TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

L’anima è una farfalla?

Gli animali sono spesso dei simboli, secondo popoli e culture.
Ad esempio il cavallo era sacro a Poseidone… gli indiani d’America adoravano il bisonte e il coyote, i Maya il giaguaro, il serpente, il quetzal
I Greci credevano che la farfalla fosse l’immagine dell’animo umano, la chiamavano psyche…anima
Anche per i Cinesi la farfalla era l’anima.
Un grande maestro della Cina antica, Chuang Chou sognò di essere una farfalla, una farfalla che volva qua e là felice, tra i campi in fiore. Chuang Chou dimenticò di essere un uomo!
Quando si svegliò però si rese conto che era lui, come sempre…ma non sapeva più se era Chuang Chou che sognava di essere una farfalla o se era una farfalla che sognava di essere Chuang Chou.
Eppure ci doveva essere una differenza tra il saggio e una farfalla che svolazzava tra i fiori…
Forse la bella farfalla era l’anima?

Io credo di si, l’anima può volare leggiadra ovunque voglia andare….

Annunci
24 commenti »

Anima mia

Di pioggia
di vento,
grigio turbine.

Anima mia sei.

Paola

8 commenti »

Anima

E questa volta
vorrai la mia
anima

la vorrai lacerare,
vorrai la mia
anima.

Il mio corpo
ti appartiene
come la
gomma
come la
cera
come un’oggetto.

E questa volta
vorrai la mia
anima.

E io, non
te la cederò.

Paola

 

24 commenti »

CARTA D’IDENTITA’ dell’Anima TAG

tag-anima

 

CARTA D’IDENTITA’ dell’Anima, Tag

Tag assolutamente originale che richiede al cuore di mettersi in gioco.
Ringrazio chi lo ha creato, Carla del blog Ladimoradelpensiero (https://ladimoradelpensiero.wordpress.com), per avermi nominato.

 

Regole:
Menzionare chi ha creato il TAG
Utilizzare la stessa immagine o crearne una nuova
Compilare la CARTA D’IDENTITA’
Nominare tutte le persone che vorrete ed avvisarle di essere state taggate.

 

Cognome: Infinito
Nome: Luna
nata il: giorno dove si rinnova ogni volta un seme d’amore
a: il giardino incantato
cittadinanza: il mondo senza barriere
residenza: ovunque ci sia Amore
via: della Pace
stato civile: libera come il vento
professione: Madre
statura: normale con l’aggiunta di tre metri dalla Terra
capelli: ribelli
occhi: incantati
segni particolari: curiosità

Nomination:
ilmioblogpercaso.wordpress.com

aportatadidonna.wordpress.com

irizchan.com

gwenpoolanddeadpool.wordpress.com

mifo60.wordpress.com

Lascia un commento »

Anima

Arcane figure
invadono la mia mente,

non sono demoni
non sono angeli
sono riflesso immaginifico
di chi vive
nella mia anima,

ultima parte pura
del mio involucro

terreno

morninglight

Paola

15 commenti »

Influenza

Febbre e i dolori si sono impossessati di me; la tachipirina ha abbassato di due linee la febbre che ora sta tornando alla grande.
Mi guardo allo specchio e mi vedo più rughe, occhiaie, direi stropicciata…e penso “…mi ci vorrebbe la plastica facciale…”

img_0042
Poi mi vine da ridere e penso che diventerei un’altra Me.
Per cambiarmi dovrei avere l’ossesione di paragonarmi con le altre e sentirmi inferiore, o dovrei pensare che oggi se è possibile economicamente va fatto “per forza” (ormai è cult, anche la semplice punturina), dovrei seguire i stereotipi imposti dalle riviste e dai midia…invece mi guardo allo specchio e dico:” cavolo! ci sono! sono io, e sono unica, non ho cloni”, qualcuno penserà che lo dico perchè non ho alternative, o come dico sempre io “questa se la sona e se la canta perchè…”, invece no, lo dico perchè ci credo, perchè il mio volto è lo specchio di quello che sono realmente, ancor di più con la febbre (sofferenza), è l’impronta della mia anima.

