TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

A che età si invecchia? Datemi un numero.

su febbraio 15, 2021

Ma perchè oggi c’è tanta paura di “invecchiare”? Ancora devo capire quando la gente pensa a che età inizia ad “invecchiare”, quando lo chiedo non mi danno mai un’età, tentennano o fanno battute sarcastiche…Ma tanto si invecchia, così è in natura. Invecchiare, una parola che si rifiuta da anni.
Sognamo farmaci che rallentino l’invecchiamento, abbiamo terapie genetiche che ti dicono quali malattie potremmo evitare, farmaci che riescono a sconfiggere il cancro, ripariamo il cuore e i suoi annessi, abbiamo il silicone che ci rimodella, creme che all’apparire della prima ruga la rimpolpano…in fondo la vita si è allungata, in occidente la media è di 80/85 anni…e allora perchè abbiamo paura della parola “invecchiare? In fondo la allontaniamo sempre più questa fase del vivere…o no?
Vogliamo fermare il tempo…addirittura ci facciamo ibernare….e i furbi, che hanno capito che umanità di dei vogliamo diventare, fanno soldi a palate, ed economicamente il divario cresce, i ricchi sempre più ricchi (e belli) e i poveri sempre più poveri (e come sono restano).
Lo so il mio è un discorso un po farneticante, nato dal vedere sui giornali solo gente bella e patinata, statue a cui non riesco a vedere la scintilla dell’anima…
Forse sto invecchiando, si decisamente è così…sto invecchiando e magari, non essendo ricca mi disturba non potermi “sistemare”. Si forse è così…vorrei appartenere agli dei che peseranno sempre più su una società futurista che sarà sempre “giovane”.
Poi mi guardo allo specchio e rido, si rido, perchè le medicine con me hanno fatto effetto salvandomi la vita, il mio cuore è stato riparato…ma le rughe le ho, eccome se le ho, e me le voglio tenere, perchè mi dicono che sono io, sono me stessa e lo so che un giorno finirò e, lasciando stare che credo che c’è un’altra vita oltre ed è quella che mi interessa senza ibernazione, rido perchè la mia “giovinezza” è aver accettato “l’invecchiamento”, faccio i conti con il tempo che passa e mi adeguo, e mi abbraccio e mi godo ogni giorno che mi è concesso vedere con la gioia nel cuore. E come si dice a Roma…”campo finchè er bon Dio vorrà”!


24 responses to “A che età si invecchia? Datemi un numero.

  1. gianpiccoli ha detto:

    Sarebbe logico lasciare ai posteri il testimone, quando diventa troppo gravoso tenerlo con sé, tuttavia l’incertezza del futuro (eterno??), l’impressione che questo tempo possa allungarsi ancora , la possibilità di nuove esperienze, non ci lascia indifferenti. cerchiamo di continuare la nostra piccola ricerca dilatando il periodo a nostra disposizione, forse con la speranza di trovare veramente qualcosa. in realtà non ci fa paura invecchiare, anzi, più anni collezioniamo, meglio é. quello che ci fa paura è invecchiare male, ma questa è una storia diversa.
    Un abbraccio.
    Giancarlo

  2. lucetta ha detto:

    Sono più che d’accordo con il tuo modo di vivere che è anche il mio. Ho 75 anni e mai e poi mai farei qualcosa per ringiovanire. Accetto la mia età con tutti i suoi limiti e fatiche curandomi ma senza angoscia. Credo fermamente nella vita che verrà per cui sono concentrata a curare la mia anima cercando di godere pienamente ciò che la vita ancora può offrirmi di bello e di buono.
    Non so quando inizia la vecchiaia…..c’è un salmo che dice ” Gli anni della vita sono 70, 80 per i più robusti……” quindi io ci sono in pieno ma non mi preoccupo più di tanto. Ciao Fulvia.

  3. silvia ha detto:

    Si invecchia soprattutto nella mente, quando si perde la voglia di sognare e la voglia di vivere 😉

  4. alemarcotti ha detto:

    Che belle le mani della signora☺

  5. maxilpoeta ha detto:

    io spero di arrivare a 100 anni e oltre, è troppo bella la vita, nonostante tutti i problemi di ogni giorno….😉

    • fulvialuna1 ha detto:

      Te lo auguro Max, di ❤
      Io anni fa ho già chiesto al Signore un traguardo, me ne sta donando molti di più…quindi semplicemente vivo. Ogni giorno che mi è concesso mi innamoro della vita.

  6. sherazade ha detto:

    Per me la vecchiaia significa decadimento fisico e mentale insieme.
    Non si tratta di voler essere omologati ai nuovi canoni di eterna giovinezza dove le ragazze a vent’anni tutte uguali si rifanno già le labbra. Piacersi ed essere gradevoli agli occhi degli altri è rassicurante. Se così non fosse Addio ad una camicetta fru fru o alle ‘cremine’ che mantengono la pelle morbida. Non si tratta di stravolgere l’età biologica ma di curarla.
    Una dieta sana e l’attività fisica contano molto.
    A me piace curarmi. Avere superato i sessanta (65) non mi fa fare salti di gioia ma ne prendo atto.
    Ti abbraccio amica bella🌷

  7. gianni ha detto:

    Bella domanda. Ci sono due facce secondo me: quando ti senti vecchio (e può non succedere mai) e quando ti vedono vecchio i giovani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: