffocante di questo spaccato di vita.
Ma c’è la carità, c’è dolcezza, c’è realismo…quello che solo un grande artista come il Caravaggio poteva donare alle sue figure.

 

Cena di Emmaus (1601)

Cena di Emmaus (1606)
Avrà avuto anche un cartteraccio, ma che grande talento!
Lo stesso tema per due opere dove alcuni elementi scompaiono, altri resitono, dove la figura del Cristo viene rivoluzionata nell’intensa drammaticità.

27 commenti »

Sono destabilizzata…

Ma il governo non si dovrebbe prendere cura del popolo?
Ma le amministrazioni non dovrebbe essere incorruttibili, oneste, efficienti?
Ma in una nazione non dovrebbe esserci lavoro per tutti, niente ingiustizie?
Ma una nazione dovrebbe avere strutture solide, pari spazi per tutti?
Ma il popolo dovrebbe avere strumenti sufficienti per vivere?
……………………………………………………………………………………………..
Al momento, anzi da un bel po’ nella mia bella Italia tutto questo non lo vedo.
Sarà l’onda emozionale di destabilizzazione che provo in questo momento’
———————————————————————————————
RICOSTRUZIONE
(non vedo altra strada)

24 commenti »