TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

di Melissa

Il cielo si prepara al temporale

DSC07849

ma dopo la pioggia

DSC07834

torna sempre il sereno

DSC07841

21 commenti »

Finalmente….

…a smesso di piovere da circa un’ora.

Dopo la pioggia

Dopo la pioggia viene il sereno,933884_192671657553553_107732139_n
brilla in cielo l’arcobaleno:
è come un ponte imbandierato
e il sole vi passa, festeggiato.
È bello guardare a naso in su
le sue bandiere rosse e blu.
Però lo si vede – questo è il male
soltanto dopo il temporale.
Non sarebbe più conveniente
il temporale non farlo
per niente?
Un arcobaleno senza tempesta,
questa si che sarebbe una festa.
Sarebbe una festa per
tutta la terra
fare la pace prima della guerra.

Gianni Rodari

 

8 commenti »

E mentre fuori piove….

…in casa volano farfalle di fettucce di cotone e glitter 20150212_105700IMG-20150220-WA0000 si disegnano t-shirt 20150307_113359 si termina il disegno 20150301_16220720150305_220353 si commenta il giudizio sul bassorilievo IMG-20150214-WA0003IMG-20150214-WA0004IMG-20150324-WA0000 che, anche se il lavoro non è perfetto, è stato più che positivo con grande gioia della mia ragazza IMG-20150226-WA0001 che con i suoi meravigliosi e puliti occhi guarda il mondo e lo ferma con uno scatto Copia di Melissa Cell. 20150324_105017IMG-20150309-WA0002

E mentre piove in casa c’è chi dorme 20150303_185829 protetto e amato, ignaro di come una sua simile Copia di 10330462_891800057552566_7829094460058343033_n sia stata legata e picchiata con una pala da chi la dovrebbe amare incondizionatamente: il suo padrone, che se avessi tra le mani, sotto questa pioggia battente e questo vento sferzante….

21 commenti »

Sogno o son desta?

Ieri mattina sono andata nel bosco a tagliare rami per il presepio; malgrado una fitta pioggerellina non ho rinunciato. La luna era favorevole al taglio dei legni per le decorazioni e l’idea di entrare in quel mondo silenzioso con la pioggia è stato troppo forte.
E non ho sbagliato….Un silenzio incredibile, solo il rumore leggero e persistente delle gocce di pioggia che sotto gli alberi si attenua, fanno da ombrello, e il gorgoglio del ruscello.
Meraviglioso camminare su quel manto di foglie umide che sprigionano profumi di muschio e odore di muffa mista a terra, e vedere il fagiano tenebroso camminare tranquillo, le cornacchie immobili sotto il nido….mi sono bagnata, ma mi sono rigenerata.
Mi sembrava di vivere in una bolla soffusa da luce tenue dove i polmoni hanno respirato senza paura, dove l’aria sembrava filtrata da ogni contaminazione. Mi sentivo parte del bosco, una sensazione indescrivibile, meravigliosa. Non sognavo, ero desta.IL DRYLAD E LA LIBELLULA
“…Vorrei andarmene scalando una betulla
e salire rami scuri lungo un tronco innevato, verso il cielo,
fin dove l’albero non potrebbe condurmi,
ma fosse pronto a piegare la cima e riportarmi giù…”

da Betulle di Robert Frost

14 commenti »

Vacanze

13-07-23_blocchisecondari-sogni

Parto per una breve vacanza al mare, anche se il tempo non sarà dei migliori….Pazienza, mi riposerò e sprofonderò nei libri se proprio la spiaggia mi sarà proibita dalla pioggia. Ehi, non mi dimenticate! 🙂 Mi mancherete 😉

“Sabbia a perdita d’occhio, tra le ultime colline e il mare – il mare – nell’aria fredda di un pomeriggio quasi passato, e benedetto dal vento che sempre soffia da nord. La spiaggia. E il mare.”
Alessandro Baricco

 

20 commenti »

