TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Le mie querce perdono le ghiande…

Caccia alle ghiande

 

Era ora di pranzo. Pimpi guardò nella credenza ed esclamò:”E’ rimasta solo una ghianda!”
Per farla durare i mise a mangiarla molto lentamente. Ma ben presto la ghianda finì.
Allora Pimpi prese il cestino e si incamminò nel bosco per raccoglierne altre, guardò sotto ogni quercia, ma non riuscì a trovarne neanche una.
Pimpi guardò perfino a casa di uno scoiattolo, “Sei rimasto senza ghiande anche tu!” disse.
“Non ci sono ghiande qui intorno!” disse “Forse Kanga può aiutarmi.”
Kanga non aveva ghiande, ma al loro posto diede a Pimpi una squisita fetta di torta; “E’ molto buona!” disse Pimpi, “Ma non è come una ghianda!”
Allora Pimpi chiese a Tigro se aveva visto delle ghiande. “Qui non ce ne sono!” disse Tigro.
Pimpi si sentiva molto triste. “Forse Pooh può tirarmi su il morale”, pensò.
Pimpi bussò alla porta di Pooh.
“Ciao Pimpi, sei arrivato al momento giusto!” disse Pooh.  “Giusto per cosa?” chiese Pimpi, “Per una bella sorpresa!” disse Pooh e fece entrare l’amico in casa.
“Evviva le ghiande! Evviva Pooh!” gridò Pimpi e si avventò sulla torta.

6 commenti »