TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Pensieri infantili in cuore adulto

Il Natale del 2019 è stato il primo senza la mia mamma. Aveva una scatola di cartone ricamata dove teneva tutto ciò che gli occorreva per quel periodo. Non l’abbiamo aperta, mia figlia non voleva, e neanche io.
I miei fratelli non l’hanno voluta, l’ho presa io. Quest’anno l’abbiamo aperta, sapevo in parte cosa contenesse, ma che dentro ci fossero tutti i bigliettini che mia figlia gli scriveva per Natale o per l’Epifania non potevamo immaginarlo. Tutti ben conservati in un contenitore.
Grande nostalgia toccare i suoi addobbi, il suo piccolissimo presepio… Ho usato diverse cose sue per il nostro albero. Il contenitore con i biglietti è stato requisito e ben occultato nell’armadio di Meli, è uno dei suoi tesori.
E ringrazio sempre i miei genitori che mi hanno insegnato che anche nei momenti tenebrosi della vita la forza di vivere non deve mai venire meno, mi hanno regalato loro la Forza dell’Amore e della Continuità.

Mi manchi, ovunque tu sei sappi che ti voglio bene.

 

Gli occhi delle mamme sono la gioia del cuore, il loro amore è immenso come il cielo.

22 commenti »