TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Una danza

Quella che l’estate mi offre ogni giorno: scoiattoli, talpe, rane, farfalle, serpenti, lucertole…
Quella che mi offre alla soglia della notte: falene, gufi, assioli, cinghiali….
Il caldo svanisce tra la siesta e la brezza del pomeriggio, tra il verde degli alberi e i colori dei miei fiori, tra un battito d’ali e l’abbaiare dei cani…
Nella luce abbagliante dell’estate il pensiero danza sospeso nel cuore….

19 commenti »

Ma è inverno?

Quanto si è parlato del freddo in questi giorni!
Ma io mi domando cosa ci sia di tanto strano. Di tanto devastante, allarmante…straordianriamente minaccioso…
Il vento siberiano, le tempeste di neve, il gelo….quanto ci sguazzano giornali, telegiornali…
Io trovo che sia uno dei tanti fenomeni naturali, Di sensazionale cosa ha?
Che non possiamo andare a scuola? Al lavoro? A fare shopping? A prendere un caffè al bar?…Quindi di nuovo vediamo le cose come se l’intrusa fastidiosa nelle nostre vite, nelle nostre “organizzate” città, fosse la natura. Anche io ho detto meglio acqua che neve, ma non per la neve in se stessa, mi piace, ma per i disagi agli anziani, soprattutto quelli soli, l’anello debole di questa “umana” società.
No, gli intrusi di cemento, di asfalto, di linee telefoniche siamo noi. Noi, per quanto ci mettiamo di impegno non spazzeremo mai via la natura, ma lei può spazzare via noi con una sola lieve scrollata.
Mi annoiano i meterologi con tutti gli assurdi nomi che danno a ogni evento…
Io credo che in inverno (perchè siamo ancora in inverno) faccia freddo, in estate faccia caldo. (punto)

 

31 commenti »

Ciao estate

Da ieri c’è aria e brezza autunnale…e aspetterò un anno per poter guardare Lady Estate arrivare con la sua bellezza, la colorata passione, il calore dei suoi raggi, i profumi invitanti.

La dea dell'estate  Zula Kenyon

La dea dell’estate
Zula Kenyon

Lascia un commento »

Ancora un po’ d’estate

b

c c1 c2 c3

g                ro

 

m

 

 

Quando un fiore sboccia,
il mondo intero si rivela.

Zenrin-Kushu

margh

 

7 commenti »

Finalmente!!!

Un proverbio dice: “Se d’agosto la pioggia viene, molto poco si trattiene”, ma così non è stato, sembrava che il diluvio non ESTATI PASSATEdovesse finire mai.
Non è la mia stagione preferita, ma finalmente, l’estate ce l’ha fatta ad arrivare.
E’ la stagione della leggerezza: la spiaggia, i lettini, le tende di tela leggera che filtrano l’allegra del sole; un pic-nic, il relax sotto un albero frondoso, il senso di libertà….
Ennio Flaiano “innamorato” dell’estate l’ha così descritta:
“Non c’è che una stagione, l’estate. Tanto bella, che le altre le girano intorno.”

10 commenti »