TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Domanda stupida…

su novembre 25, 2019

Cosa ne pensate dei bambini star che cantano alla tele le canzoni degli adulti?


47 responses to “Domanda stupida…

  1. maxilpoeta ha detto:

    io di solito non ascolto mai quei programmi, penso che ogni età debba avere il proprio percorso, come dire ogni cosa a suo tempo, ma ognuno è libero di pensarla come vuole…

  2. Claudio Capriolo ha detto:

    Penso che ci sono persone alle quali Bellissima di Visconti non ha insegnato nulla.

  3. gianpiccoli ha detto:

    Penso che i genitori siano ridicoli e che le trasmissioni siano un mezzo ignobile di violenza sui piccoli interpreti.
    Ricordiamo un vecchio film con Anna Magnani “Bellissima”.
    I bambini non si esibiscono, ma giocano, se li vogliamo rendere protagonisti e interpreti, togliamo loro la fantasia e li investiamo di una responsabilità inutile e dannosa, solo per soddisfare la vanità dei genitori e laboriosità degli spettatori.

    Un abbraccio
    Giancarlo

  4. Giuliana ha detto:

    Malissimo, ma non dei bambini ma dei loro genitori

  5. annaecamilla ha detto:

    Mai condiviso questo genere di cose!

  6. Daniela ha detto:

    non è stupida la tua domanda. Parlerei lungamente su questo argomento, ma son di fretta già di primo mattino. Dico semplicemente che ai bambini deve esser concesso di vivere un’infanzia serena nelle sue tempistiche e non renderli zimbelli di genitori complessati da aspirazioni non raggiunte. Lo zecchino d’oro era ed è ancora un modello perfetto per avvicinare i bambini alla musica. E mi fermo qui. Buondì Paola

    • fulvialuna1 ha detto:

      Grazie Daniela, concordo perfettamente.
      La mia domanda nasce da una discussione tra amiche, una di loro è fissata con questi programmi e mi sono domandata se davvero sono io quella che non capisce…ho esternato il mio pensiero e non ne è stata molto felice,

      • Daniela ha detto:

        come si dice tante teste tante idee. Per me è triste sapere che ci sono bambini trasformati in adulti a cercare quell’istante di protagonismo (non loro ma dei genitori) agghindati da adulti cantando canzoni scritte per adulti. Come sono contraria a quelli che postano le foto dei minori sui social. Ma è solo il mio parere personale. Buona serata

      • fulvialuna1 ha detto:

        Diciamo che il bello della libertà e poter esprimere i propri pensieri, e certamente rispettare quelli degli altri. Ma è interessante sentire i pareri, è una crescita.

  7. Ehipenny ha detto:

    Ci sono cresciuta, ho guardato Io canto con Scotti e Ti lascio una canzone con la Clerici, è una bella domanda… non approvo chi li illude, non approvo chi fa loro cantare brani dal significato inadeguato per la loro giovane età, ma ho sempre apprezzato almeno la conoscenza musicale che fornivano loro, cosa che un po’ mi pare mancare nelle nuove generazioni. Sono combattuta sul mio giudizio, ci certo sono convinta che non dovrebbe esistere una gara, e che i ragazzini dovrebbero cantare canzoni per loro comprensibili

    • fulvialuna1 ha detto:

      Altro punto di vista interessante, grazie.
      Sarà che sono cresciuta con lo Zecchino d’oro e tutto questo “rumore” attorno ai bambini mi infastidisce, e non poco.

      • Ehipenny ha detto:

        Sono cresciuta anche con quello, anzi i ricordi più belli sono proprio legati allo zecchino d’oro, e se dovessi azzardare mi sentirei di dire che anche i ricordi dei bambini sono più belli

  8. piperita_menta ha detto:

    che proiettati in un mondo non loro…ne assorbono la pesantezza,lasciandosi dietro la magia fanciullesca delle storie

  9. silvia ha detto:

    Ci sono bambini che hanno la musica dentro, cantano di tutto e canzoni in voga del momento degli adulti, e non parlo di quelli in televisione. Penso che tutto dipenda se la cosa nasce da una vocazione innata del bambino o se è una forzatura del genitore, deprecabile sempre!

  10. kethuprofumo ha detto:

    Bizzarri… perché le canzoni per adulti sono per adulti. Privano l’infanzia.

  11. Emozioni ha detto:

    Come in tutto, ci vorrebbe la giusta misura soppesata dal buon senso.
    Ma i genitori, per primi, perdono di vista tutto ciò è per mettere in evidenza le doti del proprio figlio.
    Prima bisogna studiare ed applicarsi.
    Le “luci” della Tv, se poi si spengono, inducono a gettare ombre sull’autostima del bambino stesso, che spesso, non si trova preparato ad un rifiuto o al fatto che solo pochi riescono ad affermarsi.
    Ci vuole un percorso graduale, in sintonia con la crescita del bambino.
    Se ben dotato, avrà modo, comunque, di farsi conoscere.

  12. semprecarla ha detto:

    Alcuni bimbi hanno il piacere di cantare le canzoni dei grandi, a me piacciono però quando cantano le loro. Sono cresciuta a pane zecchino d’oro … Serena notte!

  13. shio76 ha detto:

    Io ho un brutto rapporto con questa domanda. Continuano a riempirci la testa con la frase: i bambini devono fare i bambini e poi li vedi farli esibire dai genitori manco fossero scimmiette ammaestrate! L’infanzia è un diritto, non un modo alternativo di far soldi!

  14. sherazade ha detto:

    Non penso niente i bambini mi fanno molta pena e mi viene in mente il film di Anna Magnani Bellissima! Sono i genitori spesso soprattutto le madri e Bisognerebbe ricordare loro che i bambini devono fare giochi da bambini e non sono bestioline da mettere in mostra!

    Sherabbraccicari

  15. giovanna ha detto:

    A me fanno pena! sarò io strana ma non sono mai riuscita a vedere un programma x intero.

  16. Riyueren ha detto:

    Sono cresciuta anch’io con lo Zecchino d’Oro 🙂 .Concordo con chi mi ha preceduta nei commenti, è veramente triste vedere (e ascoltare) bambini che, pur dotati, scimmiottano gli adulti magari cantando canzoni di cui nemmeno comprendono il senso. Certi genitori sono dei criminali, punto. E aggiungiamoci anche questa: gli impegni a cui questi bambini di oggi sono sottoposti… hanno agende da manager…danza, calcio (perché anche qui vengono esibiti non poco da genitori irragionevoli) e corsi di ogni genere. Mio figlio ha iniziato a studiare musica da bambino, ne ha fatto addirittura il suo mestiere ma nessuno di noi lo ha mai esibito come una scimmia ammaestrata. Sono orgogliosa di lui, questo sì, anche se ha dovuto andare a vivere lontano da noi.

    • fulvialuna1 ha detto:

      Esatto, è vanità dei genitori. Ed è vero che i bambini di oggi sono pressati da mille attività, non scelte il più delle volte, ma fatte praticare per la “mania” dei genitori.
      Ma è vergognoso anche chi li fa esibire alla tele, per guadagnare l’odiens e i….soldi. tanto tutto li va a parare.
      Buonanotte e grazie per il bel commento.

  17. fariv66 ha detto:

    Non penso di loro… Penso dei loro genitori ahimè

  18. Erik ha detto:

    in linea di massima penso che qualche genitore inverta le priorità tra individuo e veicolo commerciale… credo non serva dir altro…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: