TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Dopo? Sarà bellissimo

su marzo 24, 2020

Coronavirus, Mihajlovic: ”Finirà e ricominciare sarà bellissimo…”

Il tecnico serbo assicura: ”Ho vissuto due guerre, può essere mai un problema stare a casa, sul divano davanti alla tv, o leggere un libro?”

”Dopo? Sarà bellissimo… E quel dopo arriverà presto” è il messaggio di ottimismo e di speranza di Sinisa Mihajlovic sull’emergenza Coronavirus.

Batteremo insieme il Coronavirus, lo dice senza esitazioni Sinisa Mihajlovic in una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport dalla sua casa di Roma: ”Capisco che per chi non è abituato può sembrare un sacrificio, ma per me queste precauzioni che ci impongono sono una passeggiata. Ho passato mesi chiuso in una stanza di ospedale tre metri per tre, attaccato a fili e flebo, senza poter aprire neanche una finestra, pensi sia un problema essere in famiglia, a casa, e uscire in terrazzo a fumare una sigaretta? Sono mesi che uso una mascherina e non abbraccio e do la mano. Non ho dovuto cambiare le abitudini. Sono un pò orso, non mi ha pesato evitare tanti contatti, anzi scherzando dico spesso che terrò questa precauzione per i prossimi 5 anni…”.

Da sempre abituato a lottare, il tecnico del Bologna non sembra patire le restrizioni di questo periodo:”Per me è piacevole. Non sto sminuendo né i pericoli del coronavirus, che debelleremo, né l’ansia di chi magari non è abituato a stare chiuso in casa. Ognuno ha il suo vissuto, non faccio paragoni. Ma secondo te dopo aver vissuto due guerre, le bombe che potevano distruggerti la casa, i coprifuoco, sarà mai un problema stare a casa, sul divano davanti alla tv, leggere un libro o andare in terrazzo a fumare? Dopo mesi in ospedale stare in casa con la mia famiglia intorno è un privilegio…C’ è di peggio no? Ci chiedono solo questo: stare in casa”. Poi prosegue sulla situazione italiana: ”Gli ospedali in alcune regioni sono pieni, le terapie intensive non bastano per tutti. Io so di cosa parlo purtroppo. E non c’ è solo il coronavirus da curare negli ospedali: i medici stanno facendo un lavoro enorme, abbiamo il dovere di aiutarli evitando che il contagio aumenti e di essere un pericolo per le fasce piu deboli e delicate di salute”.

Misure del Governo italiano, a suo parere poco tempestive: ”Ognuno interpreta le regole a modo proprio. C’è poco coraggio. La scelta di chiudere tutto doveva essere fatta prima e in maniera netta, invece c’ è stato un decreto al giorno, un pezzetto alla volta. Proprio perché si conosce la mentalità del Paese, che tende un pò a dribblare le regole, bisognava essere netti sin dall’ inizio. Spesso qui le persone rispettano le regole quando si mettono paura, come in questo caso. Ogni Paese ha le sue caratteristiche, gli italiani sono geniali, conoscono l’arte e il gusto del vivere, sono svegli, ma se vuoi imporgli le cose o lo fai in modo netto oppure ti sfuggono da tutte le parti. Ma si compattano e ritrovano l’ orgoglio nel momento delle estreme difficoltà. Anche nel calcio è così, guardi gli ultimi due mondiali vinti…”

Sul prosieguo della stagione invece: ”Mi aspetto che il campionato finisca. Bisogna spostare gli Europei e far finire i tornei nazionali e le Coppe. Lo vogliono le federazioni, i club, le tv che hanno pagato i diritti. È giusto terminare ciò che si è cominciato” con l’auspicio che ”quello che stiamo passando ci serva da insegnamento. Soffriamo ora e quando torneremo alla normalità, quella normalità sarà bellissima. Godiamocela fino in fondo”. Perchè in fondo assicura Sinisa: ”Anche le difficoltà, le sofferenze, le crisi, possono lasciare qualcosa di buono quando finiscono. E anche questo periodo difficile finirà. Dipende da noi…”.

 


16 responses to “Dopo? Sarà bellissimo

  1. ciliegina ha detto:

    Si sarà bellissimo ma quanto durerà? Io sono preoccupata perché non finirà qui. E ci sono tante domande ancora senza risposte nella mia testa

  2. Neogrigio ha detto:

    speriamo che finisca presto tutto questo

  3. Ehipenny ha detto:

    Sarà bellissimo ma non come prima, di certo non subito… però fanno bene le parole di Sinisa, come fanno bene tutti i messaggi di speranza e di fiducia, perché siamo bombardati ogni giorno dai telegiornali tragici e dai titoli acchiappa-lettori… un po’ di ottimismo, specie da parte di chi già stava combattendo una dura battaglia, è solo rincuorante. E fiera che sia tecnico della squadra della mia città 😍

  4. maxilpoeta ha detto:

    in effetti se pensiamo a chi sta negli ospedali, a chi è costretto a letto per una qualsiasi malattia, vivere in casa propria ma in buona salute è pur sempre un momento di grande felicità. Spesso abbiamo la tendenza a lamentarci, ma bisognerebbe sempre pensare a chi sta peggio, solo così potremmo essere felici di ogni cosa che abbiamo…

  5. Dopo……quando sarò non so, ma certamente niente sarà come prima
    Un abbraccio Fulvia

  6. Sephiroth ha detto:

    Dopo quello che ha passato, questa è una “passeggiata” per lui. Ma ne usciremo tutti. 😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: