TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Febbraio

Febbraio è un mese di languori, il cuore del mondo è greve, ignaro ancora dell’inquieto aprile e del vigoroso maggio

 da “La signora Craddock” di William Somerset Maugham

johanna_harmon___noelle___oil_36__x24___by_oilpaintersofamerica-d4kecci

Annunci
8 commenti »

Una poesia

La danza della neve 

Sui campi e sulle strade
silenziosa e lieva
volteggiando, la neve
                                    cade.

Danza la falda bianca
nell’ampio ciel scherzosa,
Poi sul terren si posa
                                  stanca.

In mille immote forme
sui tetti e sui camini,
sui cippi e sui giardini
                                 dorme.

Tutto d’intorno è pace;
chiuso in oblio profondo,
indifferente il mondo
                                     tace.

Ada Negri

fes_0496

8 commenti »

Di Gennaio – Folgore da San Gimignano

I’ doto voi del mese di gennaio                     Io vi assegno, nel mese di gennaio
corte con fuochi di salette accese,                una festa rallegrata da fuochi di erbe secche,
camere e letta d’ogni bello arnese,              camere e letti forniti d’ogni cosa adatta
lenzuol di seta e copertoi di vaio,                lenzuola di seta e coperte di vaio,

treggea, confetti e mescere a razzaio,         confetture, dolci, e vino frizzante da bere,
vestiti di doagio e di racese;                         pregiate vesti di Fiandra e di rascia;
e ‘n questo modo stare alle difese,              e in questo modo voi potrete starvene riparati,
muova scirocco, garbino e rovaio;              quando soffiano scirocco, libeccio e tramontana;

uscir di fuor alcuna volta il giorno,             uscirete fuori qualche volta ogni giorno,
gittando della neve bella e bianca               giocando a gettare la neve bella e bianca
alle donzelle che saran d’attorno;               alle fanciulle che staranno attorno;

e, quando la compagna fosse stanca,         e quando la compagnia è stanca,
a questa corte facciasi ritorno,                    si faccia ritorno all’interno di un bel palazzo
e sí riposi la brigata franca.                         e si riposi infine la nobile brigata.

Un sogno di pace, raffinatezza, eleganza, fantasia. Oggi spesso realtà.

%d0%bf%d0%b0%d0%b2%d0%bb%d0%be%d0%b2%d0%b0-%d0%bc%d0%b0%d1%80%d0%b8%d1%8f-%d0%ba%d0%b0%d0%bd%d0%b0%d0%bb-%d0%b3%d1%80%d0%b8%d0%b1%d0%be%d0%b5%d0%b4%d0%be%d0%b2%d0%b0-%d0%b7%d0%b8%d0%bc%d0%b0

4 commenti »

Che meraviglia!

Mentre vien giù acqua e nevischio la natura ci regala le sue magie.

DSC06255DSC06257 DSC06256

8 commenti »

21 Dicembre – Solstizio d’inverno

e7e9202b0034403a900f9ed4507abece  La parola inverno (in latino hibernum) in sanscrito  Him, significa freddo, neve.
Le giornate diventano corte, la natura dorme aspettando condizioni più favorevoli per sviluppare le meraviglie a cui ci ha abituati, gli animali vanno in letargo, la luce si riduce accentuando il senso di freddo.
Per molti è una stagione poco gradevole, ma a me piace; amo rientrare nell’intimità della mia casa, accendere le luci soffuse delle lampade, avvolgermi nei tessuti caldi e morbidi. Lascio il freddo fuori, cerco e apprezzo momenti e panorami magici che questa stagione offre.

7 commenti »

Freddo

Che freddo! E…neve!  513uyhwr

“Laudato sì
mi Signore
per frate focu,
per lo quale
ennallumini
la nocte,
et ello è bello
et iocundo
et robusto
et forte.”

3 commenti »

William Somerset Maugham

pyo5h7yj «Febbraio è un mese di languori, il cuore del mondo è   greve, ignaro ancora dell’inquieto aprile e del vigoroso maggio»

 

2 commenti »

Neve

36_1_64Qui in città piove e nevischia, fa molto freddo, siamo intorno ai -2°; basta salire di 300 metri e trovi  la neve. Se in città la trovo sconveniente, la trovo magica tra le vallette, prati e cime. Così non ho resistito, munita di stivali sono rrivata con l’automobile fin dove era possibile e mi sono lasciata affascinare dalla sua inviolabilità, non avevo il coraggio di calpestarla, tanto bianca e pulita. Sono salita in macchina, dove i vetri erano appannati e con la mano ho aperto un varco  per lasciar spaziare l’occhio, ma non ho resistito, sono andata a passeggiare e mentre respiravo un pò affannosamente,  visto che non ho resistito alla mini discesa e risalita della valletta, il fiato si condensava facendomi sorridere perchè ricordavo di quando bambini, si faceva volutamente per appannare i vetri o solo per dare la senzazione del fumo.
Bella, bellissima coltre intatta, ma dove avrei voluto vedere stuoli di piumini colorati correre e divertirsi come solo i giovanissimi sanno fare.

Lascia un commento »

Inverno

medium_immagini-natale-paesaggio-innevatoL’inverno scorso è stato disastroso, quest’anno non è disastroso ma freddissimo, gelate che tutte le mattine imbiancano valli, prati, strade. Le cime delle montagne sono sempre innevate. Questa mattina ero al bar per un caffè, con tre amiche che non hanno fatto altro che lamentarsi di quanto la temperatura fosse bassa, di quanto il gelo le intorpidiva, di quanto questo freddo le annoia, di quanto non si possa fare questo e quello…Non ce l’ho fatta più e ho semplicemente detto che l’inverno è inverno, che le troppe comodità ci stanno alienando il cervello, la fantasia, la voglia di fare. Giustamente una mi ha risposto se io non mi lamentavo mai, e come no! Mi lamento, mi lamento, ma per il non lavoro, per le assurde tasse, per i quaquaraquà che abbiamo in campagna elettorale, per la non sicurezza delle scuole…E chi più ne ha più ne metta. Ma del tempo no. La natura è artefice e signora della nostra vita, l’uomo ancora non lo ha compreso. Io ho sempre amato l’inverno e il freddo, da dopo l’intervento al cuore amo il caldo, il mio metabolismo è completamente cambiato. Desidero il caldo e il sole, ma perchè lamentarsi? Credo sia una questione di equilibrio interiore, tanto fa freddo fuori, tanto ci si deve scaldare nell’animo. E’ vero che la bella stagione invoglia le uscite, le attività, ma oggi le case, i posti di lavoro sono caldi, ci sono palestre e club, in casa c’è tele, internet, tablet e tanto ancora, come ci si può “scocciare”. Mentre  la natura dorme, se proprio non ce la facciamo a fae una passeggiata,  possiamo leggere un libro, possiamo organizzare una cena o un pranzo con gli amici, possiamo stare semplicemente accoccolati sul divano, fare un gioco da tavolo o vedere un bel film con i nostri figli, mariti, fidanzati, andare al cinema, ascoltare buona musica, parlare; tutte cose che la vita frenetica spesso ci toglie. O possiamo semplicemnete ricordarci che dopo l’inverno arriva la primavera e tutto il nostro corpo, la nostra mente sarà ancor più disposto a “fare”.

5 commenti »

Marzo

Ancora freddo, siamo a 2°, l’escursione termica tra il mattino e il pomeriggio è notevole, oggi 11° di differenza; in alcune zone del centro e del nord nevica…voglio un pò di tepore, ma un vecchio detto dice che “Non c’è Marzo così bello senza neve sul cappello”. Sarà…..

Lascia un commento »