TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Siete alla follia…

Diciamo che la giornata non è stata delle migliori.
Peccato…il cielo era azzurro come non lo era da tempo, l’aria fredda e rarefatta, bellissima, ricami di ghiacccio…
Poi arrivano le notizie che non vorresti mai sentire, dai l’abbraccio a chi ne ha troppo bisogni e non vuoi tirarti indietro, scruti qualcosa che non pensavi ti emozionasse dopo anni, le lacrime arrivano, poi se ne vanno, poi tornano…uff…che giornata.
Poi arriva il raggio di sole che ti scalda il cuore, mia figlia. E dici “Eeee…la vita è bella, malgrado tutto è bella”
Ma sai che non è ancora finita…e altra strapazzata.
Poi vai da Roberta e ci guardiamo negli occhi, come solo noi sappiamo capirci.
E non ce la facciamo più a essere strapazzate e allora ci prende la pazzia: due selfie con le montagne innevate alle spalle, iniziamo a raccontarci cose buffe, un gelato, un caffè, mettiamo la musica e iniziamo a ballare…si a ballare, mentre qualche lacrima rotola le risate la contrastano e si balla.
Arriva il figlio ci guarda e dice “siete alla follia…” Ci pensate uno di 19 anni che ti dice così?
Ci fermiamo? Neanche per sogno, ci abbracciamo e continuiamo, fino a che il cuore pulsa talmente forte e ci arrendiamo.
2 amiche+2 cuori+la follia= la forza di non mollare, di non cedere, di sapere che ci saremo sempre una per l’altra, qualsiasi cosa accada.
E la vita riprende “vita”. Insieme ce la possiamo fare.

 

 

18 commenti »