TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Americanah – Chimamanda Ngozi Adichie

Nigeria. Stati Uniti.
Ifemelu e Obinze vivono in Nigeria, sotto la dittatura.
Ifemelu parte per gli Stati Uniti dove tenta di vivere la libertà che il suo carattere schietto vorrebbe, ma deve fare i conti con il colore della pelle, con il sospetto.
Decide di aprire un blog, una sorta di diario-documento, il Razzabuglio, che avrà grande successo. Ma questo non l’appaga, c’è il vuoto nel suo cuore, pensa sempre ad Obinze, di cui ne è innamorata, ricambiata, da sempre e lasciato in tutta fretta per partire alla ricerca di una vita migliore.
Sempre più forte il desiderio di lui.
Tornerà Ifemelu in Nigeria? Troverà ancora quell’amore? Se si, sopporterà di essere chiamata Americanah?

 

Libro fantastico, coinvolgente e intenso. Non solo una storia d’amore ma anche di formazione. Un libro realista che mette in chiaro quanto ciò che si sogna spesso non è ciò che la vita ci offre.

11 commenti »

Il regno d’inverno – Winter Sleep

di Nuri Bilge Ceylan.

 

Aydin, anziano ex attore, ha un albergo in Cappadocia. Progetta di scrivere un libro sulla storia del teatro turco e intanto prepara articoli per un giornale locale.
Con lui vive Nihal, moglie molto più giovane di lui, bella, sognatrice, e la sorella di lui, Necla, una donna insoddisfatta e con un matrimonio fallito alle spalle.
Aydin è un uomo duro e autoritario, istrionico, dominatore, delle sue proprietà e dei fittavoli

 

 

Meraviglioso film girato in Cappadocia.
Film lunghissimo (tre ore) che affascina, sicuramente per i luoghi (case scavate nella roccia), i colori, luci tenui, luci abbaglianti, ma anche per i dialoghi, costruiti, intensi, spesso spunti di discussioni. Un film che scava nell’intimo dell’uomo, nella passione come nel cinismo, che mette in evidenza il gelo e la bellezza dell’inverno, ma anche la forza di accettare l’inverno della vita e la quiete che porta con se.
Stupenda regia, straordinari gli attori, fotografia perfetta.
Bisogna avere tempo per vederlo, ma non me ne sono pentita, le mie amiche non lo hanno visto tutto, io non me ne sono potuta staccare fino alla fine.

2 commenti »