TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

L’emozione…

“Perché scrivo? Per paura. Per paura che si perda il ricordo della vita delle persone di cui  
scrivo. Per paura che si perda il ricordo di me. O anche solo per essere protetto da una storia,
per scivolare in una storia e non essere più riconoscibile, controllabile, ricattabile.”

Fabrizio D’Andrè

Annunci
14 commenti »

Per Massi

Ti inebria dalle 18.00 a tuua la notte fino all’alba, poi svanisce….ma è meraviglioso…

Separa la nostra casa da quella della vicina, ma l’abbiamo piantato insieme….

In alcuni tratti i inconttra e annoda con le querce e con le rose selvatiche

Per compensare tanta fioritura, quest’anno il fico e il melo non daranno frutti, mentre il ciliegio ci ha coccolato per tanti giorni. La magnolia e la nostra meravigliosa pianta non danno fiori quest’anno .
In compenso…

Il mio amato giardino, la mia culla di pace, il mio zoo (lucertole, serpentelli, api regine, calabroni, lucciole….e zanzare)

11 commenti »

Che cosa aspettarsi quando si aspetta

di Kirk Jones.

 

 

 

Cinque donne in attesa….ognuna diversa per tipo di vita e personalità. Cinque storie diverse.
La fissata dell’autoaiuto, la convinta dell’allattamento, l’alternativa, la top model tacco 12, la giovanissima….. E maschi al seguito.

 

 

Una noiosa e superficiale commedia, neanche mi ha fatto sorridere nelle parti più ilari.
Brave le attrici, Chace Crawford, Brooklyn Decker, Jennifer Lopez, Elizabeth Banks, la migliore. Cameron Diaz, davvero noiosa e “gommosa”

12 commenti »

S.O.S

Mancano, in Italia, 50mila infermieri.
20mila servirebbero negli ospedali per far fronte alle carenze dovute al blocco del turn over e rispettare le norme europee su turni e orari di lavoro.
30mila servirebbero sul territorio per assistere continuamente persone con  patologie croniche e persone  non autosufficienti.

19 commenti »

Grazie Jak

“Aggiungi due lettere a Paris,
ed è il paradis.”

Julies Renard

Lo so che ti ha stregato…ma torna, mi manchi.

 

8 commenti »

Quanti anni ho?

Dopo un anno rivedo un mio amico, una persona dolce e sincera, ha 11 anni meno di me, fisicamente sembra sempre un eterno adolescente, magro, scattante, con quel bel sorriso a rallegrare il suo volto dalla pelle ambrata per le tante ore passate all’aperto. Una passione ch abbiamo sempre condiviso fino al giorno in cui lo hanno trasferito per lavoro (se non voleva perderlo). Lontano purtroppo.
Risate, ricordi, aggiornamenti sulle nostre vite…poi arriva una nostra amica che fa la battuta “del cavolo” : “Hai visto (guardandomi) non cambia mai, sembra sempre una ragazza, con quel fisico snello….” Ok, sono magra, ma sentirmi dire sempre sta storia mi scoccia, perchè devo sempre star li a dire che non faccio diete, che non faccio sport ossessivo….che sono nata così, una sorta di giustificazione che non mi appartiene. E invece vorrei poter dire, e il problema è che mi guardano come se stessi dicendo un’eresia, che sono così perchè di ogni età che ho attraversato e che sto attraversando (e mi auguro di attraversarne parecchie 🙂 ) mi godo i vantaggi e non i limiti, che non sono mai stata suddita della giovinezza reale ne’ di quella ossesivamente cercata, che, malgrado il tempo passa, non mi sento scaduta ma incredibilmente diversa ogni giorno, perchè ho dentro di me tante donne, tutte di età diverse ma tutte in contemporanea, ognuno esce al momento giusto prendendosi libertà, rischi e responsabilità….Perchè il “segreto” del mio essere così “giovane” non è il fisico, ma il continuo cambiare ogni giorno. Perchè la vita è un continuo cambiamento, il modo migliore per crescere sempre.
La mia età non è un fatto mentale, è fisico, inevitabile, e far pace con gli inevitabili cambiamenti del mio corpo mantiene l’anima giovane e se l’anima è giovane qualcosa fuori traspare.