“Siano il riso
e l’allegria,
a scavare le
rughe dell’età!”
(W: Seakespeare)

Anche la mia anima ha le rughe, non è cerata, omologata, inespessiva, è in continuo movimento emotivo, prima era neonata, poi giovane, ora adulta, invecchia con me. Certo una piccola parte rimarà bambina, e sapete dove si riflette questo in me? Nella continua voglia di sapere, di scoprire, di stupirmi, fisicamente nella voglia di ballare di camminare…

“Soltanto chi non ha più curiosità d’imparare è vecchio”
(Ugo Ojetti)

Le stagioni della vita esistono, come in natura, non possiamo combatterle, è una battaglia persa in partenza. Forse voler fissare l’eterna giovinezza è anche voler compiacere gli altri, ricevere narcisisticamente ammirazione, in alcuni casi magari ricevere affetto quando non lo si è avuto…o forse è la fonte della felicità?
Può essere che sia una parte di felicità, per me no; la felicità è questione di cellule, e le mie sono allegre anche se avanzano in età. Se guardo le foto di 25 anni fa e certo che ero più “bella” 20161023_110001 (mai stata in realtà, perchè le belle ci sono eccome e io non ne ho mai fatto parte, prendi mia cugina, ad esempio  ambra096 lei lo è), ma la “bellezza” di oggi è ben altra cosa, è consapevolezza di essere me stessa e quindi accettazione completa, anche con le rughe, è camminare nella vita con energia, e non parlo solo di quella fisica (che come oggi è ko), è non diventare straniera in me stessa.
Mi curo , certo, ma questa è un’altra storia….

“La bellezza dei sedici anni, non è merito tuo.
La bellezza dei sessanta è lo specchio dell’anima.”
(Marie Stoper)

 

 

 

 

22 commenti »

Io sogno…

Ho avuto, e ho, diversi sogni nel cassetto, anzi nel baule, li ho dovuti traferire perchè il mio più grande nel cassetto non entrava; qualcuno l’ho realizzato, altri so che non sarà mai possibile e allora sapete che faccio? Chiudo gli occhi, mi incammino e lascio che loro mi portino, dove vogliono loro, non dove voglio io. Lasciarsi andare ai sogni è spaziare con l’anima, la mente la lascio riposare.

Buona serata blogger!!!

5th

31 commenti »

L’anima vuole un po’ di leggerezza

Lascia un commento »

Una camminata….

…nel bosco mi ha rigenerato, rimesso al mondo. Quando entro in quella magia sento come di essere in una bolla d’ossigeno, e, anche se ho fatto fatica poi a risalire (ancora non sono in perfetta forma, ma questo non mi ha fatto demordere) il versante, i miei polmoni hanno ripreso a respirare a pieno ritmo, immergersi in questa realtà è far pace con il mondo, i pensieri negativi si sciolgono, la terra umida emana un odore forte di foglie che irrompe prepotente nelle narici, se alzi gli occhi tra gli alberi sempreverdi e quelli ormai spogli vedi squarci di azzurro e nubi…una poesia. Il bosco, che dono grande ci ha fatto la natura! Un amore semplice che se vissuto in quotidianità porta un grande benessere; il cancello e la recinsione che R. ha creato mi limita, ma solo guardare quelgi alberi è fantastico…oggi ho potuto approfittare. L’anima del bosco è dolce, è mite, è il leggero crepitio delle foglie sotto i delicati passi degli uccelli, è il silenzio di questa stagione del non colore, ma che protegge molte specie che dimorano sonnolente negli anfratti, nelle tane più nascoste. E’ come addormentarsi e svegliarsi in un sogno IL FORSET INCANTATO

“La natura non bussa, eppure non è mai un’intrusa, impotente la nostra saggezza contro la sua semplicità”
Emily Dickinson
8 commenti »

Una conquista

C’è forse una conquista più grande della libertà? Non credo. La libertà è l’essenza stessa dell’anima e della 5e19fd8amente.

4 commenti »