TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Una volta facevo capriole…

Ok, sono una signora…d’età. Due giorni fa  ho compiuto 63 anni, si presume che dovrei darmi una calmata, e io sono la calma fatta persona, davvero; ma quando ti capita una giornata come questa, fredda da morire perchè il vento sferza ostinato e il cielo è di un’azzurro incomparabile e mentre fai la passeggiata nella natura per tenerti in forma vedi un prato infinito e isolato e per fortuna hai sulla testa un cappellaccio di lana usuruto…non puoi far a meno di pensare alle capriole di quando eri bambina, e poi se il prato ha anche una pendenza invitante…non puoi resistere. Sfoderi tutta la tua forza, energia, coordinamento e fai le capriole, con tuo marito che ti grida se sei impazzita e hai deciso di frantumarti e con il cane che ti abbaia per ricordarti forse che non è il caso.
Ma l’ho fatto, questa sera sono ben dolorante, ma tre capriole non me le ha tolte nessuno.
E sono tornata un po bambina.
(ma i bambini di oggi le fanno le capriole?)

(immagine dal web…non avevamo i celluari con noi)

36 commenti »