TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

E poi c’è lei…

…tra le mie amiche…che non ci vediamo quasi mai. Siamo distanti, ma un panino su di una panchina siamo riuscite a mangiarlo, sotto i pini di Roma.
Lei è la mia amica eclettica, bella, che mi fa sognare quando scrive, che mi sorprende con le sue amatoriali attività….La mia amica dall’anima pura. La mia amica che annoda la mia anima e poi la fa veleggiare in un batter d’ali!

“Lascia andare la tristezza della giornata, tutto ciò che sembra aver preso la piega sbagliata, non ne vale la pena, non trattenerlo, non ci ragionare.
Il tempo farà trovare il giusto posto ad ogni cosa dentro di noi. La conoscenza razionale è solo una possibilità, cerca le altre, leggi i segnali, lascia che le cose succedano,vivi l’enigma e forse ti risolverà.”
Beatrice

 

“Se vuoi andare veloce, và da solo.Se vuoi andare lontano, và in compagnia.”
Proverbio keniota

 

16 commenti »

Natale di Roma 21 aprile 753 a.C – 21 aprile 2020

Poesia di Marco Corsi, poeta sensibile e dolcissimo

 

 

 

Il mio grazie a Marco Corsi e alla sempre intensa Barbara Bricca, per aver regalato a Roma tanta meraviglia e a me sempre grandi emozioni

10 commenti »

Io

LA STORIA NON DETTAQuesta mattina ero in banca in attesa del mio turno, vengo avvicinata dal marito della signora che per molto tempo mi ha tampinato sui blog;  lo avevo visto ma avevo fatto finta che non esistesse. Lui invece si è avvicinato chiedendomi di poter parlare con me. Ho accettato e quando siamo usciti mi sono fermata per ascoltarlo. Questo tizio mi ha detto che a lui non sono mai piaciuta, chi mi credo di essere e come mi sono permessa  di controllare la vita di sua moglie. L’ho guardato con la freddezza che assumo sempre in situazioni “particolari”. L’ho invitato ad andarsene e a non avvicinarsi mai più o avrebbe fatto la fine della moglie, una bella denuncia. Mi ha odiato, lo sguardo lo diceva, ma non ho abbassato gli occhi neanche un secondo; forse credeva di farmi paura, ma non c’è riuscito. Ormai è palese quanti problemi abbiano tra loro. La signora in questione mi si è dimostrata amica per diverso tempo, quando parlavamo di noi mi diceva che avrebbe voluto lavorare ma che il marito glielo ha sempre impedito, per lui è solo casa, figli e servizi a lui. Io ho cercato di spronarla ad uscire da questa situazione e poi tutto è rotolato…Ho capito solo dopo che mi invidiava, una bella coltellata per me. Spero che ambedue abbiano capito di che pasta sono fatta, non mi credo proprio nessuno, anzi, mi rendo perfettamente conto di avere grandi limiti in molte cose e umilmente cerco sempre di imparare e guardare chi sa più di me. Ma una cosa su di me la so per sicuro: sono determinata, forte, entusiasta della vita anche nelle difficoltà, sono scrupolosa e motivata nelle mie scelte e questo a qualcuno non piace, sono scomoda, problemi loro. So anche un’altra cosa di me: mi manca l’ambizione, il voler controllare tutto e la seduzione per arrivare girando gli ostacoli, a volte ci vorrebbero.

2 commenti »