TUTTOLANDIA

"…il posto che mi piace si chiama mondo…"

7 cose impossibili

Ringrazio Romolo del blog https://giacani.wordpress.com, di avermi coinvolto in questo tag abbastanza originale.

Regole: citare chi ti ha nominato (fatto); inserire il logo del tag (fatto); citare sei cose impossibili (una a ‘ha aggiunta Romolo quindi qui diventano sette…); nominare quanti blogger vogliamo.

Le cose impossibili:
– giocare in nazionale con Gigi Riva
– recitare in un film con Gérard Philipe
– ballare con Maykel Fonts 
– passare una serata con Paul Newman
– cantare con Michael Jackson
– nuotare con i delfini
– incontrare il “mio” lupo

Nomination: chiunque voglia partecipare dei bloger che seguo.

 

Vabbè l’impossibile…l’importante è che riesco a vivere il possibile.
Con questo tag vi saluto, sarò assente per qualche giorno.

Buona serata amici miei e come dico sempre non mi dimenticate 😀

Annunci
21 commenti »

L’Infanzia in un TAG!

Oggi propongo questo tag che mi piace tantissimo. Devo ringraziare la mia dolce amica Shio del blog Il mondo di Shioren (https://ilmondodishioren.wordpress.com) per avermi nominato.
Ecco cosa dice per presentarlo “…questo piccolo tag creato per farci cullare nei nostri ricordi dell’infanzia quella più lontana e remota…”,  allora mi butto nei miei ricordi 😉

 

Le regole:
– Usare l’immagine del tag
– taggare e nominare l’ideatore
– Elencare usando anche delle immagini almeno 5 giochi/oggetti legati alla vostra infanzia (da 0 a 12 anni max)
– Nominare, taggare e avvisare almeno 5 amici blogger
– Divertirvi

 

E iniziamo…

1- La bambola Silvia.
Parto da ciò che ho avuto più caro…la mia bella bambola, l’unica per me. Mia compagna inseparabile. Mia mamma aveva cucito per lei un intero guardaroba. L’ho conservata fino ai miei 28 anni, poi quando i miei vicini di casa hanno avuto un crollo finanziario, era di Natale, non potevano comprare giocattoli per la loro bambina di 6 anni, allora gliel’ho donata. Ditemi che sono ridicola, ma la penso sempre e in ogni mercatino dell’usato che visito, la cerco, nella folle illusione di trovarla.

 

2- Pentoline e frutta in plastica.
Adoravo giocare con la frutta colorata, avevo una amica, Pina, che a volte cercava di morderla perchè tutti quei colori la inebriavano al punto di crederla vera, eravamo bambini davvero ingenui.

 

3- Cartella di scuola.
Avevo una cartella scolastica verde, il modello era molto simile a questo della foto; sopra aveva dei fiori in plastica di colori flou: fuxia, gialli, arancio…era carinissima.

4- Macchina da cucire.
E’ stato un regalo della mia nonna, la conservo gelosamente.

5- Scarpe.
E come dimenticare le scarpe con gli occhi! Impossibile, io li avevo blu per i jeans (e si jeans perchè me li cuciva mia mamma…), bianchi e rossi…non erano bellissimi ma quanto erano comodi!

 

Ed ora invito:

https://argentoblu.wordpress.com

https://fabianaschianchi.wordpress.com

https://giacani.wordpress.com

https://diolontanoevicino.wordpress.com

https://ladimoradelpensiero.wordpress.com

Coraggio, tuffatevi nel passato!

 

E ora lasciatemi dire che nella mia infanzia la notte di San Lorenzo era un’avvenimento, tutti in giardino a guardare il cielo, fino a quando noi bambini non crollavamo dal sonno e mia mamma e mio papà ci tenvano stretti a loro. Fino a quando? Non l’ho mai saputo, mi risvegliavo nel mio lettino. Come potrei dimenticare? E ora vi saluto blogger, vado in giardino con mia figlia e pelosi ad aspettare una stella…

 

16 commenti »

Lovely Tag!

 

 

Partecipo ad un tag davvero originale.
Riporto le parole della creatrice, Shio (https://ilmondodishioren.wordpress.com) che ringrazio di cuore per avermi nominata: ognuno di noi ha dei miti, dei punti di riferimento…degli idoli, insomma qualcuno da amare platonicamente e che segue con affetto e dedizione, ebbene questo tag è dedicato a questi amori (se così li vogliamo chiamare) impossibili! Qui si gioca con la fantasia, quindi cercate di divertirvi e sbizzarrirvi senza nulla togliere ai vostri partner, nel senso che scrivere che “amate Patrick Dempsey non implica che amate meno vostro marito/moglie/fidanzata o fidanzato… sono sogni… utopie…amori platonici appunto. Persone che non faranno mai parte della nostra cerchia di amicizie, italiane o straniere, viventi o non più tra noi…ma che comunque sosteniamo e siete felici di farlo, tutto chiaro?

Le regole!

-Rispondere alle domande del tag
-Usare l’immagine del Tag
-Nominare e taggare il creatore del tag e chi vi ha nominati
-Sono consentite fino a 3 risposte per argomento e possono essere affiancate a immagini
-Taggare 10 amici blogger e avvisarli
-Divertirvi

1- Il vostro Lovely letterario: autori o autrici che con le loro qualità vi fanno battere il cuore attraverso i loro romanzi.
Qui dovrei fare un elenco abbastanza sostanzioso, ma scelgo uno scrittore di cui leggo almeno una volta l’anno Le Braci. Sandor Marai.

2- Il vostro Lovely sportivo: personaggi legati al mondo dello sport, che siano ancora in attività o in vita non importa, basta che sono riusciti a farvi sognare con le loro imprese.
Pazza, ma davvero di Gigi Riva, mitico calciatore del Cagliari, per avere un suo autografo ho fatto capriole…ma ci sono riuscita!

E poi Pelè, non ce ne sono enon ce ne saranno di eguali…

E Sara Simeoni, grande atleta italiana!

3- Il vostro Lovely cinematografico: attori o attrici che si sono guadagnati un posto d’onore nella vostra top ten cinematografica (magari raccontando anche con quale interpretazione).
Anche qui sono in difficoltà…lista sostanziosa, ma se devo scegliere uno su tutti Paul Newman. gli altri a seguire sono comunque di generazione trascorsa, attualmente ci sono attori che mi piacciono , ma non mi fanno impazzire

Tra le donne Anna Magnani. per sempre, la donna che ha recitato nella scena più sensuale che io ricordi senza spogliarsi nel film La rosa tatuata

4- Il vostro Lovely musicale: il cantante, la cantante, il gruppo, il cantautore/trice che vi fa sognare con la loro musica.
Michael jackson   e anche qui avrei molto di più da elencare, ma lui per me è il Mito.

5- Il vostro Lovely fumettistico: I vostri idoli fumettistici! Da La Pimpa a Bonelli a Toriyama, chiunque abbia fatto breccia nel vostro cuore e per questo sono diventati i vostri preferiti.
Salto all’indietro. L’uomo mascherato, Mandrake, Tex

6- Il vostro Lovely serial TV: gli attori che hanno fatto battere il vostro cuore (scrivete anche la serie che hanno interpretato così possiamo guardarla se interessati), ma mi raccomando, solo attori di serie TV.
Non vedo serial TV

7- Il vostro Lovely teatrale: Il teatro, il grande teatro e i suoi grandi interpreti, che siano di prosa, di musical o di danza classica il discorso non cambia, basta che vi hanno emozionato.

Indimenticabile Rudolf Nurejev

 

Insuperabile Eduardo De Filippo.

E anche qui dovrei soffermarmi su più di qualche nome.

8- Il vostro Lovely televisivo: I personaggi della TV italiana che non vi stancate mai di seguire, ovviamente se la seguite xD
Nessuno

9- Il vostro Lovely fantastico: Il personaggio di fantasia che più amate. Non l’attore o l’attrice che lo interpreta, ma proprio il suo personaggio, esempio Harry Potter ??
Iron Man, che dire mi piacerebbe incontralo…

10- Il vostro Lovely di sempre: Colui o colei che hanno superato le barriere del tempo, che nonostante gli anni che passano, continuate a seguirlo ed a amarlo come il primo giorno (o che avete amato e ora non c’è più).
L’inquieto Steve Mc Queen

Il leggendario Marlon Brando

 

La raffinatissima Haudrey Hepburn

Voglio dire che comunque i miei salti nel passato non hanno tempo, è li che amo tornare, perchè li ci sono i grandi che hanno lasciato impronte in tutti i campi.

Non nomino nessuno, mi auguro che tra i blogger che mi seguono e che seguo, ci sia qualcuno disposto a cimentarsi…

14 commenti »

The Versatile Blogger Award

 

 

Rispondo con piacere a questo tag per cui sono stata nominata, ringrazio le conduttrici del blog Canti delle balene (https://cantidellebalene.wordpress.com/blog/) e Carla del blog Ladimoradelpensiero (https://ladimoradelpensiero.wordpress.com/)
Le regole:

Mostrare il premio sul tuo blog;
Ringraziare i blogger che ti hanno nominato e fornire il loro link;
Condividere 7 fatti su di te;
Nominare 10 blogger e fornire i loro link.

 

Ho risposto a questo blog tantissimo tempo fa, però mi diverte farvi conoscere altre cose di me.

1-Quando lavo i piatti (non amo la lavastoviglie), impilo i panni da asciugare facendo piramidi incredibili, mio marito mi dice: Ma perchè fai stè piramidi “incasinate”? Io le guardo e lo so perchè le faccio, sono una che ama “costruire”. Tutto: l’amore, le amicizie, le relazioni sociali, il blog, me stessa.
2-A proposito di costruie, ho disegnato alcuni mobili della nostra vecchia casa e insieme a mio marito li abbiamo assemblati, mi piace muovere le mani, non solo per cucire, cucinare, ricamre, lavorare ai ferri o all’uncinetto.
3-Ho camminato per ore nei boschi della Presolana, tra un natura incontaminata e incredibilmente suggestiva, la camminate in alta montagna più lunga di tutte le altre: una giornata intera.
4-Ho incontrato un lupo e i suoi occhi e la sua “anima” è incastonata in me, vive con me, non ho avuto paura di lui.
5-Ho visto gli angeli.
6-Nuoto come una papera e ho paura dell’acqua alta ma circa 35 anni fa non ho esitato a tuffarmi in mare per salvare mio nipote e mia cugina che annaspavano in un mulinello, meno male che mio padre ha salvato me, altrimenti sarei morta annegata.
7-Amo camminare scalza.

Nomine. Invito chi vuole a cimentarsi e farsi conoscere un po’ di più.

 

PS Sono molto assente in questo periodo ma il trasloco di mia mamma da Roma a qui mi sta assorbendo completamente, spero di tornare al più presto. Non vi dimenticate di me, io di voi no, mi mancate 😉

 

 

28 commenti »

Tag…il mio vestito da sposa

 

Tag incredibilmente originale e divertente.
Per questa nomina ringrazio di cuore la dolce e frizzante conduttrice del blog http://www.argentoblu.wordpress.com., nonchè creatrice del tag.

REGOLE DEL TAG:

Usare la foto del TAG…il mio vestito da sposa.
Citare il blog che ha creato il TAG
Ringraziare chi vi ha taggato.
Nominare altri blog, non metto limiti.
Inserire una foto del vostro vestito da sposa.

Domande:
1) dove hai visto per la prima volta il tuo abito da sposa?
In una vetrina al centro di Roma

2) è stato amore a prima vista?
No, è stao un colpo di fulmine per il mio futuro marito.

3) lo hai sempre sognato così oppure hai ripiegato su uno che ti hanno consigliato?
Non lo sognavo proprio…sono un tipo particolare per quanto riguarda gli abiti da sposa.

4) di che colore lo hai scelto?
Azzurro, il colore che nelle spose giapponesi ricorda la fedeltà (me lo ha suggerito un’amica giapponese che frequentavo a quell’epoca).

5) il velo come era? Lungo o corto?
Niente velo, tradizionalmente parlando, avevo una stola di chiffon di seta come la gonna.

6) Chi ti ha accompagnato per i negozi a scegliere il vestito?
Da sola.

7) perché hai scelto quel vestito?
Una mattina di shopping al centro di Roma,  ero con il mio futuro marito e lui rimane folgorato da una vetrina tutta azzurra e color ghiaccio…dice: Che bello questo completo…” Non ci penso molto, il giorno dopo vado, ultimo rimasto, la mia taglia, il colore suggerito, ecco…non poteva che essere il mio. Quello destinato a questo evento importante.

