TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

E la chiamarono due cuori – Marlo Morgan

A piedi nudi nel deserto australiano, sotto il sole cocente e con temperature asfissianti, ostacoli … cibarsi con formiche, radici, bacche…La simbiosi con la natura. Il tempo che non ha più la sua ragione di essere. Una tribù di aborigeni e una donna che cambierà il suo modo di vedere la vita.

 

Libro affascinante, scritto anni fa dalla Morgan che ha vissuto in prima persona questa avventura
Un libro che mescola modernità, natura, tradizioni, sacralità intesa come rispetto per l’ambiente e la vita.
Il libro scorre incantando con la sua profondità.

 

Volevi essere sicura di non piangere quando me lo avresti donato, è stato chiuso un bel po nel tuo cassetto, poi qualcosa che non dipende da noi ha fatto si che la tua decisione doveva essere presa. Non si poteva più aspettare.
Grazie amica mia carissima, mi dicevi sempre che ti ricordavo qualcuno. Mi emoziono solo a scriverlo. Non vivrò mai questa esperienza, ma la tua frase scritta sulla prima pagina è già la mia avventura di vita.
“A te che hai un indomito coraggio di vivere.”

E ho pianto tutte le lacrime che negli anni ho combattuto.

 

13 commenti »

Noi due

Io e Roberta. Oggi abbiamo tremato, pianto, ci siamo fatte forza e poi gioito. Mai l’avrei lasciata sola. E quando mi sono sentita svenire lei ha sostenuto me. perchè i suoi figli sono i miei, mia figlia è la sua.

“Quando un amico chiede non c’è domani.”
(George Herbert)

Please letter
(Alfred Steven)

 

10 commenti »

Domanda stupida…

Cosa ne pensate dei bambini star che cantano alla tele le canzoni degli adulti?

47 commenti »

Le Madri

Il tempo è inclemente…un forte temporale ci ha lasciati per due giorni senza linea telefonica e internet.
La pioggia oggi è stata meno intensa. Ieri tutto il giorno chiusi in casa, ho riguardato le fotografie, quelle in bianco e nero, quelle con mia mamma che mi teneva in braccio e mi cullava.
Che bello! Anche se solo con un’immagine sentivo il calore del suo amore. E la sua assenza. Questa nostalgica malinconia che ad onde mi assale in alcune giornate, un piccolo seme di dolore mi ricorda il vuoto che ha lasciato. Il lutto crea una frattura, ma il dolore non mi spezza, trovo in lui un punto di rinascita. E proprio oggi, con questa leggera pioggerella decido di entrare nel bosco, tra i profumi dell’autunno e il colore buio che lo avvolge; il cielo cinerino è una finestra chiusa, nuvoloni lontani, il silenzio è totale. Dove sono finiti gli animali?
Ma mi piace così, sola, con il mio solo respiro. Una sensazione fisica forte mi trapassa, come se tutte le anime che ho perso negli anni mi venissero incontro, passeggiano con me.
Divento anima, spirito, pioggia, bosco. Amore.
E torno a casa con la gioia nel cuore.
La Natura è Madre, e come faceva mia madre mi sa consolare.

25 commenti »

L’amore eterno

“I cani, quando amano, amano in modo costante, inalterabile, fino all’ultimo respiro.”
E. Von Arnim

17 commenti »

Confermo, sono una sognatrice

Sono una sognatrice…lo avrete capito.
Nel sogno rinasco, non muoio.
Sogno ddell’amore che curo, che nutro, che spoglio.
Sogno delle voci che non potrò più ascoltare, ma che di memoria conservo.
Sogno dei bambini che stanno invecchiando, di quelli che non sono mai nati edi quelli  mai cresciuti.
Sogno della bellezza del corpo, dell’anima, del cuore.
Sogno dei sogni.
E vivo il viaggio che è dentro di me, perchè la vita è un viaggio intimo da affrontare con gli occhi illuminati dal sorriso e l’umiltà di poter combattere il dolore.

21 commenti »

Ci provo, a sognare…

E voglio sognare, ad occhi aperti, per allontanare i mostri.
Voglio puntare in alto, così non mi raggiungono, in quello spazio tutto mio. Ci devo provare, anche se è difficile.
Perchè voglio sempre inseguire la felicità, anche quando tristezza mi tiene la mano, non la mando via, la porto con me, chissà che riesco a scucirgli un sorriso.
Sembra banale. Ma forse non lo è affatto.

25 commenti »

Ci sono momenti della vita…così…tristi

Non sono giorni sereni…un mio giovane amico se ne è andato in pochi minuti, e tra le braccia della sua giovanissima figlia, una vera tragedia. E dai miei occhi ha iniziato a sgorgare il dolore.
E poi i pompieri…tre coltelli infilati nel mio cuore, che è sempre più strizzato dal dolore…oltre gli occhi.
E questa mattina vedo la figlia di una mia amica, giovanissima, magra da far spavento, mi avevano detto che era all’estero, no, era chiusa in casa, l’ho vista per caso, era in giardino sotto la pioggia, forse pensava che nessuno sarebbe uscito con il diluvio universale che da questa mattina lava le strade. Scappa in casa appena mi vede, citofono e arriva sua mamma, ci siamo guardate negli occhi e tutte due ci siamo messe a piangere, sotto l’acqua, come due naufraghe in mezzo all’oceano.
Mi dice solo: è anoressica, non me ne sono accorta subito, è un male subdolo…sarà colpa mia? Presto me lo dirà la psicoterapeuta.
Non rispondo, gli stringo la mano e l’unica cosa che riesco a dire: ci sono, quando vuoi, sempre, per tutte e due.
Ci abbracciamo e me ne vado.
Questa notte sarà una dura notte.

49 commenti »

Ci credo

Quando scende il sole e la luna si accende, quando le foglie vorticosamente si rincorrono nel vento fresco della sera, quando gli uccelli creano cori al mattino, quando il silenzio del bosco diventa immenso…

Ecco, io credo, anche nella mia fatica umana, che Dio esiste.

19 commenti »

Mi hanno fatto il solletico…

…e non mi è venuto da ridere..
Ben venga il taglio dei parlamentari…ma qualcuno sa se gli hanno tagliato qualche privilegio?
Ma a tutti, un taglietto sugli stipendi? Sui rimborsi? Anche su quelli dei soggiorni a Roma? Quelli per i collaboratori ad esempio….per convegni…? E i viaggi gratis su treni, aerei, navi? E sulle spese telefoniche? E poi i vitalizi che si accumulano alle pensioni?

Magari, intanto che qualcuno possa pensare di tagliare, una volta all’anno posso fare coloazione con i due euri che mi entreranno in tasca grazie ai parlamentari che andranno via….ma dove andranno? Si sa? Cosa faranno?

11 commenti »