TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

I segreti di Wind River

di Taylor Sheridan.

 

 

La riserva indiana di Wind River, un cacciatore, il corpo di una giovane donna indiana, una recluta dell’FBI, l’inverno duro in una natura selvaggia.
La violenza, i silenzi. Bianchi e indiani. Un passato che torna.
La convivenza con il dolore e la fragilità umana cavalcano la purezza della neve fino a quando il candore si tinge di rosso sangue. Una ragazza violata, un corpo che reclama giustizia.

Un messaggio di umanità e politica, l’analisi del dolore, della famiglia perduta, la lotta con la natura
Un thriller da vedere, per le scene stupende, per il racconto lineare e intenso, per i bravissimi attori (peronaggi principali interpretati da Jeremy Renner, il cacciatore, e Elizabeth Olsen, l’agente) che il regista è riuscito a valorizzare bene delineandone la personalità, per la meravigliosa originale sceneggiatura, per la talentuosa regia. Non ci si focalizza sul delitto, ma su quanto gli eventi della vita possano cambiare i propri obbiettivi e quanto è duro sopravvivere e cercare di non arrendersi. Ottima la colonna sonora.

5 commenti »