TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

Storie della citta’ di Dio – Pier Paolo Pasolini

bbb Un libro diviso in due parti: Racconti romani – Cronache romane.
Passeggerete nelle borgate romane: Testaccio, la Garbatella, Pietralata, il Tufello, il Quadraro, Tor Marancio, Primavalle, il Mandrione…
Sfiorerete Trastevere, Borgo Panico, Campo de’Fiori, Monte Mario Monteverde, San Paolo, Monte Sacro…

 

 

Grande Pasolini, meraviglioso libro, da non perdere.
In quei luoghi ho vissuto, ho assorbito i racconti di mio padre e li ritrovo in queste pagine.
Il racconto Castagne e crisantemi è bellissimo, poetico.
Il racconto Santino nel mare di Ostia mi ha emozionato particolarmente.
In Donne di Roma scoprirete Anna Magnani, ho sempre pensato agli occhi di questa donna stupenda e quelli di Pasolini…malinconici, a volte tristi, qualcosa li univa, continuo a pensarlo.
Mi sono emozionata a legger di Vicolo del (der) Cinque, dove mio papà ha vissuto per un periodo della sua vita, “….un povero budello di sampietrini e vecchi matoni, adagaito ormai nella notte, col sole che dardeggia tiepido sui tetti….”
E parla di Terracina, er mare dei romani…, “Erano nubi disordinate e pesanti…..nel centro si squarciavano, e qua e là affiorava il cielo, azzurrino o giallo, e verso sinistra…il sole faceva cadere un ventaglio di raggi, come riflettori puntati su un solo specchio di mare, che quindi luccicava, in quel punto, come una spada nuda…”

 

La sua scrittura mi incanta, le sue descrizioni mi trasportano in altra dimensione.
Pasolini era l’uomo che sapeva guardare oltre.

4 commenti »