22 commenti »

Airone e il delfino

Il poeta greco Arione vive a Corinto, presso il tiranno Periandro.
Arione partecipa ad una gara di poeti in Sicilia, vince e riceve molti doni che carica sulla nave che lo riporterà a Corinto.
I marinai decidono di appropriarsi dei tesori e progettano come sottrarli al poeta, ma Arione sogna Apollo (protettore dei poeti) che lo mette in guardia. Arione, dopo essersi svegliato, si accorge che il timoniere si avvicina con una spada, allora il poeta chiede di poter avere la cetra per suonare l’ultimo canto. Ottenuto il permesso inizia a suonare la cetra, ma improvvisamente si tuffa in mare; un delfino, attratto dalla musica, si avvicina alla nave, e salva Arione trasportandolo in Grecia sul dorso
Gli dei decidono di premiare il delfino per il suo generoso gesto e lo trasformano, assieme alla cetra di Arione, in una nuova costellazione.

 

25 commenti »

300 – 300, l’alba di un impero

di Zack Snyder.

 


Leonida, re spartano, incontra gli emissari del re persiano Serse che vuole convincerlo a sottomettersi.
Gli emissari vengono uccisi e Leonida decide di combatter i persiani, ma il consiglio della città non lo approva e Leonida va in guerra utilizzando la sua guardia personale: 300 guerrieri
I spartani vengono tradiiti da uno di loro che, essendo fisicamente deforme non viene fatto combattere. Alle Termopili vengono attaccati dall’esercito di Serse e, dopo diversi giorni di resistenza, vengono sopraffatti e uccisi tutti.
Le città greche, venute a conoscenza del sacrificio dei 300, decidono di organizzare un esercito e affrontare i persiani.

 

 

Film datato 2007, ma i figli di Roberta lo volevano vedere e sapendo che amo il cinema mi hanno invitato in questa full immersion…
Bravi gli attori: Gerard Butler, Lena Headey, Michael Fassbender…Ma più che un film mi è sembrato un videogioco dalla ottima tecnologia.
Storia raccontata con una visione che sconvolge la realtà storica.

 

 

di Noam Murro

Battaglia navale tra i greci e i prsiani, Temistocle contro Serse, le battaglie di Maratona e Salamina
Alle armate di Serse si unisce Artemisia, regina della Caria, rimasta vedova, coraggiosa e sanguinaria, che si porta dentro il dolore dello sterminio della sua famiglia da parte dei greci quando ancora era piccolache comanda una parte della flotta
I greci, che non volevano combattere contro una donna, misero una taglia sulla sua testa. L’astuzia di Temistocle sarà fondamentale per contrastare la flotta persiana.

 

Anche qui immagii forti, che colpiscono. Un sequal violento dove il corpo di Serse domina prepotentemente, dove le sanguinose battaglie si appoggiano a incredibili effetti speciali. dove c’è l’unica scena di sesso, abbastanza forte.

Anche se lontani dalla verità storica e ben farciti di violenza non posso dire che questi film non mi hanno interessato.

10 commenti »

Vorrei

Non vorrei guardare le lacrime negli occhi tristi
(non vorrei esistessero occhi tristi)
Non vorrei vedere il rosso degli schiaffi sulle guance
(non vorrei esistessero gli schiaffi)
Vorrei solo baciare le labbra
(vorrei esistessero solo baci)

Paola

23 commenti »

Core de mamma…

…se dice a Roma…
Riordino la libreria, sfilo un libro e da questo cade un cuore rosso non proprio dai contorni “precisi”…e il mio di cuore accellera un po’.
Meli aveva 7 anni quando me lo fece trovare accanto a questo libro, che all’epoca leggevo, era appoggiato sul mio comodino, lo apro, e ci trovo tutto il mio mondo d’amore. All’epoca mi emozionai, oggi mi sono sciolta…  
Amore mio immenso, mia vita, mia forza

23 commenti »