8) i tuoi testimoni erano in tema con il tuo vestito?
Ci siamo sposati in Comune, quindi un solo testimone per parte. Per me mio cugino, che ho battezzato, siamo sempre stati legatissimi. Non era in tema con il mio vestito (ovvio), ma lo era con il mio cuore.

9) adesso dopo mesi o anni, sceglieresti lo stesso vestito o lo cambieresti?
Stesso.

10) che cosa ne hai fatto ora che non lo utilizzi più ? Lo hai conservato, lo hai riutilizzato o regalato?
Lo conservo gelosamente.

Nomino tutte le blogger che mi seguono…fatevi sotto! Vi voglio vedere in abito da sposa. Non mi deludete 😉

 

 

Scusate apro una parentesi che nulla ha che vedere con il tag…mi scuso per le foto che non rendono neanche lontanamente ciò che ho realmente visto. E’ di tutte le sere, ma sinceramente mi incanto sempre e mi domando come non si possa amare la vita per queste meraviglie.

Il sole che va via alla mia destra

la luna che arriva alla mia sinistra

 

16 commenti »

I 7 Peccati Capitali…TAG!

shio-tag

Tag assolutamente originale, ideato da shio76 (https://ilmondodishioren.wordpress.com) che ringrazio per avermi invitato a partecipare.

Regole:

– Nominare e taggare l’ideatore del tag

– Usare l’immagine del TAG –

– Rispondere il più sinceramente possibile alle domande, potete anche mettere immagini-

– Taggare, nominare e avvisare 15 amici blogger –
-SUPERBIA –
Vi siete mai sentiti superiori a qualcuno ed in quale occasione?
Si, avevo 18 anni e lavoravo, durante le vacanze scolastiche di Natale e Pasqua e un mese d’estate, in un laboratorio dove si assemblavano bambole particolari, io ero addetta ai costumi di quelle d’epoca. Ma il mio sogno era dipingere gli occhi, posto già occupato. Tra le operaie che come me che lavoravano saltuariamente c’era una ragazza i circa 22 anni, Linda, che stava sempre a pavoneggiarsi per i suoi capelli, per come vestiva, per come si truccava, per come dipingeva perettamente le unghie delle bambole, devo dire che era bravissima, aveva una mano ferma e corretta; spesso mi prendeva in giro perchè io invece ero acqua e sapone, cioè senza trucco. Accade che la ragazza che dipingeva gli occhi si ammala proprio nel periodo estivo, un disastro, le bambole che occorrevano per Natale si preparavano proprio in quel periodo. Linda si propone e ci provo anche io. Facciamo la prova, lei sbaglia un occhio, io perfetta e mi danno il posto. Sinceramente in quel momento l’ho guardata negli occhi con aria di sufficienza, ero stata superiore a lei, ero superba in quel momento. E l’ho guardata così per diversi giorni. Ora sinceramente mi do della stupida, non ero proprio nessuno, ero solo una che sotituiva chi veramente era all’altezza della situazione. Se potessi tornare indietro chiederei scusa a Linda per la mia idiozia.

index

– AVARIZIA –
Siete mai stati attaccati o lo siete ancora al denaro o beni materiali?
Mai, ho degli effetti personali che custodisco gelosamente, ma non sono attaccata a nulla che sia materiale, ancor meno ai soldi.

index

– LUSSURIA –
Siete mai stati attratti dal sesso al punto tale da dimenticare tutto?
Da dimenticare tutto no, ma cavolo il sesso è sesso! Una parte fondamentle della vita secondo me. Anche se devo dire che solo tre uomini nella mia vita mi hanno veramente fatto “girare la testa”. Uno di loro l’ho sposato

20161023_105255

 

– INVIDIA –
Siete mai stati invidiosi di qualcuno?
No, l’invidia è un sentimento che non mi appartiene, in nessun campo.

index
– GOLA –
Siete dei “peccatori” di gola?
Se per peccato di gola si intende la pastasciutta allora si. Ne vado pazza.

il-menu-del-lunedi-600x515

– IRA –
Siete mai stati ossessionati dal desiderio di vendetta per un torto subito?
No, la vendetta ritengo che sia uno dei mali peggiori dell’uomo, toglie la pace.

images

– ACCIDIA –
Il male interiore, indifferenza e negligenza verso la vita e verso se stessi, quanti di voi si sono ritrovati a vivere una situazione del genere? (spero nessuno)
No, proprio no. verso la vita, verso me stessa provo un grande rispetto, credo di averlo anche dimostrato durante i percorsi dolorosi delle mie malattie (visto che non mi sono fatta mancare niente), amo la vita intensamente.

1980420

 

Non nomino nessuno, ma invito i miei amici blogger a partecipare, un tag particolare che richiede un pizzico di sincerità.

 

24 commenti »

Dietro le quinte…TAG

finestra-e-gattino

 

Ancora un tag ideato da Carla de Ladimoradelpensiero (https://ladimoradelpensiero.wordpress.com), per la nomina ringrazio Shioren del blog lmondodishioren.wordpress.com.

In cosa consiste? Nel condividere qualcosa del nostro “Dietro le quinte …”, ovvero, elencare fino a 5 cose, fatte quando pensiamo di trovarci soli con noi stessi.

Non facile svelarsi, ma ci provo:

Regole:

– Menzionare chi ha creato il tag
– Utilizzare l’immagine o crearne una propria
– Rispondere alla domanda
– Nominare massimo 10 amici
– Avvisarli

Iniziamo:

1- Dialogare con Dio, sempre, se sono sola gli parlo, lui ascolta e spessissimo sento la sua risposta, una presunzione. Forse.
2- Ballare a piedi nudi, è energetico, liberatorio, affascinante, mi mette in contatto con il mio io più profondo, quello che gli altri non vedono e che non mostrerò mai.
3- Fare i dolci, adoro farli di nella notte silenziosa e annusare il profume che si diffonde in cucina.
4- Ricordare mio padre.
5- Scrivere tutto quello che mi passa per la mente.

Nomine:

https://violetadyliopinionistapercaso2.wordpress.com

https://ordineecaos2.wordpress.com

pensieriloquaci.wordpress.com

isabellascotti.wordpress.com

emanuelafalco.wordpress.com

14 commenti »

CARTA D’IDENTITA’ dell’Anima TAG

tag-anima

 

CARTA D’IDENTITA’ dell’Anima, Tag

Tag assolutamente originale che richiede al cuore di mettersi in gioco.
Ringrazio chi lo ha creato, Carla del blog Ladimoradelpensiero (https://ladimoradelpensiero.wordpress.com), per avermi nominato.

 

Regole:
Menzionare chi ha creato il TAG
Utilizzare la stessa immagine o crearne una nuova
Compilare la CARTA D’IDENTITA’
Nominare tutte le persone che vorrete ed avvisarle di essere state taggate.

 

Cognome: Infinito
Nome: Luna
nata il: giorno dove si rinnova ogni volta un seme d’amore
a: il giardino incantato
cittadinanza: il mondo senza barriere
residenza: ovunque ci sia Amore
via: della Pace
stato civile: libera come il vento
professione: Madre
statura: normale con l’aggiunta di tre metri dalla Terra
capelli: ribelli
occhi: incantati
segni particolari: curiosità

Nomination:
ilmioblogpercaso.wordpress.com

aportatadidonna.wordpress.com

irizchan.com

gwenpoolanddeadpool.wordpress.com

mifo60.wordpress.com

Lascia un commento »

2016/2017 Tag

Ancora un tag per questo inizio d’anno! Ringrazio di cuore la Dama Laura del blog https://raccontidalpassato.wordpress.com e la creativa Shio del blog  https://ilmondodishioren.wordpress.com.

 

Processed with Rookie Cam

 

 

 

REGOLE:

Citare l’ideatore del TAG: Londoner18 (https://theguywhosaidalwaysno.com).

Utilizzare l’immagine che trovate in questo articolo.

Citare il blogger che vi ha scelto.

Ovviamente rispondere alle domande.

Citare 9 blogger/amici e farglielo sapere in un commento sul loro blog.

 

DOMANDE:

1) Descrivi in 3 parole il tuo 2016.  Tumultuoso, innovativo, fantastico.
2)Scrivi il nome di 2 persone che hanno caratterizzato il tuo 2016.  Melissa, Barbara.
3)Scrivi il posto più bello che hai visitato nel 2016 e perché ti è piaciuto così tanto.  La vacanza in estate, luoghi magici del Trentino; indaginoso spiegare il perchè, dico solo che è stata un’esperienza stupenda…chilometri e chilometri camminando.
4)Scrivi il cibo più buono che hai assaggiato nel 2016.   Non ce n’è uno specifico, sono una buongustatia anche se la stazza dice il contrario 🙂
5)Scrivi l’avvenimento che ti ha segnato di più di questo 2016 ( anche evento mondiale).   Gli atti terroristici, per una serie di motivi che non sto qui a spiegare.
6)Scrivi l’acquisto più bello che hai fatto in questo 2016 e se vuoi allega una foto.   Le fedi per i nostri 25 anni di matrimonio.
7)Scrivi 3 buoni propositi per il 2017.   Amare, amare, amare.
8)Scrivi 1 posto che vorresti visitare nel 2017.   Ce ne sono troppi, nessuno ha la precedenza.
9)Scrivi un piatto che vorresti assolutamente assaggiare nel 2017.   Tutto il possibile che non conosco.

 

Non nomino nessuno visto che molti blog che seguo sono stati già nominati, ma chi vuole….

 

Lascia un commento »

Il tuo regalo #tag

Per prima cosa voglio ringraziare chi ha lasciato gli auguri nel post precedente e chi è passato da queste parti 😉
Torno da una tour de force romano non proprio rilassante, ma sicuramente costruttivo. Ora magari mi ci vorrà qualche giorno di riposo, anche se il 6 incombe e io ormai faccio parte delle Befane…gli anni avanzano 🙂 d-befana

Riprendo con un tag lasciato in sospeso.

tag-regalo

Ringrazio infinitamente Laura del blog https://raccontidalpassato.wordpress.com, che ne è l’ideatrice e che sempre mi pensa, mi scuso con lei per il ritardo ma sono tornata solo ieri.
Le Regole:

-Taggare e ringraziare chi ha ideato il Tag ( https://raccontidalpassato.wordpress.com/2016/12/28/il-tuo-regalo-tag/ ?) e chi vi ha nominato.
-Usare l’immagine qui sopra per creare i vostri post
-Rispondere alle domande
-Nominare quali e quanti blog volete e comunicare la nomina
-Se vi fa piacere potete anche allegare delle foto alle vostre risposte come ho fatto io, altrimenti non è obbligatorio.

 
E passiamo alle domande e risposte:

-Qual è il regalo più bello che avete ricevuto? Materialmente parlando il vaso che mia figlia mi ha donato, in vetro e raffia, bellissimo e raro; nell’anima gli occhi dolci e felici di Anthony.
-Qual è il regalo più brutto che avete ricevuto? Un porta anelli di ceramica e bronzo…mamma mia che orrore!
-Qual è il regalo che via ha fatto più piacere fare? Scarto quelli di Anthony perchè ne ho già parlato, a Melissa la mostra multimediale dei quadri di Van Gogh a Viterbo e la giornata passata insieme a gironzolare in questa bellissima città.
-Mettete sempre dell’impegno nello scegliere i regali o comprate cose a casaccio tipo le confezioni già pronte di bagnoschiuma in profumeria? Mi impegno, di solito personalizzo.
-Qual è il tipo di regalo che ricevete più spesso? Collane e bracciali.
-Qual è un regalo che vorreste e non vi fanno mai? Non ho preferenze, il regalo è un dono, lo accetto qualunque sia.
-Come ci rimanete/vi comportate quando ricevete un regalo che è stato evidentemente riciclato/comprato a caso? Rido.
-Regalate mai cose che fatte con le vostre mani? Qualche volta si, dipende a chi devo regalarlo.
-Un ricordo legato a un regalo in particolare. Dico solo che è legato a mio padre.
-La circostanza più buffa relativa a un regalo che avete ricevuto. Non mi ricordo….
-Qual è il regalo più utile che avete ricevuto che vi ha anche fatto piacere ricevere? Ce ne sono diversi.

 

Per le nomine salto, sono talmente in ritardo che immagino ne siano già state fatte diverse, ma se qualcuno ha voglia si faccia avanti 🙂

 

Ben trovati amici, amiche, è per me sempre un piacere essere con voi.

 

15 commenti »