TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

La scelta

su novembre 22, 2020

di Michele Placido

 

Laura viene stuprata da uno sconosciuto e, dopo qualche tempo, scopre di essere incinta.
E’ sposata con Giorgio, sono una coppia che si ama tantissimo, non sono mai riusciti ad avere figli. Giorgio si sente defrautato del suo senso di paternità, Laura vuole trasformare la violenza in amore, malgrado “la scelta” non sia facile. Riuscirà Giorgio ad accettare un figlio che potrebbe non essere suo?

             

Una storia emotivamente forte, un tema che che da sempre scavalca i secoli, un tema attuale ma che ha radici profonde. Un film dove non solo è preso in considerazione il tema della paternità, ma anche l’accetazione dello stupro è messa in evidenza. Temi delicati, intensi.
Film sentimentalmente drammatico, da vedere.
Brava davvero Ambra Angiolini, un ruolo difficile il suo, piatta come sempre la recitazione espressiva di Raoul Bova, ma comunque efficace. Ottima la regia di Michele Placido, che recita anche nel film, ottima la colonna sonora, bella la fotografia.

 

 

Il film è ispirato alla commedia teatrale di Pirandello, “L’innesto” (1919).
Se non l’avete mai letto lo consiglio, a me è piaciuto tantissimo, e per questo mi è venuta voglia di vedere il film. Un Pirandello sempre attuale.

 

 

 

 

 


20 responses to “La scelta

  1. SaraTricoli ha detto:

    Pirandello è un grande e credo sarà intramontabile. Ho letto il libro ma non ho visto il film, ma dopo questo tuo articolo lo farò ^_^ Grazie e buona giornata

  2. Diemme ha detto:

    Pirandello è uno dei miei miti. Cercherò di vedere il film, ma per quanto mi riguarda avrei scelto di tenere il bimbo, senza la benché minima ombra di dubbio né cenno d’esitazione ❤

    • fulvialuna1 ha detto:

      Ovviamente il film è una trasposizione rivisitata nel moderno, ma Pirandello è incredibile in questa commedia che ha scritto abbastanza lontano dalla nostra attuale società.
      Anche io avrei fatto questa scelta.

  3. I wish the characters well

  4. marzia ha detto:

    E quando c’è Pirandello alle spalle son spalle forti

  5. luisa zambrotta ha detto:

    Un argomento sempre attuale. Grazie per la segnalazione: lo guarderò anch’io🍁 🍂 🍃

  6. vincenza63 ha detto:

    Sembra davvero interessante. Grazie 🙂

  7. sherazade ha detto:

    Non è il mio genere ma la tua segnalazione mi spinge a considerarlo.
    Abbracci caricari ❣

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: