TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

A Roma ci sono gli Angeli?

Certo! A ponte Sant’Angelo.
L’imperatore Adriano lo volle per collegare il suo mausoleo alla riva sinistra del Tevere, risale al 134 d.C. Nel 1535 papa Clemente VII ha fatto collocare all’ingresso del ponte le statue dei Santi Pietro e Paolo che tengono fra le mani rispettivamente le chiavi del Paradiso e una spada, alla base ci sono due iscrizioni: “Di qui il perdono per gli umili” “Di qui la retribuzione dei superbi”.

                                                                         

Papa Clemente IX fece poi collocare dieci statue raffiguranti gli angeli della Passione, chiamati così perchè portano gli oggetti simbolo della Passione di Cristo, le incisioni alla base delle statue sono prese dall’Antico Testamento, tutti gli angeli hanno sotto i piedi delle nuvole che li sorreggono. Due statue furono scolpite dal Bernini, otto angeli da altri artisti di cui il Bernini si fidava, gli angeli fatti dal Bernini erano talmente belli che per paura si potessero deteriorare furono affidati a un cardinale e sostituite con due copie, le due opere del Bernini oggi si trovano nella chiesa di Sant’Andrea delle Fratte.

 

Angelo con i flagelli Il flagello con cui fu fustigato. (Artista: Lazzaro Morelli)
Angelo con la colonna La colonna alla quale fu legato durante la flagellazione. (Artista: Antonio Raggi)

Angelo con la corona di spine Corona di spine che, terminata la flagellazione, gli venne posta sulla testa per schernirlo in quanto veniva acclamato come Re da una parte della popolazione (Artista: Paolo Naldini)
Angelo con il sudario o Angelo con il Volto Santo Velo della Veronica sul qual rimase impresso con il sangue il suo volto. (Artista: Cosimo Fancelli)

Angelo con la veste e i dadi La tunica che i soldati si giocarono a dadi. (Artista:Paolo Naldini )
Angelo con i chiodi I chiodi con cui lo crocifissero. (Artista: Girolamo Lucenti)

 

Angelo con la croce La croce su cui venne crocifisso (Artista: Ercole Ferrata)
Angelo con il cartiglio La scritta INRI che venne apposta sopra lo croce per indicare il motivo della condanna a morte. (Artista: Bernini con l’aiuto di Giulio Cartari)

Angelo con la spugna La spugna imbevuta di aceto che gli porsero per dargli da bere  (Artista: Antonio Giorgetti)
Angelo con la lancia La lancia con cui gli trafissero il costato per essere certi della sua morte (Artista: Domenico Guidi)

 

 

18 commenti »

Vorrei ricordare…

…agli Angeli che ognuno di noi ne ha uno che ci affianca, e che proteggere è il loro atto supremo.
E vorrei ricordare agli uomini che la vita è una benedizione, l’atto supremo è rispettarla. La propria e l’altrui.

                 

18 commenti »

Angeli

La Bibbia è piena di angeli; sono il collegamento tra il cielo e la terra. Sono il collegamento tra Dio e il nostro animo.

8 commenti »

Una melodia…

Voglio pensare che questa notte gli Angeli intonino melodie musicali per accompagnare il viaggio di chi con tenacia e forza sta tentando di scalare la montagna della speranza.

8 commenti »

Si avvicina….

…un Angelo anonimo si presentò a Giuseppe per annunciare la notizia del mistero che stava per compiersi in quella donna che egli voleva ripudiare. Ce lo racconta Matteo (1,18-25):
18 Ecco come avvenne la nascita di Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo.
19 Giuseppe suo sposo, che era giusto e non voleva ripudiarla, decise di licenziarla in segreto.
20 Mentre però stava pensando a queste cose, ecco che gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: “Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa, perché quel che è generato in lei viene dallo Spirito Santo.
21 Essa partorirà un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati».
22 Tutto questo avvenne perché si adempisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta:
23″ Ecco, la vergine concepirà e partorirà un figlio che sarà chiamato Emmanuele, che significa Dio con noi”.
24 Destatosi dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l’angelo del Signore e prese con sé la sua sposa.
25……..

7 commenti »

Gli Angeli…

Angeli….da sempre…
L’Angelo degli Apostoli, che apre loro le porte del carcere a notte fonda (Atti degli Apostoli 5,19);
l’Angelo di Pietro, che di notte gli scioglie le catene, lo riveste e gli spalanca le porte della prigione (Atti degli Apostoli 2,7-11);
l’Angelo del diacono Filippo, che mette questo ministro del vangelo sulla strada di Gaza per incontrare l’eunuco etiope, funzionario della regina Candace, e così convertirlo (Atti degli Apostoli 8,26);
l’Angelo del centurione romano Cornelio, che gli annunzia la via della salvezza attraverso l’incontro con Pietro (Atti degli Apostoli 10,3; 11,13);
l’Angelo di Paolo, che durante la tempesta che colpisce la nave che porta l’Apostolo a Roma per essere processato, lo conforta e gli assicura che raggiungerà il tribunale di Cesare per testimoniare Cristo (Atti degli Apostoli 27,23-24);
l’Angelo di tutti gli annunziatori del vangelo, che assiste alla lotta che il discepolo deve condurre per compiere la sua missione (1 Corinzi 4,9);
l’Angelo della liturgia e lo presenta lo stesso Paolo nel passo sul velo delle donne (1 Corinzi 11,10).

8 commenti »

Arcangeli

L’arcangelo Gabriele, “La forza di Dio” 

6 commenti »

Animali e anima…

421      angel_prayer     angeli-del-bosco

 

angelo-con-gattino Dicono che gli animali non hanno un’anima… bè, io non ci credo. Se avere un’anima significa essere in grado di provare amore, fedeltà e gratitudine, allora gli animali sono migliori di tanti esseri umani (J. Herriot) angioletto-con-coniglio

 

angioletto-con-rana

 

angelo-con-i-pettirossi

25 commenti »

Abramo e l’angelo

Abramo, ormai vecchio, era seduto su una stuoia nella sua tenda, quando vide nel deserto un angelo venirgli incontro.
Quando l’angelo gli fu vicino, Abramo ebbe un sussulto: era l’angelo della morte.
Allora Abramo si fece coraggio e gli disse: “Angelo della morte, ho una domanda da farti: io sono amico di Dio, hai mai visto un amico desiderare la morte dell’amico?”.
L’angelo rispose: “Sono io a farti una domanda: hai mai visto un innamorato rifiutare l’incontro con la persona amata?”.
Abramo disse: “Angelo della morte, prendimi”.

15-Angelo-della-morte

21 commenti »

Un pensiero

A fronte di ciò che è accaduto ieri a una mia amica mi sento di dire che gli Angeli esistono e che non ci lasciano soli per le strade buie del mondo, ci affiancano se li invochiamo.
PENSIEROSO “L’angelo del Signore si accampa attorno a quelli che lo temono e li salva… “
dai Salmi

15 commenti »