Quante cose…

…possono accadere in un giorno. Quelle che ti fanno volare alto: una bella mattinata di sole, anche se sai che non durerà perchè il cuculo canta, la cornacchia “scornacchia” e ti avvisano che arriverà la pioggia; DSC06360che quando apri la porta di casa ti incanti perchè, sulla trave che la sovrasta (dove gli uccelli ormai da sette anni sistematicamente preparano il nido),  da questa mattina senti il pigolio perchè finalmente i piccoli sono nati…la vita; perchè mentre prepari il pranzo tua figlia è lì che continua a disegnare, abbiamo uno scaffale intero di “prove”mel994mel992
Poi accade qualcosa che un pò di disturba: quando vedi Argo che si rifugia lì dietro vuol dire che il mal tempo si avvicina e dopo un pò, inevitabilmente, si alza il vento che procede la pioggiaCopia di arg e vorresti fare una camminata nell’uliveto di Amerigo, ma non si può perchè se prima era un eden dove tua figlia camminava e correva con Penelope (le foto sono di qualche anno fa, ma sono le uniche che ho sottomano al momento, l’uliveto è stato sempre così bello fino a che…)Copia di mel993Copia (2) di mel993mel993, ora è impraticabile, guardate è lo stesso spazio delle precedenti foto e mi ci sento male e mi viene nostalgia (se mai se ne è andata)ulull anche l’accesso al bosco è impenetrabilebosbosco
E ancora arrivano i momenti in cui ti dvei mettere seduta perchè la vita ti prepara piattini inaspettati: un marito che ti dice “Vendo la moto, ho deciso, non mi chiedere di non farlo, ho deciso”, perchè è da qualche giorno che lo vedo nervoso, irritabile, svogliato e se gli chiedo cosa c’è mi dice “il mio lavoro non è più quello di prima, la società italiana non mi garba più, la politica mi ha scontentato, sono stanco…” “E la moto che c’entra in tutto questo?” “Niente, ma non ho più voglia di usarla.” Mi dice che non c’è niente di cui preoccuparmi, e invece io lo sono, non è da lui, ma non insisto perchè sarebbe inutile, se c’è qualcosa me lo dirà prima o poi, lui è così; ma io sento che una parte della nostra vita stà cambiando e un pò mi metto paura, ma forse prima o poi doveva succedere, forse sono solo gli anni che passano.
pPoi ancora senti grattare la porta e allora vuol dire che arriva un terribile temporale: Vento da quando ha perso completamnte la vista ha acuito altri sensi e “sente” tutto prima che accada e ha paura, gli animali sanno quanto è potente la natura; quando entra lui entra anche Argo, il gelosone; Angel no, lei fiera stà lì al centro del piazzale a prendersi tutta l’acqua come niente fosse, stà lì a sfidare i terribili fulmini che cadono a ritmo incessante.
E io mi ranicchio sul divano arrotolata alla mia coperta di protezione, a rimuginare su tutto, su cosa puo cambiare; e ancora la giornata cambia, Vento arriva e mi da una musata, mi guarda e io capisco, metto la mano sul pavimento, lui ci appoggia la zampa e io la stringomano restiamo così per più di mezz’ora, perchè lui così si sente protetto e io penso a quanto inutile è stare sotto quella coperta in quel momento, qualcuno più indifeso di me, qualcuno che mi ama incondizionatamente, qualcuno che sente la mia forza superiore alla sua ha bisogno di me, e cerco Argo con lo sguardo e lo vedo dormire beato, incurante del rumore del temporale, lì nell’angolo più lontano dalle finestre nella cameretta di mia figliadormeE quando finalmente la natura si placa cosa c’è di meglio che farsi un buon sonno accoccolato ai miei piedi fino all’ora di cena? ventoE poi fuori ad abbaiare alle spinose!
E penso che la vita è una grande girandola.

10 commenti »

Marzo

Questa mattina c’era un bel sole, anche se le vette dei monti sono tutte imbiancate e tira un vento freddo avevo sperato in una bella giornata, ora piove insistentemente e l’aria è ancora più fredda.

pioggiadiddl10Marzo, re dei capricci, ogni giorno combina pasticci.

11 commenti »

Piove…

…e spesso quando accade noi uomini ci annoiamo. Ma l’acqua è il più grande dono che ci è stato fatto,  senza di essa nessuna forma di vita è possibile.

In un papiro del della XIX dinastia (1304/1195 a.C. circa), gli Egizi, circondati dal deserto,  immortalarono la grande forza di questo elemento tanto umile quanto indispensabile; è scritto:

“Lode a te, o Nilo, che esci dalla Terra
e vieni a dare vita all’Egitto:
di natura misteriosa, tenebra di giorno.
Tu irrighi le campagne,
tu sei stato creato da Ra per sostenere il bestiame.
Tu bagni il deserto lontano dall’acqua;
la rugiada è acqua che cade dal cielo.
Signore dei pesci, fai levare in volo gli uccelli.
Fai il grano e crei il frumento
per far celebrare la festa del Tempio.
Arrechi sostentamento e sei ricco di cibo;
tu crei ogni cosa buona.
Tu grandissimo, tu dal dolce profumo.”

huiu2oza

2 commenti »

E piove….

Filastrocca per i piccoli.

Piovebambini-micky-mouse

Tic toc, tic toc …
fanno i goccioloni.
In casa i bimbi stanno buoni.
Dalle finestre guardano fuori
e sentono tanti rumori:
della pioggia il ticchettio,
della gente il chiacchierio,
di motori un gran fracasso …
Più non voglion andare a spasso.
I rami scuote il vento
e quasi fa spavento.
I bambini sognano il sole
e lo chiaman con dolci parole.

 

8 commenti »

Casa mia

vg_267aAmo la mia casa perchè quando splende il sole le stanze si illuminano di pulviscolo dorato, quando piove vedo la forza dirompente della natura, quando le nubi dalle mille forme sembrano rincorrersi e scontrarsi per poi tornare calmi batuffoli di ovatta, quando il vento tira forte e odo la sua voce tra le querce maestose di cui scuote i rami ormai nudi.

 

E la amo quando mi regala spetacoli di questo tipo20140120_144824.

12 commenti »