TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

A che età si invecchia? Datemi un numero.

Ma perchè oggi c’è tanta paura di “invecchiare”? Ancora devo capire quando la gente pensa a che età inizia ad “invecchiare”, quando lo chiedo non mi danno mai un’età, tentennano o fanno battute sarcastiche…Ma tanto si invecchia, così è in natura. Invecchiare, una parola che si rifiuta da anni.
Sognamo farmaci che rallentino l’invecchiamento, abbiamo terapie genetiche che ti dicono quali malattie potremmo evitare, farmaci che riescono a sconfiggere il cancro, ripariamo il cuore e i suoi annessi, abbiamo il silicone che ci rimodella, creme che all’apparire della prima ruga la rimpolpano…in fondo la vita si è allungata, in occidente la media è di 80/85 anni…e allora perchè abbiamo paura della parola “invecchiare? In fondo la allontaniamo sempre più questa fase del vivere…o no?
Vogliamo fermare il tempo…addirittura ci facciamo ibernare….e i furbi, che hanno capito che umanità di dei vogliamo diventare, fanno soldi a palate, ed economicamente il divario cresce, i ricchi sempre più ricchi (e belli) e i poveri sempre più poveri (e come sono restano).
Lo so il mio è un discorso un po farneticante, nato dal vedere sui giornali solo gente bella e patinata, statue a cui non riesco a vedere la scintilla dell’anima…
Forse sto invecchiando, si decisamente è così…sto invecchiando e magari, non essendo ricca mi disturba non potermi “sistemare”. Si forse è così…vorrei appartenere agli dei che peseranno sempre più su una società futurista che sarà sempre “giovane”.
Poi mi guardo allo specchio e rido, si rido, perchè le medicine con me hanno fatto effetto salvandomi la vita, il mio cuore è stato riparato…ma le rughe le ho, eccome se le ho, e me le voglio tenere, perchè mi dicono che sono io, sono me stessa e lo so che un giorno finirò e, lasciando stare che credo che c’è un’altra vita oltre ed è quella che mi interessa senza ibernazione, rido perchè la mia “giovinezza” è aver accettato “l’invecchiamento”, faccio i conti con il tempo che passa e mi adeguo, e mi abbraccio e mi godo ogni giorno che mi è concesso vedere con la gioia nel cuore. E come si dice a Roma…”campo finchè er bon Dio vorrà”!

24 commenti »